VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 VANNUCCI PIANTE LOGO... di Admin
 
"
Vi sono dei limiti oltre i quali l'idiozia dovrebbe venire controllata.

Heinrich Boll - Opinioni di un clown
"
 
\\ Home Page : Storico : calcio lega pro (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
                                                                   
                                                              


Salvezza per la Pistoiese .Questo sperano accada al termine di Pistoiese-Pisa i tifosi arancioni.Si deve chiudere nel miglior modo un brutto,brutto campionato sicuramente peggiore di quello dello scorso anno anch’esso conlcusosi con una salvezza all’ultimo tuffo.Vedremo.Di certo l’avversario è tosto ma è già certo che il Pisa farà i play-off incontrando all’Arena Garibaldi la Maceratese.Tra le seconde in classifica dei tre gironi infatti i neroazzurri ben difficilmente potranno raggiungere la differenza reti del Pordenone,dovrebbero vincere con 6 gol di scarto!

Motivazioni ben differenti,quindi e tutte a favore della Pistoiese.

Stadio Melani di Pistoia

Gara N°34 Lega Pro Girone B

 PISTOIESE       PISA   1-0

Vassallo all’8’ del 2° tempo

PISTOIESE: Iannarilli Antonelli Sammartino Pasini Priola Mungo Sinigaglia Petriccione Colombo Damonte Vassallo All.tore: Bertotto

PISA: Brunelli Forgacs Avogadri Crescenzi Polverini Makris Sanseverino Provenzano Eusepi Tabanelli Ricci All.tore: Gattuso.

 Arbitro:D’Apice di Arezzo

Colombo prima Vassallo poi nei primi due minuti hanno occasioni per portare in vantaggio la Pistoiese che è partita a tutta.
 
7’ da Sinigaglia a centro area per la girata al volo di Colombo con palla fuori.

Molto mobili e motivati gli arancioni costantemente in avanti attaccando davanti alla curva dei tifosi arancioni molto più numerosi del solito sia per l’importanza della gara che per l’incentivo del basso costo biglietto.Un euro.

Dagli altri campi ( c’è contemporaneità nel girone, ma non c’è stata tra i gironi! ) il Santarcangelo è passato in vantaggio.
 Partita che pian piano diviene equalibrata per denotando la Pistoiese maggior grinta e animosità.

 25’ Eusepi ha una buona occasione ma la girata in area del giocatore pisano coglie solo l’aria intorno al pallone… il modo migliore per rovinare l’articolazione.

 Anche il Rimini sta vincendo e quindi al momento (26’ ) alla Pistoiese toccherebbero i play-out.

 30’ angolo per la Pistoiese battuto da Mungo con colpo di testa di Damonte fuori.

 33’ Iannarilli salva la Pistoiese dopo azione di Eusepi che ha cincischiato davanti al portiere e tiro finale di Ricci respinto alla grande! Un mezzo miracolo davvero perché questo poteva essere un gol pesante se subito.

 Si è un pochino svegliato il Pisa mettendo in crisi la difesa di casa.

38’ ancora Eusepi al tiro e Iannarilli risponde sempre presente! Si deve al portiere arancione se il Pisa non è passato in vantaggio!

Calata molto la pressione della Pistoiese. Sanseverino al 40’effettua un diagonale a due passi dalla porta arancione con palla non di molto a lato.
Pistoiese in netta crisi.Calo fisico o psicologico? 43’ ancora Iannarilli salva la porta su girata da centro area del solito Eusepi ! Risponde la Pistoiese con un contropiede Vassallo-Colombo concluso con un tiro sull’esterno della rete.

Primo tempo a doppia faccia.Prima metà buona da parte arancione ma fase finale tremenda con un Innarilli che in almeno tre occasioni ha salvato il risultato. La Pistoiese va al riposo essendo nei play-out .Al momento è quattordicesima.

 Crescenti del Pisa resta negli spogliatoi, al suo posto è entrato Rozzio Fuga di Sinigaglia fermato da Rozzio in recupero. Ammonito Pasini per fallo su Tabanelli al 4’ della ripresa.

 Vassallo segna il vantaggio della Pistoiese all’8’ della ripresa. Da Petricicone che si libera bene al limite dell’area pisana e serve sulla sinistra Vassallo che non dà scampo a Brunelli. Per 28’ la Pistoiese è stata nei play-out.Ora è salva. Crediamo che questo gol possa dare quel tono e quella sicurezza decisivi per governare al meglio la gara fino in fondo.

 Eusepi del Pisa non ci sta a perdere ed impegna ancora Innarilli con un bel tiro in girata al 13’ 16’ discesa di Sinigaglia fermata da Forgacs all’ultimo momento

 Gara bloccata con un Pisa che cerca di rimediare allo svantaggio con continuità di manovra ma con scarsi risultati tanto per far stare in ansia i circa 3000 presenti sugli spalti del Melani.

 Nella Pistoiese esce D’Orazio ed entra Sammartino quando mancano 13’ alla fine. Esce anche Colombo al 32’ al suo posto c’è Gargiulo , Gattuso invece mette in campo Peralta per Provenzano.

 Petriccione di forza poi tiro di Mungo che di piede Brunelli devia d’istinto.Al 40’ la gara poteva essere chiusa.

Esce poi Petriccione a 2’ dal termine.Entra Proia.

Comunque era evidente che dopo il gol di Vassallo la partita aveva ben poco da dire.Troppo importante per la Pistoiese il risultato e per il Pisa che il suo l’aveva già fatto nel primo tempo con 3 nitide occasioni da rete sventate da Iannarilli,non ha avuto più animo nel recuperare.

Finisce quindi il brutto campionato della Pistoiese 2015/2016 Girone B di Lega Pro con una salvezza diretta raggiunta all’ultima giornata così come lo scorso anno. 39 punti frutto di 9 vittorie 12 pareggi e 13 sconfitte. Per Bertotto succeduto ad Alvini nelle sue 4 gare dirette un bel risultato di 3 vittorie ed una sconfitta. Ora occorre qualche buona idea per evitare anche il prossimo anno di riproporre un simile campionato.Sciatto ed anonimo.Che non ha lasciato nulla su cui costruire.

 Classifica finale zona bassa: Arezzo 42 punti Tuttocuoio 40 punti Santarcangelo Lucchese e Pistoiese 39 punti

ZONA PLAY-OUT 14mo il PRATO con 37 punti 15mo il RIMINI con 36 punti 16mo l’AQUILA ( meno 7 punti ) con 33 punti 17mo LUPA ROMA con 27 punti RETROCESSO IL SAVONA con 22 punti ( meno 14 punti )
 
                                                                  








Mentre tutti si apprestano a seguire in tv il Leicester di Ranieri –ora si sa, son tutti diventati tifosi di Ranieri dopo averlo sbertucciato per anni, questo da una parte ,dall’altra c’è curiosità per capire se Balotelli saprà prendersi in mano il Milan nell’impresa gigantesca di conservare il sesto posto-così va il nostro giornalismo! - ecco che scende in campo anche la Pistoiese in quel di Savona per centrare matematicamente la permanenza in Lega Pro

.Esempi di stucchevole conformismo e di interessata “stampa amica”.


 Mancano due punti agli arancioni per la certezza e potrebbero venire con una vittoria a Savona contro una formazione già retrocessa.( a meno di restituzioni postume di punti..)

Stadio Bacigalupo di Savona

SAVONA    PISTOIESE   1-0

Tassi al 7’ del 2° tempo

SAVONA:Cincilla Placido Rossini Cabeccia (Cap ) Tassi Taddei Morra Carta Vannucci Lulli Virdis All.tore: Braghin

PISTOIESE: Iannarilli Antonelli Pasini Priola D’Orazio Mungo Petriccione Gargiulo Sinigaglia Colombo (Cap ) Vassallo All.tore: Bertotto

Arbitro:Chindemi di Viterbo

Penalizzati di 14 punti i liguri sono già affondati e retrocessi.Ma vogliono chiudere con dignità.La Pistoiese di Bertotto è tutt’altra storia da quella timida ed impacciata di Alvini ed ha dimostrato sicurezza e gioco sia con l’Arezzo ma lì era facile con avversari allo sbando sia col Teramo anche soffrendo ma portando in porto una corretta vittoria.

 Vento fastidioso su Savona e gara che inizia a buon ritmo ma senza occasioni importanti.Sono presenti una quarantina di tifosi della Pistoiese.

 Al 12’ Carta sulla destra colpisce al volo con palla che non centra i pali. 20’ tiro centrale di Lulli che non crea alcun problema a Iannarilli. Ammonito Vassallo per simulazione quando l’esterno arancione è venuto a contatto col portiere Cincilla. Questo al 22’

 Al 27’ dopo un buon periodo di supremazia territoriale arancione va al tiro dalla distanza Sinigaglia ma la palla è alta. Cresce d’intensità la gara degli arancioni che ora sono costantemente nella metà campo ligure.

40’ ottima palla per Sinigaglia che al limite dell’area di rigore e da solo impatta male con la palla e l’occasione sfuma.E’ stata la migliore fino ad ora.

 Vassallo steso e Placido ammonito. Poi ammonito anche Lulli dopo un contrasto con Colombo. Al 46’ tutti negli spogliatoi dopo un tempo non certo esaltante.

 Tassi al 7’ inganna Iannarilli con un tiro a girare direttamente da calcio d’angolo con palla che supera l’incerto nell’occasione ,portiere arancione ,e si infila alle sue spalle! Bel gesto tecnico ma evidenti responsabilità dell’estremo difensore. Ora la Pistoiese deve reagire.

 10’ si riscatta Iannarilli nel mettere in angolo una bella botta di Lulli dai 25 metri. Il Savona è rientrato in campo determinato.
Al 14’ Pasini evita guai davanti a Iannarilli togliendo la sfera a Virdis che era in agguato. Primo cambio nella Pistoiese al 15’con Damonte che prende il posto di Mungo.

 Al 21’ rovesciata tentata da Colombo davanti a Cincilla con possibile mano da parte di Rossini.L’arbitro sembra assegnare un penalty ma l’assistente ( una guardalinee ) gli segnala un angolo.Colombo protesta.


Altro cambio per Bertotto.Al 27’ esce Petriccione al suo posto Merini per dare più spinta. 29’ ancora pericoloso Virdis in area fermato all’ultimo momento

. Non mi pare che la Pistoiese riesca a riprendere in mano il filo del gioco.Il Savona crede nella vittoria per salutare al meglio il proprio pubblico pur nella retrocessione.

Cerca un finale all’attacco la Pistoiese ma per ora non c’è spunto decisivo anche perché Cincilla fa buona guardia su Colombo al 35’ Colombo esce al 39’ per far posto a Rovini. Finisce la gara di Savona con la vittoria dei liguri per 1-0.Ed è un risultato pericoloso per la Pistoiese di Bertotto che non è riuscita a reagire a quel gol segnato direttamente da calcio d’angolo.

 Il Savona spera di recuperare qualche punto in settimana per via extracalcistica e lotta anche per quello cercando di mettere all’ultimo posto la Lupa Roma, quel posto che porta alla retrocessione diretta.

 Per la Pistoiese visti gli altri risultati tra i quali spiccano Santarcangelo-Pontedera 2-1 e Carrarese-Prato 1-2 tutto si deciderà nella gara del Melani contro un Pisa certo del secondo posto e dei play-off. Ma la situazione non è allegra.Ha un solo punto di vantaggio sul Rimini e due sul Prato.Per stare tranquilli ed evitare i play-out occorrono i 3 punti contro il Pisa.
 
                                                                    



Tre gare alla fine di questo brutto campionato per una Pistoiese vicina alla salvezza a patto che non accada l’imprevisto contro l’avversario di oggi un Teramo salvo e tranquillo che nulla ha più da chiedere al suo campionato.

Lo scorso anno il cambio di allenatore avvenne a 10 giornate dalla fine dopo che Lucarelli era uscito a pezzi dalla panchina con un solo punto in 7 gare ed era inevitabile il cambio.Il sostituto Sottili iniziò con due vittorie le uniche del suo mandato nelle prime due panchine e tanto bastò alla Pistoiese per raggiungere la salvezza a 37 punti.Potrebbe accadere la stessa cosa a Bertotto,anzi è molto probabile che accada.


Primo perché l’inaudita crisi dell’Arezzo ha facilitato i 3 punti alla gara d’esordio secondo perché come detto il Teramo non ha più nulla da chiedere al campionato.Altri 3 punti porterebbero gli arancioni a quota 36 quota difficilmente raggiungibile per l’Aquila,Prato,Santarcangelo e per di più con altre due gare per chiudere.

Partita spartiacque per una Pistoiese apparsa tonica, convinta ed organizzata al Comunale di Arezzo in attesa di riproporsi al Melani. Finalmente si giocano le gare della 32ma giornata tutte allo stesso orario di partenza:le ore 17,00 così come si dovrebbe sempre fare.Non le 17,00 orario assurdo ma le 14,30 per tutti.Le solite esigenze di marketing e calcio moderno (?) hanno imposto altre deprecabili scelte.


 Stadio Melani di Pistoia

PISTOIESE    TERAMO   2-1

Sinigaglia (PT) al 3’ del 1° tempo Cruciani (TE) all’11’ del 1° tempo Mungo (PT) al 28’ del 1° tempo

PISTOIESE:Iannarilli Antonelli Pasini Priola D’Orazio Gargiulo Mungo Damonte Sinigaglia Vassallo Colombo (cap ) All.tore: Bertotto

TERAMO:Narduzzo  Brigaletta  Cecchini  Cruciani  Caidi  Speranza (cap ) Di Paoloantonio  Amadio  Forte  Petrella  Palma   All.tore:Vivarini

Arbitro:Catona di Reggio Calabria

 Al 3’ Sinigaglia porta in vantaggio la Pistoiese con azione personale sulla destra dell’attacco arancione e tiro vincente di sinistro che non dà scampo a Narduzzo.Inizio ottimale per Bertotto anche al Melani.Sinigaglia non andava a rete da lungo tempo.

 Ha ragione quando dice: “nel calcio contano le motivazioni” La Pistoiese ora le ha e fa bene a partire a tutta contro avversari o in crisi totale ( Arezzo ) o tranquilli (Teramo).

 10’ colpo di testa di Colombo su angolo ma Narduzzo respinge con i pugni. Gara piacevole con il Teramo che comincia ad uscire dal guscio cercando il recupero.

 E Cruciani su punizione all’11’ pareggia con una traiettoria della palla che termina proprio all’incrocio dei pali con Iannarilli impossibilitato a respingerla.Bella punizione e gara riaperta.Si gioca a viso aperto. Per ora i due gol sono stati di bella fattura.

21’ ancora un tentativo di testa in bella elevazione da parte di Colombo su cross di Sinigaglia ma traiettoria troppo alta. 23’ ancora Colombo questa volta con un tiro da difficile posizione a sfiorare la rete ma la palla va sul fondo. Si continua a giocare piacevolmente ed a viso aperto.

 Ivan Speranza capitano del Teramo deve uscire per infortunio.La fascia passa ad Amadio ed entra in campo Perrotta.

Siamo al 28’ Bellissimo gol di Mungo al suo settimo sigillo stagionale al 28’ Colpo di testa dal limite dell’area su un cross dalla destra di Sinigaglia.Narduzzo non si è fatto trovare pronto.

31’ ancora Antonelli per Mungo il cui tiro sfiora i pali.

La Pistoiese è sempre pericolosa quando attacca ed ha un Colombo a tutto campo, ma soprattutto gioca senza angoscia o paura,sembra essersi liberata da un peso. Spogliatoio pesante con Alvini? Probabile.


Leggeri infortuni per Pasini colpito da un calcio in area arancione e per Mungo ( cerotto al sopracciglio sinistro ) .Siamo al 44’ Una Pistoiese che quando va in avanti riesce ad attaccare con manovre ariose effettuando cross in area per i tentativi di Colombo di testa o di Mungo sulle respinte della difesa.

 Si va al riposo con gli arancioni in vantaggio per 2-1 al termine di buoni 48’ di gioco. Inizio ripresa sotto la pioggia col Teramo che cerca di recuperare il risultato sfruttando con schemi i calci di punizione o gli angoli.

 14’ tiro di Francesco Forte del Teramo con palla pericolosa.

Partita sempre aperta e piacevole e la Pistoiese dovrebbe cercare di chiuderla per evitare sempre possibili sorprese perché il Teramo non è l’Arezzo che in pratica non giocò ( tanto è vero che i tifosi in settimana hanno dedicato a ciascun giocatore un bel sacco di letame con tanto di dedica: “vergognatevi traditori..”)


Esce Palma ed antra Moreo al 15’ nel Teramo.

 Nella Pistoiese che il 21 aprile scorso ha festeggiato il suo 95mo anniversario dalla fondazione al 22’ esce Colombo stremato ed autore di ottima gara mentre entra Anastasi.

 28’ va ancora al tiro pericolosamente Forte ed il pubblico del Melani ( scarso per la verità) comincia a mugugnare.Il Teramo appare ancora vivo e pericoloso ed un eventuale pareggio degli abruzzesi rovinerebbe quanto di buono ottenuto ( al momento ) in termini di punti in queste due ultime partite.

 Petrella al 33’ sfiora con un pallonetto il pareggio per il Teramo.Palla a spiovere colpita di testa con traiettoria appena alta! E’ calata la Pistoiese e rischia.


Cruciani esce ed esordisce Calderaro un giovanissimo classe 98 dalla Berretti del Teramo. Momenti di tensione a 5’ dal termine tra Vassallo e Perrotta. Bertotto fa entrare in campo Dondoni per Vassallo coprendosi maggiormente. Un pochino di tensione rimane in campo fino al 94’ quando il triplice fischio di Catona manda tutti negli spogliatoi e consegna alla Pistoiese 3 punti determinanti per la salvezza diretta,

Due gare due vittorie per Bertotto che ha ridato anima e sicurezza ad una squadra apparsa nell’ultimo periodo Alvini insicura ed impaurita. Ora solo un cataclisma potrebbe negare agli arancioni la permanenza in Lega Pro. Primi verdetti: Spal in Serie B Savona retrocesso.
 
                                                                   









  AREZZO Stadio Comunale Città di Arezzo 


 AREZZO  PISTOIESE    0-3

Mungo all’8’ del 1° tempo Colombo all’11’ del 1° tempo ed all’8’ del 2° tempo

Arezzo: Baiocco Brumat Madrigali Benedetti Milesi Sabatino Feola Capece Mendicino Tremolada Defendi. All.tore: Capuano.

 Pistoiese: Iannarilli Lanini D'Orazio Pasini Priola Mungo Sinigaglia Gargiulo Colombo Petriccione Vassallo All.tore: Bertotto.

 Arbitro: Capone di Palermo

Bertotto è alla prima con la Pistoiese.Capuano potrebbe anche essere all’ultima con l’Arezzo.


Sì, perché la sconfitta degli amaranto contro la Lupa Roma è stata devastante per l’ambiente.Lo stesso Capuano ha parlato di prestazione inesistente e meno male ha aggiunto che siamo salvi! ( quasi..aggiungo io ) Arezzo che non vince da sei turni e Pistoiese che non vince in trasferta da sei mesi con appena 4 punti negli ultimi 18 a disposizione.Da qui il cambio di allenatore.Da Alvini a Bertotto alla sua prima panchina di un club professionistico.

 Gli arancioni hanno recuperato in settimana le prestazioni di Colombo che domenica scorsa era rimasto colpito alla testa in uno scontro col portiere della Carrarese. La partita dell’andata è terminata sull’1-1

 Buona azione arancione al 5’ con Mungo che mette in area e c’è anche il gol ma segnato da posizione irregolare.

 8’ Pistoiese in vantaggio ! Colombo va via sulla sinistra ed effettua un cross in area dove sull’uscita di Baiocco arriva Mungo che sfiora di quel tanto per ingannare il portiere e portare in vantaggio gli arancioni. Comunque azione da rivedere più volte.Azione rocambolesca.

 Sesto gol di Mungo che è stato molto reattivo. 11’ grande azione della Pistoiese e doppio vantaggio ! Sulla destra Sinigaglia mette una bella palla in mezzo ove Colombo con un perfetto colpo di testa batte Baiocco.

 Arezzo con la difesa in bambola e contestazione dei tifosi amaranto già in atto. Un Arezzo che continua a perdere palloni su palloni a centrocampo mostrando scarsa convinzione.
Un Arezzo che se ,come pare, vuoi per crisi,vuoi per protesta nei confronti dell’allenatore,deve stare attento perché ha un calendario difficile e se dovesse perdere questa gara contro la Pistoiese come pare accada,potrebbe anche perderle tutte..

 Eh si,perché cosiderando i due gol legittimi fatti e quello annullato si è avuta dimostrazione in soli 11’ dello stato confusionale in cui versa la squadra aretina. Spreca il terzo gol la Pistoiese che con Mungo va via centralmente ed impegna Baiocco severamente poi Vassallo con la difesa aretina che si rifugia in angolo.Siamo al 26’ ed ogni volta che gli arancioni affondano creano pericoli.Funziona il modulo 4-3-3


Sinigaglia-Colombo con sventola dal limite e palla di poco alta sulla traversa al 31’ !

Esce Benedetti nell’Arezzo ed entra Carlini. Eziolino Capuano cerca di rimediare con questo cambio ad una situazione difensiva critica.
Gioca con precisione tra le linee e con la tranquillità del doppio vantaggio la Pistoiese che sembra padrona del campo.Effetto Bertotto? Effetto giocatori che non seguivano più Alvini ? Facciamo a metà e ci azzecchiamo. Iannarilli salva la porta su colpo di testa di Mendicino al primo minuto di recupero! Davvero grande parata del portiere arancione.Parata anche importante dal punto di vista psicologico al termine del tempo

. Bella gara della Pistoiese che ha di fronte un brutto Arezzo e che avrebbe potuto facilmente chiudere la gara già nel primo tempo. 5’ da Tremolada a Sabatino e palla in angolo.Pericolo per la difesa della Pistoiese .Primi segnali di un Arezzo più vivo.

Da Vassallo a Colombo all’8’ ed è il terzo gol! Gara chiusa! Ancora una volta frutto di una difesa avversaria davvero impresentabile e senza alcuna concentrazione.Legittimata pienamente la supremazia della Pistoiese che sicuramente è apparsa determinata,concentrata,attenta e convinta.


Colombo intanto nell’occasione del gol si è leggermente infortunato alla mano. Calcio di punizione di Tremolada con palla di poco fuori alla destra di Iannarilli. Nell’Arezzo entra al 12’ La partita ha ben poco da dire da qui in avanti anche perché si sono viste due squadre nettamente differenti in campo.

L’Arezzo corricchia ,è molle,non contrasta,perde palloni con facilità ed in difesa non esiste.E’ stato pericoloso solo col colpo di testa di Mendicino nel recupero del primo tempo.L’allenatore Capuano sembra non avere più in mano la squadra. Dall’altra parte la Pistoiese in soli 5 gg non può essere cambiata così in meglio pur dando a Bertotto quello che gli deve essere dato.Bravi gli arancioni ad approfittare della situazione e vittoria superlegittima ed anche stretta nel risultato. Torna a vincere la Pistoiese in trasferta dopo oltre 6 mesi.

L’ultima vittoria arancione in trasferta risale a quella contro la Lupa Roma dello scorso 4 ottobre.Sono 3 punti pesantissimi per la classifica.
Al 15’ esce dal campo Colombo ed entra Merini. Nell’Arezzo ultimi cambi con Varano per Brumat e Mariani per Defendi. Ma ripetiamo la partita è come se fosse finita.Probabili problemi nel dopo gara per tecnico e giocatori dell’Arezzo che hanno una tifoseria piuttosto critica e poco paziente. D’altra parte le prestazioni da oltre un mese a questa parte sembrano quelle di una squadra che ha tirato i remi in barca, squadra che sia pure a 37 punti non può dirsi ancora salva.
 Ultima azione degna di nota al 35’ quando Tremolada l’unico aretino a farsi valere impegna Iannarilli severamente poi Varano mette fuori.
 Per l’Arezzo è la terza sconfitta consecutiva.La Pistoiese torna alla vittoria dopo 6 giornate nelle quali aveva raccolto solo 4 punti.
 








Campionato di Lega Pro in dirittura d’arrivo.

E la US Pistoiese deve ancora tirarsi fuori da una posizione di classifica pericolosa.

 Delle rimanenti partite questa contro la Carrarese da giocare al Melani è forse la più pericolosa dato il valore dell’avversario che sia pure anch’esso passato da tribolazioni di ordine finanziario e gestionale,ha dimostrato sul campo una buona tenuta trovandosi in quinta posizione in teoria ancora in tempo per raggiungere un posto valido per i play-off.

 La sconfitta inaspettata del Rimini contro un Savona già spacciato causa pesante penalizzazione ha dato una mano agli arancioni che finalmente recuperano in formazione elementi importanti come Damonte,Colombo e Merini.

 Stadio Melani di Pistoia

 PISTOIESE   CARRARESE     1-1

 Cais (C) al 13’ del 1° tempo Petriccione (P) al 25’ del 2° tempo su rigore

 PISTOIESE: Iannarilli Antonelli D'Orazio Petriccione Priola Pasini Mungo Vassallo Anastasi Colombo Damonte All.tore: Alvini

CARRARESE:Lagomarsini Sales Barlocco Berardocco Battistini Massoni Erpen Cavion Cais Dettori Tognoni All.tore: Remondina

Arbitro:Zingarelli di Siena

Al 3’ azione apuana con un tiro di Tognoni che termina a lato.Occorre dire un bravo all’allenatore Remondina che sia pure in mezzo a grosse beghe societarie è riuscito ad ottenere dai suoi un buon rendimento.Alvini invece è stato penalizzato dai molti importanti infortuni ed anche dai numerosi calci di rigore sbagliati nel girone di andata. Inizia all’attacco la Carrarese e per buoni 10’ manovra bene recuperando palloni a centrocampo e proponendosi sulle fasce ma soprattutto apparendo molto mobile.
 Al 13’ Innarilli effettua un bell’intervento su colpo di testa di Cais servito da Erpen ed era anche in controtempo. Ma pochi secondi dopo Cais segna il gol del vantaggio e per lui è il settimo gol in stagione.Da solo in piena area arancione ha effettuato un dribbling stretto e vincente con Iannarilli a terra anche disturbato da un compagno.

 Al 16’ Anastasi era andato in gol ma Zingarelli l’arbitro aveva annullato perché la palla sia pure di poco aveva superato la linea di fondo campo.
 Comincia a mettere fuori la testa la Pistoiese dopo 15’ di assoluto dominio da parte degli ospiti.

 19’ colpo di testa debole di Anastasi senza problemi per Lagomarsini. Erpen al 20’ impegna severamente Iannarilli che mette in angolo con qualche difficoltà.Sia Erpen che Cais manovrano bene in attacco.Sono brevilinei molto mobili ed anche tecnici. Per ora una bella Carrarese e una Pistoiese in difficoltà di gioco.
23’ buona occasione anche per gli arancioni con Mungo che sulla destra mette in area un bel pallone deviato in angolo dalla difesa apuana che anticipa Antonelli
28’ ancora Cais ben servito in area mette profondo in area arancione ma l’azione era viziata da fuorigioco.Anche in questo caso si è ben vista la facilità con cui la difesa pistoiese entra in crisi..

.A questo momento la Carrarese ha mostrato al Melani il miglior gioco visto quest’anno.

 30’ Iannarilli mette in angolo una bella botta di Tognoni. Alvini dà ordine ad alcuni elementi della panchina di andare a scaldarsi.Deve correre ai ripari perché i suoi soffrono molto.
 Ammonito Erpen al 34’ Nella Pistoiese entra Sammartino per D’Orazio.Siamo al 35’ Cerca di portarsi avanti la Pistoiese nel finale di tempo ma di azioni significative non ve ne sono. Il tempo si chiude con una botta di Tognoni che termina fuori
Al riposo la Carrarese va in giusto vantaggio per 1-0 ed è anche poco per quanto visto sul campo. Gli arancioni si devono svegliare altrimenti la gara è persa.

 Al 5’ un bel tiro di Vassallo impegna severamente Lagomarsini in quella che è stata per lui la prima vera parata della gara.Sembra ora più motivata la Pistoiese e con Colombo poco dopo si rende ancora pericolosa. 7’ tiro di Cavion respinto con i pugni da Iannarilli. Sono già 12’ i minuti di spinta della Pistoiese che ora sta mettendo alle corde la difesa apuana.Pistoiese molto più veloce ed attenta.Alvini deve aver urlato nello spogliatoio.

 Si susseguono gli angoli per la Pistoiese. Colombo resta a terra sull’uscita di Lagomarsini.Occorre il cambio.Davvero non fortunato Colombo in questo periodo.
 Deve entrare Sinigaglia.Siamo al 14’

 20’ Sinigaglia per poco non ci arriva su palla d’angolo.Il settimo angolo.Gran volontà di recupero ora per gli arancioni. Ancora Sinigaglia in mischia e da breve distanza ma il suo tiro è affrettato e poco preciso.Occasione persa. Nella Carrarese esce Tognoni dentro Ghirardi. Carrarese che ora agisce solo in contropiede.

 Calcio di rigore per la Pistoiese.Su tiro di Mungo un difensore-Sales- tocca nettamente con la mano. Petriccione segna il suo rigore con sicurezza. E’ 1-1 Siamo al 25’ e la Pistoiese dopo un buon periodo di spinta e predominio ha raggiunto il pari.

Esce Cais negli apuani al suo posto Vitiello. Ora occorre vedere se la Pistoiese avrà la forza di trovare i tre importantissimi punti della vittoria.

 Rischia la difesa arancione al 27’ su una palla in area che cercava solo la deviazione vincente. Vitiello al 31’ getta al vento una grossa occasione per portare in vantaggio la Carrarese che si sta riportando in avanti dopo una ventina di minuti in cui era stata costretta alla difensiva dalla spinta degli arancioni. Vitiello appena entrato si è già procurato due occasioni da gol e sta mettendo in crisi la difesa pistoiese. 36’ ancora apuani al tiro ma Innarilli c’è.

 Entra Gargiulo per Vassallo nella Pistoiese. E nella Carrarese esce Erpen per Gerbaudo. Anastasi in piena area di rigore viene leggermente deviato dalla sua traiettoria di azione e gli arancioni chiedono un secondo rigore che l’arbitro non concede. Colpo di testa di Gerbaudo prima e poi conclusione di Vitiello con Iannarilli che mette in angolo.

Bella partita questa tra Pistoiese e Carrarese . Le due squadre cercano la vittoria fino in fondo. Azione personale di Gerbaudo con tiro finale alto al 2’ dei 5’ del recupero. Carrarese che spreca il pallone della vittoria al 48’ con una palla del solito Vitiello che esce di un soffio.

 Finisce sull1-1 una buona gara che la Carrarese ha condotto per buona parte del primo tempo e nel finale di gara sprecando però molte buone occasioni.Da parte arancione c’è stata un’ottima reazione nella prima parte della ripresa ed è stata sufficiente per raggiungere il pari.Un punto pesante in chiave classifica visto il valore dell’avversario che detto sinceramente deve rammaricarsi molto per non essere andata in doppio vantaggio nella prima parte della gara

 A 4 gare dal termine la classifica dice:Lucchese e Tuttocuoio 33 punti Santarcangelo 32 Pistoiese e Rimini 30 , L’Aquila e Prato 29 ed infine Lupa Roma a 24 e Savona a 15. Stasera la Pistoiese sarebbe fuori dai play-out perché in vantaggio sul Rimini negli scontri diretti.

 Ma ci sono ancora 12 punti in palio e non possono sentirsi sicure nemmeno Lucchese,Tuttocuoio e Santarcangelo.Tutt’altro.
 


                                                                    


              

6 gare alla fine di questo tribolato e brutto campionato 2015/2016 per la Pistoiese chiamata alla trasferta di Ancona contro un’avversaria che viaggia al quarto posto della classifica in corsa per i play.off.

Già si conoscono alcuni risultati delle avversarie degli arancioni.Il Prato ha perso a Pontedera.Rimini e Lucchese hanno preso un punto ed il Santarcangelo ne ha fatti 3.

Resto dell’opionione che nel calcio payt v o no nelle ultime giornate di ogni campionato SI DOVREBBE GIOCARE TUTTI ALLO STESSO ORARIO! Figuriamoci se la tendenza è questa…

 Per questa difficile trasferta Alvini ha recuperato non sappiamo se al 100% almeno in panchina Rovini e Colombo mentre torna al centro della difesa Pasini.

 Stadio del Conero di Ancona

 ANCONA   PISTOIESE    2-1


 Pedrelli (A) al 15’ del 1° tempo Mungo (Pt) al 36’ del 1° tempo Lombardi (A) al 44’ del 2° tempo

ANCONA:
Lori Parodi Pedrelli Hamlili Konate Mallus Cazzola Paoli Cognigni Casiraghi Bambozzi All.tore: Cornacchini

PISTOIESE:Iannarilli Antonelli D’Orazio Petriccione Priola Pasini Mungo Vassallo Anastasi Sinigaglia Sammartino All.tore:Alvini


Arbitro:Candeo di Este

Come su tutti i campi italiani prima della gara si osserva un minuto di raccoglimento in memoria del grande capitano del Milan prima squadra italiana ad alzare la Coppa dei Campioni, Cesare Maldini scomparso in nottata.

 Al 5’ Casiraghi su calcio di punizione colpisce in pieno la travera a Iannarilli battuto.


 Siamo al 13’ Priola interviene su Paoli al limite dell’area di rigore ( ma forse anche dentro..).Ammonizione per Priola e punizione dal limite .Batte Pedrelli e segna! Ancona in vantaggio al 15’ Una botta di sinistro con palla che Iannarilli vede in ritardo ,palla che lo supera alla sua destra.

 Locali in spinta continua mentre gli arancioni oggi in maglia blu scuro sembrano in affanno.

Al Conero si gioca a basso ritmo ed al 29’ si fa vedere la Pistoiese con Mungo ma la difesa dei marchigiani libera in corner. Anastasi a gioco fermo al 31’ aveva colpito la traversa con un pallonetto.Anastasi è stato giudicato in fuorigioco.

 Ancora Mungo in rete al 36’ dopo che Anastasi si era ripetuto in un pallonetto salvato sulla linea con azione proseguita con una difettosa respinta della difesa dorica e per Mungo non è stato difficile battere alla sua sinistra Lori.Dopo una fase iniziale di predominio dell’Ancona c’è stata la progressiva risposta della Pistoiese.

 Al 40’ sfiora il vantaggio l’Ancona con un colpo di testa di Cognigni da centro area con palla di pochissimo a lato sulla destra di Iannarilli.
 45’ pericolo in area pistoiese causa una percussione di Cognigni e palla rimpallata in angolo.Grosso pericolo. Al riposo sull’1-1.


 La Pistoiese ha avuto il merito di non deprimersi dopo il gol subito su punizione ed ha recuperato con merito.Ancona sempre molto pericoloso con quelle palle dalla fascia destra indirizzate al centro della difesa toscana.


 All’8’ della ripresa un sinistro di Mungo da dentro l’area di rigore spostato sulla sinistra per poco non porta in vantaggio la Pistoiese! La palla a Lori superato termini di poco a lato.


 Si vive la stessa gara del primo tempo con i locali in avanti e con la Pistoiese che risponde botta su botta. 11’ un destro dalla distanza di Paoli impegna Iannarilli al centro dei pali. Al 16’ si ripetono i locali con una botta di Hamlili quasi dal limite con palla appena toccata in corner da Iannarilli.
Questo Ancona sembra valido in attacco ma in difesa no di certo e la Pistoiese quando attacca spesso lo mette alle corde. Esce Parodi nell’Ancona ed entra Lombardi.Siamo al 18’ Leggera botta al volto per Mungo al 27’

Ancona vicino al vantaggio al 28’con una botta da due passi su respinta di Anronelli con palla che finisce addosso ad un difensore ed al portiere Iannarilli. Negli ultimi minuti l’Ancona ha accentuato la sua spinta.

 Esce Casiraghi per Frediani nell’Ancona. Ecco Colombo che entra in campo al posto di Anastasi al 31’.Colombo non ha ancora grande autonomia nelle gambe.

Palo esterno di Hamlili al 34’ dopo una bella azione condotta sulla destra dell’area arancione da Pedrelli e con la solita palla a centro area. Soffre ora la difesa della Pistoiese.

.Alvini effettua l’ultimo cambio con Lanini per Sinigaglia.Alvini rinforza la difesa.

Dai e ridai comunque l’Ancona si porta in vantaggio al 44’ E’ Lombardi che sulla destra dell’area toscana riesce a difendere una bella palla dall’attacco della difesa e giunto a tu per tu con Iannarilli lo supera con un pallonetto a centro porta.

 Ancora una volta la Pistoiese subisce un gol pesante nel finale di gara. Ed è un peccato perché nonostante la generosa spinta dell’Ancona accentuatasi nel finale di partita la Pistoiese di oggi non aveva affatto demeritato e poteva portare a casa un pesante punto e sarebbe stato il quarto pareggio consecutivo in trasferta.


 Così non è stato e gli arancioni tornano a mani vuote da questa difficile trasferta in terra marchigiana.

 La classifica in attesa della penalizzazione del Rimini vede al 14mo posto alla pari L’Aquila e la Pistoiese a 29 punti seguite dal Prato a 26.
Ora gli arancioni hanno tre gare con squadre a centro classifica Carrarese,Arezzo e Teramo e devono arrivare i punti per evitare i play-out.
 
                                                               



L'occasione è ghiotta per la Pistoiese
.Allargare definitivamente il risicato margine in termini di punti sulle pericolanti battendo il tranquillo Pontedera dell'ex Indiani. Sarà possibile portare a sette le gare consecutive utili? Pontedera a 36 punti Pistoiese a 29 punti questo dice la classifica.

C'è un problema però.La presenza nelle fila del Pontedera del bomber Scappini autore finora di ben 19 gol.Un problema per la Pistoiese la perdurante situazione di difficoltà in termini di rosa a disposizione a parte la rescissione consensuale avvenuta giorni fa con l'ex capitano Vito Di Bari.

D'altra parte a soli 4 giorni dall'ultima gara alcuni elementi non potevano di certo essere recuperati ( vedi Damonte, Rovini e Pasini ) ,con l'aggiunta della squalifica di D'Orazio.

 In giornata intanto il Prato nonostante il cambio allenatore ha perso ancora questa volta a Macerata mentre Lupa Roma e Santarcangelo si sono divisi la posta ed anche per L’Aquila niente da fare a Teramo

 Per cui grande opportunità per gli arancioni di allontanarsi in caso di vittoria
..Mentre al Savona è stato comminato un altro punto di penalizzazione.

 Stadio Marcello Melani di Pistoia

PISTOIESE     PONTEDERA    1-3

Scappini (Pont) al 12’ del 1° tempo Mungo (Pt) al 36’ del 1° tempo Risaliti (Pont) al 2’ del 2° tempo Scappini (Pont ) al 28’ del 2° tempo

PISTOIESE :  Iannarilli Antonelli Sammartino Petriccione Priola Lanini Proia Vassallo Sinigaglia Colombo (Cap) Mungo All.tore:Alvini

PONTEDERA :  Cardelli Videtta Gemignani G. Risaliti Vettori Sorbo Luperini Gemignani D. Scappini Della Latta Bazzoffia All.tore: Indiani

Arbitro: Giuseppe Strippoli di Bari

Nelle fila della Pistoiese assente anche Anastasi per infortunio dell’ultima ora.

7’ senza nemmeno guardare Daniel Gemignani al tiro con palla a lato. Molto meglio al 9’ il tiro di Sinigaglia con palla che lambisce il palo alla destra di Cardelli.

 Pontedera in vantaggio con Scappini al 12’ con azione in area pistoiese confusa da parte dei difensori con palla che picchia sul palo alla sinistra di Iannarilli resta nei pressi con Scappini che non ha difficoltà a metterla in rete anche se poi un difensore la rinvia. L’arbitro era vicino ed ha subito indicato il centro campo.20ma rete in campionato per Scappini.

 Bella botta di Colombo su punizione al 14’ con bella risposta in angolo di Cardelli. Ammonito Videtta sempre al 14’. Partita vivace ed equilibrata anche se si fanno troppi falli.

 Proia deve uscire per infortunio ( la lista si allunga…) al 23’:Al suo posto entra Gargiulo.

 Luperini si trova da solo con la porta spalancata per poter segnare il raddoppio per gli ospiti ma l’intervento di Iannarilli è decisivo ! Incredibile errore ma bella parata.Siamo al 27’ e la Pistoiese deve ringraziare il suo portiere anche se Luperini…

 Al 34’ bel diagonale da destra di Sinigaglia con palla fuori non di molto.

 Mungo in gol al 36’! Ed è pareggio.Un bell’inserimento in piena area di rigore con palla a spiovere ed inserimento vincente per il prezioso pari. La gara ora la fa la Pistoiese che attacca con continiutà.Rare le sortite del Pontedera.

Episodio sospetto in area del Pontedera al 46’ quando Colombo sembra essere trattenuto da Videtta e cade. L’arbitro fa cenno di proseguire ed era due passi.Per me era rigore con Videtta espulso.Era già stato ammonito.
SI va al riposo sull1-1 dopo 47’ di gioco discreto.

Gara cambiata dopo il pareggio pistoiese anche se i granata di Pontedera quando si portano in avanti sono pericolosi non per niente hanno segnato 12 gol in più della Pistoiese.


 Risaliti al 2’ della ripresa porta di nuovo in vantaggio il Pontedera.Da calcio d’angolo battuto dalla destra di Iannarilli una palla tesa in area con respinta del portiere arancione e sfera recuperata al limite e servita poco avanti a Risaliti che di destro batte Iannarilli.Granata pericolosi quando attaccano perché molto concreti.

 Cartellino giallo per Della Latta al 4’ per fallo su Colombo.

Gran parata di Cardelli su tiro al volo di Colombo da lunga distanza al 10’Sul calcio d’angolo Antonelli sfiora l’impatto con la palla.

 In questa fase la Pistoiese non riesce a trovare la chiave giusta per impensierire la retroguardia granata ed i minuti scorrono.
 Siamo al 18’ della ripresa. Primo cambio per Indiani.Entra Di Santo per Bazzoffia.Punta per punta.Siamo al 21’ Intanto la Pistoiese in pochi minuti ha battuto 4 calci d’angolo a dimostrazione della ripresa della spinta in avanti.

 Sinigaglia non arriva su un bel passaggio di Vassallo dalla sinistra.Grossa occasione sprecata!


Pistoiese probabilmente KO col secondo gol di Scappini al 28’ rete arrivata al termini di un’azione da manuale ed anche di gran classe da parte dei ragazzi di Indiani.Palla lavorata da Luperini che superato Antonelli serve davanti a se Scappini che si gira e batte imparabilmente Iannarilli.Azione pregevole e terzo gol subito dagli arancioni che in questo secondo tempo sembrano a corto di idee e di fiato.


 Alvini effettua un altro cambio .Esce Lanini ed entra Romiti Ricordiamo che la Pistoiese ha in panchina 4 elementi della primavera. Anche Indiani manda in campo Pizza al posto di Daniel Gemignani. Scappini ancora in evidenza ala ricerca del terzo successo personale. Ultimo cambio per il Pontedera.Esce il bomber Scappini entra Gioè.Anche Colombo nella Pistoiese deve uscire al suo posto il giovane Romolini.

 Ma la gara ormai non ha più nulla da dire e finisce con la netta vittoria del Pontedera per 3-1 autore di un bel secondo tempo di fronte ad una Pistoiese con evidenti problemi di formazione e calata nettamente nella ripresa.

Termina quindi la striscia di gare utili per gli arancioni che non riescono ad uscire dalla zona pericolosa di classifica.

Comunque ed ad onor del vero a fine primo tempo l’intervento in area su Colombo era da calcio di rigore.Un episodio che poteva cambiare le sorti della partita.
 
                                                                  


Turno difficile ,oggettivamente parlando ,per la Pistoiese in terra marchigiana.

 C'è da affrontare una Maceratese in grande spolvero e perdipiù con una formazione rimaneggiata. E' pur vero come ha ricordato Nelso Ricci che il cammino degli arancioni nel girone di ritorno è dignitoso con 13 punti all'attivo ma quello della Maceratese è ottimo con ben 18 punti frutto di 5 vittorie,l'ultima addirittura per 4-1 a Ferrara contro la capolista,3 pareggi ed una sola sconfitta.

La Maceratese che vinse la gara dell'andata a Pistoia per 2-1 ha la singolare statistica di aver perduto solo 4 gare in tutto il campionato e tutte e 4 contro avversari di bassa classifica. Savona,Santarcangelo,Tuttocuoio e Rimini.

Dicevamo dei problemi di formazione di Alvini che dovrà fare a meno di 5 pedine importanti. Gli infortunati Rovini e Damonte e gli squalificati Di Bari e Vassallo cui si deve aggiungere anche Petriccione colpito da influenza. Non molti i precedenti a Macerata solo 10 con una vittoria arancione nel lontano campionato 59/60.Sono già 47 anni che la Pistoiese manca da Macerata.

 Tra l'altro i locali giocano in uno stadio fortino dal momento che il campo è imbattuto da quasi due anni considerando anche lo scorso campionato vinto di Serie D.

  Macerata Stadio Helvia Recina

 MACERATESE    PISTOIESE   1-1

  Buonaiuto (M) al 3’ del 1° tempo Anastasi (Pt) al 16’ del 2° tempo


  MACERATESE: Forte Imparato Altobelli Faisca Karkalis Togni D'Anna Foglia Colombi Kouko Buonaiuto All.tore : Bucchi ( oggi in panchina Savini )

  PISTOIESE: Iannarilli ( Cap ) Antonelli Dondoni Priola D'Orazio Sammartino Proia Gargiulo, Mungo; Sinigaglia, Anastasi All.tore: Alvini

 ARBITRO: Fiorini di Frosinone

Son trascorsi solo 3’ e qualche secondo è la Maceratese passa in vantaggio! E’ merito dell’azione personale sulla fascia sinistra da parte di Buonaiuto che se ne va non contrastato ed arrivato al limite dell’area sferra un gran tiro su cui Iannarilli nulla può.
Gara subito in salita per gli arancioni oggi in maglia scura e decima rete in campionato per Buonaiuto.
Insistono i locali con il vivace ivoriano Kouko che opera sulla destra ed al 14’ supera Proia con palla che arriva a Foglia che spreca una buona occasione.
Piani piano la partita diventa più equilibrata con la Pistoiese che si fa vedere con un’azione Sinigaglia-Anastasi ma la palla è alta.
 Ammonito Proia al 26’ Poco dopo al 28’ la Maceratese va vicina al raddoppio quando il solito Buonaiuto è davanti a Iannarilli ma il tiro non è dei migliori e Priola riesce ad allontanare.

 29’ da Sinigaglia a Proia che tira immediatamente ma la palla è fuori di non molto. Alla mezz’ora anche la Maceratese ha il primo ammonito: è Karkalis per fallo su Sinigaglia. L’arbitro catechizza Kouko e D’Orazio che per tutta la gara hanno lottato su ogni pallone. D’Orazio al 41’ viene ammonito.

 Ripresa: Nessun cambio.Al 6’ tiro di D’Anna non preciso.

 La gara è sempre aperta e continua ad essere spezzettata e non fluida.Di spettacolo ce n’è poco ma non lo si può pretendere vista la situazione della Pistoiese ( molte importanti assenze ) ed anche il fatto del gol in apertura non è che abbia aiutato in tal senso ,dando una sorta di sicurezza ai locali.

 Iniziano i cambi: al 9’ Alvini mette in campo Lanini per Dondoni.Risponde Savini con Giuffrida per Togni. Respinta di Iannarilli all’11’su tentativo di D’Anna.

13’ clamorosa traversa di Anastasi servito da Sammartino. Una palla che sbatte sotto la traversa ritorna in campo e non viene poi raccolta da Mungo,poi arriva Sinigaglia che indirizza sull’esterno rete. Un bel tiro davvero dal limite dell’area da parte di Anastasi che è stato sfortunato.

 Ma al 16’ Anastasi va in gol! Riprende una corta respinta del portiere Forte su tiro di Sinigaglia e ribadisce in rete.Primo gol per Anastasi.

Cambio nei biancorossi.Entra Orlando per D’Anna.

Maceratese in stato confusionale! Al 19’ Sinigaglia nei pressi del limite dell’area ,i difensori non rinviano, arriva il sinistro di Anastasi che colpisce il palo alla destra di Forte!Sfortuna questa.Poteva essere il gol salvezza. Maceratese in grande difficoltà.

 Si cercano ripari col terzo ed ultimo cambio quando entra Fioretti per Colombi.

Cerca di ritornare sotto la Maceratese che in questo secondo tempo non ha fatto nulla.

 28’ deve uscire per infortunio Sammartino.Alvini mette Romiti che è al debutto. Partita che continua ad essere spezzettata e piena di punizioni e interruzioni.
Ammonito anche Mungo al 31’ Sarà un finale intenso ed anche un punto viste le premesse della gara è importante per la classifica ma per ciò che ha mostrato la Pistoiese nella ripresa è poco.
Sinigaglia lascia il campo al 6’ dal termine sostituito da Colombo che non era al meglio e sotto diffida.
 Giallo anche per Altobelli per un fallaccio in zona centrale.

 Lottano su ogni pallone i ragazzi di Alvini in questa fase finale e riescono a portare a casa un punto pesante ma se avessero vinto non ci sarebbe stato nulla da dire.Orribile il secondo tempo dei locali ma anche per merito degli arancioni che da questa trasferta sulla carta proibitiva escono non solo con un punto pesante ma anche con una convinzione maggiore di poter presto uscire dalla zona pericolosa.

 Per la prima volta in questo campionato la Pistoiese è arrivata a sei risultati utili consecutivi con due vittorie e 4 pareggi.
 
                                                                       



E' una delle gare più sentite questa contro il Prato per la Pistoiese ed il pubblico del Melani ha risposto presente. Arancioni alla ricerca del quinto risultato utile consecutivo ( striscia positiva già fatta all'andata più o meno nello stesso periodo del calendario ) e contro una diretta concorrente per la salvezza che a dire il vero in questo momento sta peggio della Pistoiese vivendo un periodaccio sia in termini di risultati che di rapporti con la tifoseria.
 Fatto è che gli anticipi del sabato hanno visto il ritorno alla vittoria della Lucchese nello scontro diretto col Rimini e dal momento che l'Aquila ha riavuto indietro alcuni dei punti di penalizzazione ( 6 ) comminati a suo tempo nell'Inchiesta calcio sporco abbiamo una classifica che vede ad inizio derby i rossoneri di Lucca a 30 punti il trio Pistoiese, L'Aquila e Tuttocuoio a 27 e due punti sotto a 25 l'altro trio Rimini,Prato e Santarcangelo.

 Nella gara di andata vinse il Prato per 1-0.Ennesimo scontro diretto al Melani per la Pistoiese che recentemente ha già battuto Lupa Roma e Rimini. Continuando la contestazione degli ultras del Prato nei confronti della Società guidata da Toccafondi sono presenti in curva sud solo pochissimi tifosi lanieri



 PISTOIESE     PRATO   2-2

 Mungo (Pt) al 26' del 1° tempo Eguelfi (Pr) al 43’ del 1° tempo Rovini ( Pt) al 1’ del 2° tempo Moncini ( Pr) al 37’ del 2° tempo

PISTOIESE
: Iannarrilli D'Orazio Dondoni Priola Antonelli Vassallo Petriccione Damonte Mungo Colombo Rovini All.tore: Alvini.

 PRATO: 
Rossi Catacchini Eguelfi Gaiola Ghinassi Boni Corvesi Knudsen Moncini Cavagna Regolanti All.tore: De Petrillo.

ARBITRO: Perotti di Legnano

Primo quarto d'ora senza emozioni al Melani poi al 17' entra Proia tra gli arancioni al posto di Damonte rimasto intontito per una botta alla testa.
 Al 26' arancioni in vantaggio con Mungo! Al limite dell'area laniera è Colombo che serve in profondità in area Mungo con un pallonetto delizioso. Mungo tocca leggermente con la punta dello scarpino superando il possibile intervento di Rossi in uscita.
 Al 35' ottimo colpo di testa di Moncini con palla a lato e non di molto su servizio di Eguelfi
 Eguelfi al 43' dopo uno scambio con Cavagna in piena area arancione riesce a battere Iannarilli con un forte tiro sotto la traversa.
.
La Pistoiese stava controllando la gara senza soffrire ed ora dovrà reinventarsi un forcing nella ripresa.

E il forcing arriva subito ad inizio ripresa quando Emanuele Rovini sempre lui ribadisce in rete un pallone ben manovrato da Colombo sulla destra quasi ai limiti del campo con un cross radente in una mischia dove è Rovini lesto e lucido nella conclusione vincente per un 2-1 molto importante anche perché venuto ad inizio tempo probabilmente dopo un intervallo passato a rimuginare su quel gol subito da parte di Alvini ed i suoi. Sesta rete in campionato per Rovini.

 De Petrillo fa entrare Gabbianelli al 6’ Vassallo ammonito al 7’ ed era diffidato.

11’ Iannarilli salvato dalla traversa! E’ stato Moncini a sferrare un bel tiro di collo destro ma la palla si è schiantata sulla trasversale nella parte bassa ed è rimbalzata a terra. Ora la partita è più veloce ed intensa.I lanieri ci credono ancora e non vogliono perdere anche perché finirebbero a 5 lunghezze dalla Pistoiese.

 16’ bel destro di Colombo dal limite con palla di poco a lato.
 Al 17’ Rovini accusa i sintomi di un infortunio muscolare alla coscia e chiede il cambio.Alvini fa entrare Nicola Pasini. Per la Pistoiese questo infortunio di Rovini vale a dire dell’uomo che con i suoi gol ha permesso una bella risalita in classifica è un bel guaio.
 Comunque il tempo scorre e i lanieri non è che mostrino molte idee in avanti e a parte la traversa di Moncini. De Petrillo cerca di rinforzare l’attacco con l’ingresso di Ogunseye per Regolanti. Anche Alvini effettua il terzo cambio con l’ingresso di Anastasi per Mungo.
Siamo alla mezz’ora.
La spinta del Prato rischia di cessare dopo l’espulsione di Gabbianelli per proteste avvenuta a 9’ dalla fine.E Gabbianelli era appena entrato! Doppia protesta e doppio giallo!
Ed invece un minuto dopo un errore in piena area di Pasini facilita l’intervento vincente di Moncini. 2-2 dei lanieri al 37’!
Gol di Moncini che poi viene anche ammonito ( si è tolto la maglia ) così come Colombo che nel dopo gol hanno dato luce assieme ad altri ad una baruffa.Subito dopo essere rimasto in 10 uomini il Prato ha avuto la forza di gettarsi sotto e arrivare ad un importante 2-2.Il gol è stato facilitato da una palla svirgolata da Pasini, palla poi controllata e facilmente girata alle spalle di Iannarilli da Moncini che così si riabilita dopo la clamorosa traversa colpita.
Finale arroventato con occasioni per la Pistoiese al 45’ quando Anastasi si vede respingere con i piedi da Rossi una palla che poteva essere quella della vittoria.
Saranno ben 5’ i minuti di recupero
.Bel secondo tempo dopo una prima parte senza troppe emozioni

.Un secondo tempo a doppia intensità.In questo recupero finale poi Alvini sembra indemoniato.La sia squadra ha avuto la vittoria in pugno ed ha poi subito il pari in superiorità numerica.

 Finisce sul 2-2 una bella partita ,un bel derby ma di certo per come si erano messe le cose ad avere l’amaro in bocca è la Pistoiese che tra l’altro ha anche subito l’infortunio di Rovini. Non riesce quindi Alvini ad ottenere la terza vittoria consecutiva al Melani in tre scontri salvezza.Dopo aver battuto la Lupa Roma ed il Rimini è arrivato solo un punto contro il Prato che poteva essere mandato a 5 lunghezze ed invece ora è sempre due punti sotto agli arancioni ma in vantaggio negli scontri diretti.

 Dal momento che il Santarcangelo ha battuto L’Aquila per 2-0 abbiamo la nuova classifica nella parte bassa ove la Lucchese è 10ma a 30 punti poi Santarcangelo e Pistoiese a 28, L’Aquila e Tuttocuoio a 27, Prato a 26, Rimini a 25.Le ultime due Lupa Roma e Savona sembrano spacciate nel senso della certezza per i romani del play-out e della retrocessione per i liguri

.Gli altri 3 posti nei play-out cercheranno di evitarli 7 squadre, quelle racchiuse dai 30 punti della Lucchese ai 25 del Rimini.A disposizione ci sono ancora 24 punti e può accadere di tutto.

 Intanto il cammino degli arancioni è migliorato in questo girone di ritorno.A fronte dei 10 punti nelle prime 9 gare ne sono arrivati 13, ma ora il calendario non è dei migliori con trasferte insidiose a Macerata sabato prossimo,,Ancona ed Arezzo.


Alvini deve sperare che l’infortunio di Rovini non sia serio.
 
                                                                              





LEGA PRO Girone B


25ma giornata

A Pontedera Stadio Ettore Mannucci ( terreno sintetico )

 TUTTOCUOIO   PISTOIESE      0-0

TUTTOCUOIO:Feola Peverelli Ferraro Caponi Colombini Falivena (Cap) Marchetti Calvano Tempesti Giovinco Ricciardi All.tore:Lucarelli

PISTOIESE: Iannarilli Antonelli Priola, Dondoni D'Orazio Damonte Mungo Petriccione Rovini Colombo (cap) Vassallo All.tore:Alvini

Arbitro:Baroni di Firenze

 Il derby toscano tra Tuttocuoio e Pistoiese inizia quando già alcune squadre impegnate nella parte bassa della classifica hanno  giocato.Solo il Prato ed il Rimini hanno raccolto un punto a testa nei rispettivi pareggi casalinghi mentre l’Aquila e la Lupa Roma sono state battute.


 Gli arancioni dunque,qualunque sarà il risultato del Mannucci di Pontedera manterranno dietro di loro in classifica sia il Prato che il Rimini.


 Gara importante.Altro scontro diretto a panchine invertite rispetto allo scorso anno ( almeno per la gara di andata) Il ritorno si giocò come stasera a Pontedera e vinse la Pistoiese alla prima di Sottili in panchina per 2-0 raggiungendo i 30 punti.

 Ora prima della gara ,di punti la Pistoiese ne ha 26 mentre il Tuttocuoio 25
Scontro diretto


.Inizia in avanti il Tuttocuoio creando un po’ di apprensione alla difesa arancione poi qualche scaramuccia di troppo a dimostrazione di una gara molto sentita.Comunque gioco spezzettato e con nessuna occasione degna di nota almeno nel primo quarto d’ora.Ammonito Tempesti del Tuttocuoio al 16’ 17’ punizione di Rovini. Angolo. 22’ lancio lungo su Tempesti ma Iannarilli è bravo nella scelta di tempo dell’uscita.

 29’ punizione battuta da Petriccione con colpo di testa di Damonte ma Feola blocca.

 Partita poco godibile da un punto di vista estetico e ad occasioni vere pari a zero.


Molto generosa la gara di Colombo il super ex di turno ( l'altro è Alvini ) spesso in copertura difensiva.

 Al 33’ Feola effettua il primo vero intervento su botta di Rovini Ammonito Petriccione per aver steso Giovinco. 35’ prova la botta dai 40 metri Ferraro ma la palla è fuori.

Al 38’ la migliore occasione di questo primo tempo con il colpo di testa di Dondoni su cross di D’Orazio.La palla sorvola di pochissimo la traversa.

Al 42’ l’arbitro Baroni amminisce il capitano arancione Colombo.

 Altra gara questa dalle caratteristiche simili alle ultime viste contro Lucchese e Rimini.Sono gare da zero a zero con pochissime emozioni.La gara dell’andata si chiuse sullo zero a zero. D’altra parte sono in campo le due formazioni che nel girone B di Lega Pro hanno segnato il minor numero di gol.16 il Tuttocuoio, 17 la Pistoiese.


Ancora prezioso in difesa Colombo a sbrogliare una situazione pericolosa al 3’ della ripresa.

I neroverdi di Lucarelli vorrebbero ma non possono mentre la pistoiese controlla ed ogni tanto va di rimessa. Il tempo scorre e siamo già al 15’ sulla stessa falsariga del primo tempo.

Damonte e Rovini danno un esempio di come la Pistoiese agisca in questa gara.Lancio preciso a seguire per l’inserimento in area. Secondo tempo in questa fase più interessante e veloce. Al 20’ cambio nel Tuttocuoio con Tempesti che esce e Kristo che entra. Volatona di Giovinco al 21’ ma l’occasione sfuma. Alvini decide di mandare in campo Anastasi per Rovini al 25’. Ancora un cambio nei locali alla mezz’ora. Via Giovinco in campo il georgiano Shekiladze. Alvini risponde mandando in campo Gargiulo per Mungo e Lucarelli Moroni per Peverelli nel Tuttocuoio.

 Ci si avvicina alla fine della gara e ben difficilmente si vedranno delle reti.
Le due squadre si stanno annullando.
 Al 36’ Alvini effettua l’ultimo cambio.Esce Colombo per Sinigaglia

 Al 41’ c’è un rigore per il Tuttocuoio ! Caponi viene messo giù  da Dondoni sotto gli occhi dell’arbitro che non ha dubbi. Va a batterlo il georgiano Shekiladze che spiazza si Iannarilli ma la palla colpisce in pieno il palo!! Occasione enorme gettata al vento dai locali.

 Non ci sono più occasioni degne di nota e sicuramente Lucarelli avrà sacramentato e non poco.

 E’ finita così come era cominciata.Un punto ciascuno utile per muovere la classifica.

Pistoiese 27 punti Tuttocuoio 26.Gara con spettacolo assente ed anche con pochissime emozioni. A parte il rigore nel finale

Comunque per la Pistoiese è il quarto risultato consecutivo utile.8 punti sui 12 a disposizione in attesa del derby di domenica alle 15,00 al Melani contro il Prato in una gara che potrebbe essere quella della definitiva uscita da una zona pericolosa di classifica.
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8
Ci sono 1239 persone collegate

< agosto 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (27)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (60)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (453)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: