VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 VideoNewsTv anche su Twitter... di Admin
 
"
"Creare è dare una forma al proprio destino".

Albert Camus
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
                                                             

Champions League 2016-2017

Fase a gironi

Quarta giornata

GRUPPO B Classifica: ( Ad inizio gare )  Napoli 6 punti Besiktas 5 punti Benfica 4 punti Dinamo Kiev 1 punto


GARA AUTORITARIA DEL NAPOLI A ISTANBUL  BESIKTAS SQUADRA SORNIONA E PERICOLOSA HAMSIK RISPONDE AL RIGORE DI QUARESMA  INSIGNE E CALLEJON SPRECANO DUE GROSSE OCCASIONI


 Ore 18,45

 Alla Besiktas Arena di Istanbul

 BESIKTAS ( Turchia )   NAPOLI  ( Italia ) 1-1

Quaresma (B) al 32’ del 2° tempo su rigore Hamsik (N) al 37’ del 2° tempo


 BESIKTAS: Fabri Adriano Marcelo Beck Rhodolfo Tosic Hutchinson Inler Arlsan Quaresma Aboubakar

All.tore: Gunes

NAPOLI:Reina Hysaj Maksimovic Koulibaly Ghoulam Allan Jorhinho Hamsik Callejon Gabbiadini Inisgne

All.tore : Sarri

Arbitro:Clattenburg ( Inghilterra)

Gara difficile per il Napoli in ambiente caldo. Gara che però potrebbe anche significare per gli azzurri il passaggio agli ottavi di Champions in caso di vittoria e contemporaneo pareggio tra Benfica e Dinamo Kiev.

Ovvio che per la squadra turca l’obiettivo sia quello di superare in classifica proprio il Napoli,ma per farlo servirà loro una vittoria.Vittoria che hanno già ottenuto tra lo stupore generale anche a Napoli infliggendo agli azzurri la prima sconfitta casalinga in Champions!

 Dopo la partenza di Higuain e l’infortunio di Milik ( vera sfortuna per il Napoli ) Sarri ha dovuto modificare l’assetto offensivo inventandosi una sorta di gran movimento d’attacco con i “pesi leggeri” Callejon ,Mertens ed Insigne a crear danni.

Non sempre finora c’è riuscito

Solito ambientino caldo e vociante alla Besikstas Arena ma Sarri ha già detto che non si lascia di certo intimorire e che sono ambienti che gli piacciono. Vedremo se saranno graditi anche dai suoi giocatori.

Napoli con consueta fase difensiva altissima ,Napoli che cerca di fare la gara con ogni azione d’attacco accompagnata da sonori fischi secondo un’usanza di pessimo gusto ed anche stupida.

 Gioca in velocità il Napoli ma deve evitare ogni errore difensivo perché i turchi aspettano solo quello…

 11’ Napoli pericoloso con un tiro di Gabbiadini servito profondo da Allan ma il suo diagonale è respinto con i piedi da Fabri,portiere del Besikstas.

13’ Callejon a centro area ben servito dalla destra da Hysaj gira al volo ma il pallone supera la traversa!

Sono trascorsi già 18’ il il Napoli è avanti costantemente. Solo al 20’ i turchi si rendono potenzialmente pericolosi con un’iniziativa sulla sinistra del loro fronte d’attacco conclusasi con un improbabile tiro al volo da parte del pelato Aboubakar

 23’ Tosic nel Besikstas è costretto ad uscire.Entra Tosun.

C’è da stare attenti perché sembra che il Besikstas possa anche accontentarsi di un punto ma l’allenatore Gunes non è sprovveduto ed anche a Napoli se l’è giocata fino in fondo con atteggiamento prudente così come sta giocando stasera..Molto abbottonato e rari attacchi.

 Infatti al 28’ Hutchinson non porta in vantaggio i suoi con un tiro mezzo sbilenco di sinistro in area dopo un controllo imperfetto aereo di Koulibaly con palla rimasta in zona d’area..La palla ha colpito il palo alla destra di Reina in disperata uscita!! Ecco l’errore che poteva costare carissimo!

Sembra calata la spinta del Napoli.Ora partita equilibrata.Questo è un campo molto difficile dove il Besiktas non perde da 12 gare ( 10 vittorie e 2 pareggi )

Finale di tempo con scambi veloci a memoria tra i partenopei che però non vanno al tiro. Si va al riposo al 47’ sul risultato di partenza e con una gara abbastanza veloce e piacevole.

Risultato giusto ma di questo Besiktas non c’è da fidarsi.

 2’ giallo per Inler per fallo di gioco.

Si vede benissimo la mano di Sarri nel Napoli.Gli azzurri scambiano in difesa e impostano l’azione in gran velocità di scambi.Quello che manca è la forza fisica complessiva soprattutto in avanti.

 Al 5’ capita ancora a Callejon la palla buona per la qualificazione certa!Solo che sull’uscita di Fabri il suo diagonale a botta sicura è troppo angolato e la palla va fuori! E’ la migliore occasione della gara per il Napoli.


Napoli che ha iniziato il tempo all’attacco così come ha fatto nel primo tempo. 11’ un giallo anche per Jorginho per fallo di gioco su Hutchinson. Ogni passaggio effettuato dai napoletani viene sottolineato con degli oohh di sostegno da parte dei tifosi napoletani.
 Al 18’ Sarri fa uscire Gabbiadini ed entra Mertens.Forse una maggiore vivacità in avanti servirà a mettere in difficoltà i brasiliani della difesa turca. Entra Oziakup nel Besiktas al posto di Inler.Siamo al 20’

23’ botta di Insigne dal limite dell’area turca su passaggio di Ghoulam e dopo un bel velo di Mertens ma con palla alta di poco! Napoli molto sicuro in questo inizio di secondo tempo.Concede pochissimo al Besiktas.Ed ha già avuto due nitide occasioni da gol.

 30’ Besiktas al doppio angolo dopo un paio di azioni confuse in area napoletana.Improvvisa fiammata turca ma senza esito.

31’ rigore per i turchi! Al 32’ è Quaresma che porta in vantaggio il Besiktas!Un destro violento e preciso con palla che Reina intuisce alla sua destra ma non riesce a fermare! L’avevo detto che di questo Besiktas sornione non c’èra da fidarsi. Dopo 30’ di assolito predominio del Napoli con due reti sbagliate da Callejon e Insigne ecco la fiammata turca. Il rigore è stato accordato dall’arbitro inglese Clattenburg per un fallo di mano di Maksimovic su un cross di Aboubakar.La palla l’ha colpito tra ascella e braccio che era allargato..

 Esce Allan ed entra Zielinski nel Napoli ed anche Diawara per Jorginho.

 Pareggia il Napoli con Hamsik il capitano autore di uno dei suoi tiri imparabili dalla distanza! Siamo sull’1-1 e francamente questo Napoli non avrebbe meritato di perdere questa gara.Molto bello il sinistro del capitano.

38’ ammonito Tosun.

Credo che la gara abbia più poco da dire e tutto sommato i turchi non hanno rubato il punto, solo che il Napoli ha mostrato molta più personalità e vocazione al gioco rispetto ad una squadra il Besiktas che rimane prudente e tatticamente ostica da affrontare.

In pieno recupero altra botta di Insigne con palla a girare che esce di poco !

Di certo incredibile il fatto che tra andata e ritorno il Besiktas abbia raccolto 4 punti su 6 contro il Napoli!
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 




                                              



Lo Juventus Stadium è senz’altro uno dei valori aggiunti per la Juventus.

 Inaugurato con l’amichevole contro il Notts’ County l’8 settembre 2011 ha visto la prima gara ufficiale in Campionato contro il Parma terminata per 4-1 per la Juventus ed era l’11-9-2011

 In campionato questo l’andamento:

Serie A  2011/2012

13 vittorie 6 pareggi 0 sconfitte 40 gol attivi 12 passivi

2012/2013

14 vittorie 3 pareggi 2 sconfitte 38 gol attivi 11 passivi


  Sconfitta contro l’Inter per 1-3 il 3-11-2012

 Sconfitta contro la Sampdoria per 1-2 il 6-1-2013



 2013/2014

 19 vittorie 0 pareggi 0 sconfitte 47 gol attivi 9 passivi

2014/2015

16 vittorie 3 pareggi 0 sconfitte 45 gol attivi 11 passivi

2015/2016

16 vittorie 2 pareggi 1 sconfitta 37 gol attivi 6 passivi


Sconfitta contro l’Udinese per 0-1 il 23-8-2015


2016/2017 al momento: 5 gare giocate con 5 vittorie 0 pareggi 0 sconfitte 15 gol attivi 4 passivi

 IN TOTALE QUINDI ALLO JUVENTUS STADIUM IN CAMPIONATO SONO STATE DISPUTATE 100 gare con 83 vittorie 14 pareggi e solo 3 sconfitte ! 222 gol fatti e solo 53 subiti

                                    


CHAMPIONS LEAGUE


2012/2013

 5 gare giocate con 3 vittorie 1 pareggio 1 sconfitta 10 gol fatti 3 subiti


Sconfitta contro il Bayern Monaco per 0-2 il 2-4-2013

2013/2014

4 gare giocate con 2 vittorie e 2 pareggi 9 gol fatti 5 subiti

 2014/2015

 6 gare giocate con 4 vittorie 1 pareggio ed 1 sconfitta 11 gol fatti 7 subiti


Sconfitta contro il Barcellona per 1-3 6-6-2015

2015/2016

4 gare giocate con 2 vittorie e 2 pareggi 5 gol fatti e 2 subiti

2016/2017 al momento: 1 gara giocata 1 pareggio per 0-0

TOTALE CHAMPIONS LEAGUE: 20 gare giocate con 11 vittorie 7 pareggi 2 sconfitta 35 gol fatti 17 subiti



EUROPA LEAGUE

2014/2015

4 gare giocate con 2 vittorie e 2 pareggi 5 gol fatti 2 subiti

SUPERCOPPA ITALIANA

3 gare giocate con 2 vittorie ed 1 pareggio 8 gol fatti 3 subiti


                                           

COPPA ITALIA

Dall’8-12-2011 al 21/5/2016 sono state disputate allo Juventus Stadium 13 partite con 9 vittorie 2 pareggi e 2 sconfitte 30 gol fatti 11 subiti


Sconfitte contro il Napoli per 0-2 il 20-5-2012 e contro la Fiorentina per 1-2 il 5-3 -2015



 TOTALE GENERALE GARE DISPUTATE ALLO JUVENTUS STADIUM 140 partite con 107 vittorie 26 pareggi 7 sconfitte

Il 5% di possibilità di perdere una gara !

Questo il dato statistico che emerge dall’analisi fatta. Per ora tutte le volte che un tifoso juventino si accomoda sulle poltrone delle stadio ha la possibilità di veder vincere la Juventus per il 76,5 !!!!


Questo 76,5% però scende al 55% in Champions League!!

A dimostrazione del dominio assoluto in Italia della Juventus.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                    

CHAMPIONS LEAGUE 2016/2017

Fase a gironi Quarta giornata

 Allo Juventus Stadium di Torino  

JUVENTUS    LIONE   1-1

Higuain ( J) al 13’ del 1° tempo su rigore Tolisso (L) al 39’ del 2° tempo

JUVENTUS:
Buffon Dani Alves Barzagli Bonucci Evra Khedira Marchisio Sturaro Pjanic Higuain Mandzukic

All.tore: Massimiliano Allegri

 LIONE:
Lopes Rafael Mammana Diakhaby Morel Ghezzal Gonalons Tolisso Rybus Darder Fekir Lacazette

All.tore: Bruno Genesio

Arbitro:Kuipers (Olanda)

Classifica ad inizio gara: Juventus e Siviglia 8 punti Lione 4 punti Dinamo Zagabria 1 punto

 Se la Juventus vince è qualificata agli ottavi.

 Abbiamo già pubblicato ore fa una interessante statistica circa “Il fortino” rappresentato dallo Stadium dove è davvero improbo vincere.In campo internazionale ci sono riusciti solo il Bayern Monaco ed il Barcellona.


Francesi in maglia blu elettrico.Consueta divisa per la Juventus.

 Vediamo se anche in questa gara Allegri si accontenterà di attendere che la “Pera” caschi matura dall’albero oppure affondi sin dall’inizio per cercare di chiuderla subito.L’esperienza è tanta.

8’ Buffon salva di piede in angolo su iniziativa in velocità di Lacazette e tiro di Rybus .Vediamo se il portiere ripeterà i miracoli compiuti a Lione! Per ora siamo già a ½ miracolo. Per Buffon questa è la 100ma presenza in Champions!
                                                                     

11’ da Dani Alves a Mandzukic che impegna a terra Lopes.

12’ rigore per la Juventus! Sciocca ed ingenua spinta di Diakhaby su Sturaro inseritosi in area su passaggio di Higuain! Va Higuain e non sbaglia! Juventus in vantaggio già al 13’ Higuain ha spiazzato Lopes con un tiro alla destra del portiere. Per Higuain questa è la 100ma rete in Italia!
                                                                               

I francesi cercano di alzare il baricentro e si propongono in avanti solo che Higuain sembra in buona serata e dà delle accelerate che non lasciano tranquilla la difesa del Lione. In questa fase i bianconeri difendono anche in 6-7 salvo poi accelerare con palla profonda.Il Lione tocca molti palloni ma si perde nella zona d’area.

 24’ Marchisio su palla vagante davanti all’area francese sferra una botta delle sue ma la palla esce di poco alla destra di Lopes. Non vedo proprio come questo Lione possa impensierire i marpioni della difesa bianconera.Il Lione è leggerino in avanti.


 Al 37’ un giallo a carico di Pjanic per fallo di gioco.Gara che ora non è bella.Spesso spezzettata.La botta di Fekir sulla punizione va alta sulla traversa di Buffon.

39’ Higuain getta al vento l’occasione d’oro del 2-0 e del tutti a casa! Mandzukic se ne va sulla sinistra ed arrivato al vertice d’area lancia a destra una palla perfetta per l’accorrere del solitario Higuain.L’ex napoletano però sparacchia forte e alto sulla porta sguarnita!

Intanto Mandzukic è a terra dietro alla porta di Buffon.Ha dolore ad un ginocchio. Rientra dopo 2 ‘ ma sembra non al meglio.

 45’ azione personale di Ghezzal che si incunea fino all’altezza dell’area bianconera e sferra un tiro che esce di pochissimo alla sinistra di Buffon!La migliore occasione dei francesi.

Si va al riposo sul minimo vantaggio per la Juventus.Ma il Lione punge poco. Ora la Juventus potrà gestire la partita.Spetta al Lione recuperare.

 Difende a pieno organico la Juventus ma non perché assediata.I francesi se pretendono di andare in gol dribblando in area stanno freschi!

13’ bravo Barzagli a impedire a Ghezzal di far male con una discesa sulla destra Barzagli è ammonito poco dopo per un fallo su Tolisso. 22’ entrano nella Juventus Benatia e Alex Sandro per Bonucci e Pjanic leggermente sofferenti. 25’ entra Cornet al posto di Rybus nel Lione.

 I francesi iniziano a spingere a tutto organico.

 28’ Buffon esce bene ed allontana di pugno una palla che proveniva dalla destra e che poteva anche essere “incornata” da qualche attaccante francese. 31’ entra Darder per Fekir nel Lione.Genesio cerca forze fresche.

Al 37’ esce tra gli applausi Higuain ed entra Cuadrado.

Poco dopo è ammonito Marchisio per un fallo su Gonalons. E sulla punizione i francesi pareggiano. Batte sulla trequarti destra Ghezzal con palla che va in area ove un libero Tolisso con nun colpo di testa non dà scampo a Buffon! Ovvio che il finale di gara sia nervoso perché i francesi intravvedono la possibilità di sbancare lo Stadium.

3 ammoniti in pochi minuti: Sturaro nei bianconeri per fallo su Tolisso e Darder e Ghezzal per falli su Cuadrado e Alex Sandro.

 Il Lione ha più birra in corpo rispetto alla Juventus ed all’ultimo minuto di recupero al 50’ va vicino alla vittoria clamorosa ma Lacazette favorito da un errore di Barzagli ( uno dei pochi ) sparacchia la palla del 2-1 sull’esterno della rete!

In definitiva che dire ? Il Lione ha fatto il suo. Non meritava di perdere a Lione dove un super Buffon salvò la Juventus e stasera si è accorto che i bianconeri pian piano stavano perdendo certezze e si limitavano ad un compitino difensivo che altre volte era riuscito. Non è un bel momento per la Juventus dal punto di vista del gioco.Questa Juventus basta ed avanza per il campionato di Serie a ma in Europa ci vuole una Juventus diversa!

 Ci sarà tempo per vederla.Quella di stasera perderebbe di certo almeno contro 3-4 avversari del tipo Manchester City, Bayern Monaco Barcellona e via dicendo.

 La qualificazione non è in dubbio.Il primo posto è in dubbio.

L’altra gara del girone: A Siviglia SIVIGLIA DINAMO ZAGABRIA 4-0 Vietto al 31’ del 1° tempo Escudero al 21’ del 2° tempo N’Zonzi al 35’ del 2° tempo Ben Yedder al 42’ del 2° tempo


 CLASSIFICA dopo 4 gare; SIVIGLIA 10 punti JUVENTUS 8 punti LIONE 4 punti DINAMO ZAGABRIA 0 punti

GIA’ QUALIFICATI AGLI OTTAVI DI FINALE BORUSSIA DORTMUND ATLETICO MADRID ARSENAL PARIS SAINT GERMAIN BAYERN MONACO
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


                                                                         

A più riprese ho detto ,ripetuto,spiegato perché a mio avviso Mario Balotelli sia un giocatore inutile alla causa di una squadra di club o di una Nazionale di calcio. Giocatore atipico,avulso da ogni schema,comportamentalmente instabile,non continuo,spesso soggetto ad infortuni,insomma inutile alla causa.Anzi,dannoso.


                                                                

Dotato solo e soltanto di buoni mezzi fisici e di un tiro potente che qualche volta gli è servito per realizzare dei calci di rigore o qualche rara punizione.Basta!

Inutile parlare dell’oscenità ripetuta dei suoi ingaggi e come vedete non cito neppure  sue “ripetute mattane” tanto amate dalla stampa che vive solo di gossip e di sciocchezze ,che nulla hanno a che vedere col calcio.

                                                     

 Ora visto che la nuova ennesima avventura calcistica in un campionato minore come quello francese pare,anzi è, iniziata bene per Balotelli autore di 5 reti che hanno contribuito a portare il Nizza in vetta alla classifica ecco che si è scatenata una canea giornalistica capitanata dalla Gazzetta dello Sport tesa ad un solo obiettivo:imporre Balotelli al centro dell’attacco della Nazionale italiana di calcio in vista dei Mondiali di Russia.

Articoli e articolesse si susseguono a periodi ben precisi e con costanza.

Si è passati dai "10 motivi per cui tifare Balotelli " dettati da Franco Arturi lo scorso 13 settembre al diktat lanciato da De Calò sempre sulla Gazzetta lo scorso 14 ottobre dove l'articolo così terminava: " a noi interessa che Balotelli continui a giocare così, su una strada ritrovata, che deve per forza riportarlo in Nazionale," ed a quello di offi 3 novembre a firma Marco Marsullo: " E' ora di far tornare Balo ( orrendo diminutivo n.d.r. ) in Nazionale "

                                          


 Mai,dico mai è stato fatta una simile campagna in passato per nessun giocatore. Io mi chiedo il perché.

Non ci vedo chiaro.

 Andreotti che conosceva bene l’Italia e gli italiani diceva che a pensar male si fa peccato ( questo è da vedere n.d.r.) ma spesso ci si azzecca.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                                           
    
                

EUROPA LEAGUE 2016-2017 FASE A GIRONI

 Giornata 4

 GRUPPO A


Fenerbache (Turchia ) Manchester United ( Inghilterra) 2-1 Sow ( F) al 2’ del 1° tempo Lens ( F) al 14’ del 2° tempo Rooney (MU) al 44’ del 2° tempo

Zorya ( Ucraina ) Fejenoord (Olanda) 1-1 Joergensen (F) al 15’ del 1° tempo Forster (Z) al 44’ del 1° tempo

Classifica: Fenerbache e Fejenoord 7 punti Manchester United 6 punti Zorya 2 punti


 GRUPPO B

Astana ( Kazakistan ) Olympiacos ( Grecia ) 1-1 Despotovic (A) all’8’ del 1° tempo Sebà (O) al 30’ del 1° tempo

Apoel Nicosia ( Cipro ) Young Boys (Svizzera ) 1-0 Sotiriou al 24’ del 2° tempo

 Classifica: Apoel Nicosia 9 punti Olympiacos 7 punti Young Boys 4 punti Astana 2 punti


GRUPPO C

 Gabala ( Azerbaigian) Saint Etienne ( Francia ) 1-2 Gurbanov (G) al 39’ del 1° tempo Tannae (SE) al 46’ del 1° tempo Beric (SE) all’8’ del 2° tempo

Anderlecht (Belgio) Mainz (Germania) 6-1 Stanciu (A) al 9’ del 1° tempo De Blasis (M) al 15’ del 1° tempo Stanciu (A) al 41’ del 1° tempo Tielemans (A) al 17’ del 2° tempo Teodorczyk (A) al 44’ del 2° tempo Bruno (A) al 47’ del 2° tempo Teodorczyk ( A) al 49’ del 2° tempo su rigore

Classifica: Saint Etienne e Anderlecht 8 punti Mainz 5 punti Gabala 0 punti


 GRUPPO D

 Zenit (Russia ) Dundalk ( Rep.Irlanda) 2-1 Giuliano (Z) al 42’ del 1° tempo Horgan (D) al 7’ del 2° tempo giuliano (Z) al 33’ del 2° tempo

 Maccabi Tel Aviv ( Israele ) Az Alkmaar (Olanda) 0-0

Classifica: Zenit 12 punti Dundalk e Maccabi 4 punti Az Alkmaar 2 punti


GRUPPO E

Austria Vienna ( Austria ) Roma ( Italia ) 2-4 Kayode (AV) al 2’ del 1° tempo Dzeko ( R ) al 5’ del 1° tempo De Rossi ( R) al 18’ del 1° tempo Dzeko ( R) al 20’ del 2° tempo Nainngolan (R) al 33’ del 2° tempo Grunwald (AV) al 44’ del 2° tempo

 Astra ( Romania ) Pilzen ( Rep.Ceca) 1-1 Stan (A) al 19’ del 1° tempo Krmencik (P) al 25’ del 1° tempo

Cloassifica: Roma 8 punti Austria Vienna 5 punti Astra 4 punti Pilzen 3 punti



GRUPPO F

Sassuolo (Italia ) Rapid Vienna (A) 2-2 Defrel ( S) al 34’ del 1° tempo Pellegrini( S) al 48’ del 1° tempo Jelic (AV) al 41’ del 2° tempo Kvilitaia (AV) al 45’ del 2° tempo

 Atletico Bilbao (Spagna ) Genk (Belgio) 4-3 Aduriz (A) all’8’ del 1° tempo ed al 24’ del 1° tempo su rigore Bailey (G) al 28’ del 1° tempo Aduriz (A) al 44’ del 1° tempo su rigore Ndidi (G) al 6’ del 2° tempo Aduriz (A) al 29’ del 2° tempo Susic (G) al 35’ del 2° tempo Aduriz ( A) al 49’ del 2° tempo su rigore

ADURIZ a 35 anni ha segnato 5 reti in una gara di Europa League. Nessuno ci era mai riuscito prima                                                                   


Classifica: Genk e Atletico 6 punti Rapid Vienna e Sassuolo 5 punti


GRUPPO G

Ajax Amsterdam (Olanda ) Celta Vigo ( Spagna) 3-2 Dolberg (A) al 41’ del 1° tempo Ziyech (A) al 23’ del 2° tempo Younes (A) al 26’ del 2° tempo Guidetti (CV) al 34’ del 2° tempo Aspas (CV) al 41’ del 2° tempo

Panatinaikos (Grecia ) Standard Liegi (Belgio ) 0-3 Cissè al 16’ del 2° tempo Belfodil al 31’ ed al 48’ del 2° tempo

Classifica: Ajax 10 punti Standard Liegi e Celta Vigo 5 punti Panatinaikos 1 punto


 GRUPPO H

Gent (Belgio ) Shakhtar Donetsk (Ucraina ) 3 -5 Coulibaly (G) al 1’ del 1° tempo Marlos (S) al 36’ del 1° tempo su rigore Taison (S) al 41’ del 1° tempo Stepanenko (S) al 48’ del1 tempo Fred (S) al 23’ del 2° tempo Perbet (G) al 33’ del 2° tempo Ferreyra (S) al 42’ del 2° tempo Milicevic (G) al 44’ del 2° tempo

 Braga (Portogallo ) Konyaspor ( Turchia ) 3-1 Rangelov (K) al 30’ del 1° tempo Velazquez (B) al 34’ del 1° tempo Eduardo (B) al 46’ del 1° tempo Horta (B) al 52’ del 2° tempo

 Classifica: Shakthar 12 punti Braga 5 punti Gent 4 punti Konyaspor 1 punto


GRUPPO I

Schalke 04 ( Germania) Krasnodar ( Russia ) 2-0 Caicara al 25’ del 1° tempo Bentaleb al 28’ del 1° tempo

Nizza ( Francia ) Salisburgo (Austria ) 0-2 Hwang al 27’ ed al 28’ del 2° tempo

Classifica: Schalke 04 12 punti Krasnodar 6 punti Salisburgo e Nizza 3 punti

GRUPPO J

Fiorentina ( Italia ) Liberec (Rep.Ceca) 3-0 Ilicic al 30’ del 1° tempo su rigore Kalinic al 43’ del 1° tempo Cristoforo al 28’ del 2° tempo

Salonicco (Grecia ) Karabag ( Azerbaigian ) 0-1 Michel al 24’ del 2° teempo

Classifica: Fiorentina 10 Karabag 7 punti Paok Salonicco 4 punti Slovan Liberec 1 punto


GRUPPO K

Southampton (Inghilterra ) Inter (Italia) 2-1 Icardi (I ) al 33’ del 1° tempo Van Dijk (S) al 19’ del 2° tempo Nagatomo (I) su autorete al 25’ del 2° tempo

 Sparta Praga (Rep.Ceca) H.Beer Sheva ( Israele ) 2-0 Bitton (BS) su autorete al 23’ del 1° tempo Lafata al 38’ del 1° tempo

 Classifica: Sparta Praga 9 punti Southampton 7 punti Beer-Sheva 4 punti Inter 3 punti


GRUPPO L

Zurigo (Svizzera ) Steaua Bucarest ( Romania ) 0-0

Villareal (Spagna ) Osmanlispor (Turchia ) 1-2 Webò( O) all’8’ del 1° tempo Hernandez (V) al 48’ del 1 tempo Rusescu (O) al 30 ‘ del 2° tempo

Classifica: Osmanlispor 7 punti Zurigo e Villareal 5 punti Steaua Bucarest 3 punti

Decisamente interessante la gara dell’Inter a Southampton. I neroazzurri in attesa del nuovo allenatore ( forse Pioli ma non è certo ) cercano la strada giusta ( una vittoria ) per restare in Uefa.

Prestigio e danari le motivazioni.L’Inter cinese per ora è una vera incompiuta come era prevedibile fosse avendo 3 centri di comando: Milano, Bangkok e la Cina. In panchina dopo il veloce allontanamento di De Boer siederà il tecnico della Primavera Stefano Vecchi.

 Può accadere di tutto.I giocatori a volte riescono a mandar via un allenatore esono capaci di cambiare rendimento all’improvviso.


 SOUTHAMPTON    INTER   2-1

 Icardi( I) al 32’ del 1° tempo Van Dijk (S) al 19’ del 2° tempo Nagatomo (I) su autorete al 25’ del 2° tempo


SOUTHAMPTON: Forster Yoshida Martina Mc Queen Van Dijk Hojbjerg Ward-Prowse Romeu Redmond Tadic Rodriguez

All.tore: Puel

 INTER: Handanovic Nagatomo D’Ambrosio Miranda Ranocchia Banega Gnoukouri Medel Candreva Perisic Icardi

 All.tore:Vecchi

Arbitro: Gil (Polonia )

Ricordiamo che all’andata l’Inter vinse casualmente per 1-0.

32’ su azione tambureggiante condotta sulla sinistra dal solito Candreva ( il miglior acquisto dell’Inter) con palla in area per Perisic che tira ma si vede respinta la palla sulla linea daYoshida! Ma sul pallone si scaraventa Icardi e gira imparabilmente in fondo al sacco! E’ stata la prima occasione da gol dell’Inter.

39’ pericolo per l’Inter quando Romeu con un tiro dal limite deviato per poco non pareggiava.

 46’ il polacco Gil l’arbitro fischia un rigore per il Southampton che è apparso molto generoso. Contatto tra Perisic e Hojbjerg senz’altro meno grave del contatto successivo tra Candreva e Mc Queen ( gomitata non vista) Va alla battuta Tadic ma Handanovic gli respinge il tiro! Ancora una volta Handanovic ha parato un rigore!

Ma nel secondo tempo si assiste ad un altro Southampton. Ancora Handanovic si supera su una bordata dal limite di Ward-Prowse prima del gol del pari segnato al 18’ da Van Dijk che riprende una palla che Romeu si era visto respingere dalla traversa.

 Gli inglesi hanno capito che l’Inter è alle corde e spingono a tutta. Non è fortunata l’Inter nell’occasione del gol vittoria inglese causato al 25’ da un’autorete di Nagatomo a seguito di cross di Mc Queen svirgolato da Miranda con palla che carambola sul giapponese e si insacca. Vecchi mette in campo forze fresche ( Biabiany, Eder e Felipe Melo ) ma la reazione non va oltre una botta di Icardi che Forster respinge

. Qualificazione compromessa.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 




                                                                     


Non volevamo occuparci ancora di Balotelli e della Campagna PRO BALOTELLI IN NAZIONALE scatenata da ripetuti articoli della “Gazzetta dello Sport”.

Ma ci siamo costretti ancora una volta.Ci prudono le punte delle dita….non possiamo tacere.

Lo spunto,l’ennesimo, ci viene dal resoconto della gara di Europa League di giovedi scorso disputata a Nizza tra i locali dove gioca Balotelli e il Salisburgo ,gara terminata 0-2 in favore degli austriaci.

Balotelli quindi non ha segnato.

 Ma sentite il resoconto di Alessandro Grandesso … Nel titolo: Balotelli combatte ma il Nizza va ko. E passi….

 Sottotitolo: Mario è vivace subisce tanti falli ed è l’unico a provarci… E ripassi…

 Articolo: “…. Stavolta neppure il talismano Balotelli ha potuto farci nulla…” “…in un campo trasformatosi in uno scacchiere tattico che ha offerto poche occasioni all’italiano,osservato speciale in chiave Nazionale ( Eccolo l’attacco..Ecco dove si vuole andare a parare..n.d.r )

 e si prosegue.. “ A Ventura però non sarà sfuggito l’atteggiamento combattivo di Balotelli, maltrattato dai difensori austriaci.. l’unico in grado di creare vere occasioni..”

 Insomma quasi tutto l’articolo era incentrato sulla bravura di Balotelli in una gara che ha visto la sua squadra perdere in casa per 2-0 e lui non segnare!!

 Io in 40 anni di giornalismo attivo non ho mai visto un simile resoconto così sfacciatamente di parte cioè a dire di quella svariegata parte,numerosa parte ( sono già 4 gli articoli della Gazzetta –De Calò-Arturi-Marsullo ed ora Grandesso- in meno di due mesi),che vuole imporre a Ventura il ritorno di Balotelli in Nazionale.

 Incredibile esempio di giornalismo da parte del giornale più letto d’Italia! Da voltastomaco.

 Che cosa accadrà se mai davvero Balotelli dovesse tornare a DURATURI e non episodici livelli accettabili di rendimento per una squadra ? Verranno creati movimenti di opinione o minuti di silenzio per imporlo a
Ventura?

                                 
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


                                                                
              

Ancora rimandato per la Pistoiese il ritorno alla vittoria che ormai manca da 6 turni ma almeno per una volta è stata

evitata un’altra sconfitta al Melani.Di fronte al quotato Arezzo guidato dall’ex Sottili,infatti gli arancioni sono riusciti per

una volta a recuperare lo svantaggio di un gol proprio nell’assalto finale di gara evitando una sconfitta che sarrebbe

stata oltre che ingiusta anche grave per l’ambiente. Tra l’altro agli arancioni sono stati annullati due gol per fuorigioco

sui quali,almeno per il primo,quello di Colombo, con dei dubbi.


 A Pistoia Stadio Melani  

PISTOIESE   AREZZO     1-1


Foglia (A) al 17’ del 2° tempo Proia (Pt) al 48’ del 2° tempo

PISTOIESE:
Feola Guglielmotti Priola Neuton Zanon Luperini Hamlili Benedetti Rovini Colombo Gyasi

All.tore: Remondina

AREZZO:
Benassi Luciani Muscat Solini Masciangelo Foglia De Feudis Arcidiacono Grossi Yamga Polidori

All.tore: Sottili Arbitro: Luciano di Lamezia Terme

Gara dall’atmosfera tipicamente invernale al Melani dove Pistoiese ed Arezzo si incontrano per la 27ma volta con sole 4 vittorie per gli aretini che hanno al seguito l’atteso buon manipolo di sostenitori.La Pistoiese non supera l’Arezzo dall’annata 2002-2003 a guida Mazzarri.

 7’ Foglia prova dalla distanza ma il suo destro è alto sulla traversa. La difesa della Pistoiese si era fatta sorprendere.

 15’ poco fortunata la Pistoiese con Rovini servito da Benedetti,che si districa bene tra due avversari,ma il suo tiro colpisce il palo!

Rovini che prende un giallo 10’ poi si assiste ad una fase centrale di tempo con controllo aretino. 40’ un tiro in diagonale di Gyasi viene parato da Benassi.
 Al 42’ su cross di Luciani dell’Arezzo è Arcidiacono che spreca davanti a Feola.Un’azione facilitata da un errore di Luperini in rinvio.
Al 44’ viene annullato un gol a Colombo che si era trovato a metter dentro ma in fuorigioco una palla crossata bassa da Zanon.Dubbi sulla decisione.

 Nessun cambio nell’intervallo

 Si gioca sotto la pioggia e con le luci dello stadio accese quando al 6’ Colombo serve di testa Gyasi che mette una palla per Rovini che arriva un attimo tardi

Al 16’ ospiti in vantaggio con una splendida battuta su punizione da parte di Grossi una punizione causata da un fallo di Neuton su Arcidiacono ai 30 metri. Gol subito al solito in pratica alla primo vero tiro in porta degli ospiti.

 Due minuti dopo è Solini a salvare sulla linea un tiro di Neuton

 23’ punizione per la Pistoiese con colpo di testa di Priola e respinta di Benassi Al 29’ primo cambio arancione con Minotti al posto di Luperini. 32’ Rovini impegna Benassi su punizione. Tra gli arancioni al 34’ esce Gyasi ed entra Finocchio poi esce Benedetti e ne prende il posto Proia.

 Al 39’ viene annullato un altro gol agli arancioni.Minotti aveva segnato di testa.Ma il guardalinee ne aveva già decretato la irregolare posizione prima del colpo di testa.

 Forcing finale della Pistoiese.Al 41’ una punizione battuta da Rovini fa arrivare la palla a Guglielmotti che di testa mette fuori di un nulla!

 La spinta arancione viene premiata in pieno recupero quando al 48’ e 40’’Proia lasciato libero sulla sinistra in area di rigore riesce in scivolata a toccare in rete con un destro E’ la palla dell’1-1 su cross di Rovini. Proia era entrato da circa 10’ Per una volta la Pistoiese ha riagguantato il risultato e la festa è grande.

 Come già si è detto all’inizio prendiamo per beneagurante l’episodio del finale di gara: In definitiva ,per chi ha esperienza di questo sport, era facilmente intuibile che dopo aver visto l’inizio di campionato della Pistoiese con quelle 8 gare con soli 8 punti,una quota nettamente inferiore al meritato per quanto prodotto in campo, in presenza di un ciclo di ferro,potessero anche arrivare dei rovesci.

 
E’ la famosa vecchia regola del gol sbagliato,gol subito. Gare da vincere che non hai vinto,arrivano poi le batoste contro squadre di primo livello.

 Nel nostro caso alcune gare erano da vincere e sono state pareggiate mentre incombevano Alessandria e Cremonese in trasferta e Como ed Arezzo in casa. Sono 4 gare dalle quali la Pistoiese è uscita male soltanto con 2 dei 12 punti a disposizione ma sempre con qualche rimpianto tranne la gara di Cremona.

E sommando i due periodi ecco che ne esce una classifica povera: solo 10 punti in 12 gare media che dà come proiezione finale un misero punteggio di 31,6 punti non certo sufficiente ad evitare i play-out.

Speriamo sia beneaugurante il pareggio acciuffato nel finale di gara contro l’Arezzo anche perché il calendario propone ora agli arancioni partite sulla carta più abbordabili anche se i derby con Tuttocuoio di domenica prossima e quello con la Lucchese del 27 novembre ambedue in trasferta non sono da prendere sottogamba.

La classifica grazie al punto con l’Arezzo è si fa per dire leggermente migliorata.E’ stata agganciata a quota 10 la Lupa Roma ,a la zona tranquilla dista 3 punti e quella play-off, però, già 7 punti.

Per l’allenatore Remondina e per tutto l’ambiente sarà molto importante e delicato il derby di domenica con il Tuttocuoio.Una vittoria e sarebbe l’aggancio a quota 13,una sconfitta e sarebbe crisi.

 Circa il consueto raffronto con gli ultimi due tornei alla Pistoiese mancano 8 punti rispetto all’anno Lucarelli 2014/2015 mentre Remondina sta facendo lo stesso cammino di Alvini dello scorso campionato quando alla 12ma gara i punti erano gli stessi di ora:10

Comunque nella gara con l’Arezzo la Pistoiese ha ancora una volta dimostrato di essere una squadra viva e combattiva.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


 REUTERS    





Sul sito del Washington Post sezione World seconda notizia dall’alto pubblicata ad ore 15,40 CET a firma Luis Galeano

Nicaraguan officials say president wins 3rd consecutive term With about a fifth of ballots counted in the six-candidate presidential race, Daniel Ortega had more than 71 percent of the votes. “


 I funzionari Nicaraguensi dicono che il presidente ha vinto il terzo mandato consecutivo” Con circa un quinto di schede scrutinate nella corsa a sei per la presidenza Daniel Ortega ha avuto più del 71% dei voti.




 Nel sito della FAZ Frankfurter Allgemeine Zeitung invece occorre scorrere un pochino in basso per trovare la notizia.

C’è già un commento e non è tenero…

 Politica: Erste Auszählungen Daniel Ortega in Nicaragua wiedergewählt Ersten Auszählungen zufolge kann Daniel Ortega in Nicaragua eine vierte Amtszeit als Präsident antreten. Vizepräsidentin wird seine Ehefrau. Die Opposition spricht von einer Farce.

 “primi conteggi Daniel Ortega in Nicaragua rieletto” “ secondo le prime cifre Daniel Ortega in Nicaragua può prendere il quarto mandato come presidente.Vicepresidente è sua moglie.L’opposizione parla di farsa.”

L’articolo poi prosegue

Ha ricevuto nelle elezioni di Domenica, il 71,3 per cento dei voti, come l'Ufficio Elettorale ha annunciato dopo il conteggio un quinto dei voti. Il risultato finale dovrebbe essere annunciato il Lunedi mattina (ora locale). Al secondo posto Maximino Rodríguez atterrato dal Partito Liberale PLC con il 16,4 per cento. L'affluenza è stata di conseguenza 65,3 per cento. L'opposizione aveva precedentemente indicato un partecipazione molto basso e ha respinto il risultato. Questo non era un'elezione libera e trasparente",

 ha detto l'ex candidato presidenziale Luis Callejas, il cui partito CND era stato escluso dalle elezioni.

"Chiediamo la ripetizione della trasparenza, la concorrenza leale e la supervisione internazionale imparziale." I critici temono che la famiglia del presidente ha voluto fissare il potere nel paese centroamericano in modo permanente. Il quasi 71 anni Ortega è quello di essere gravemente malato. Dovrebbe essere in grado di eseguire il mandato fino alla fine, la moglie Murillo potrebbe prendere poi le consegne. La First Lady già in precedenza considerata la donna forte in Nicaragua. Anche i sette figli della coppia occupano posizioni importanti in politica, affari e dei media del paese centroamericano

 Sul sito de LE MONDE non ho trovato niente di niente alle ore 16,30 CET
 Facendo ricerca sul sito col nome Nicaragua sono usciti articoli datati che parlano di tentativi dinastici e di elezioni prive di opposizioni..



 Sul sito de EL PAIS la notizia appare in buon risalto dopo una quantità di servizi sullo sport..

A firma Carlos Salinas da Managua

Con il 66,3% dei voti contati , il conteggio ha indicato come vincitori Ortega e sua moglie Rosario Murillo, con il 72% dei voti. Ortega poteva così il suo terzo mandato consecutivo, stabilendo in questo paese centroamericano una nuova dinastia di famiglia, con la moglie, vicepresidente nella linea di successione costituzionale se il presidente dovesse lasciare .... Con questo risultato Ortega cerca di legittimare il proprio mandato e sostegno spettacolo per il loro modello autoritario di governo basato su un'alleanza con il settore delle imprese, escludendo l'opposizione, persecuzione della stampa indipendente e il controllo totale di tutte le istituzioni statali. Un modello in vigore dal 2007, quando è tornato al potere dopo 16 anni leader dell'opposizione, e ora ufficialmente condivide con la moglie. In Nicaragua, la potenza della famiglia. Ortega, tuttavia, si trova di fronte un politico fratturato, con un paese sempre più sfavorevole contesto internazionale. Gli occhi sono ora sulle elezioni degli Stati Uniti e dei suoi risultati, dopo che il Congresso degli Stati Uniti ha approvato una serie di sanzioni contro il Nicaragua, che sono in attesa di essere ratificato dal Senato. Questa è la legge del Nicaragua investimenti Condizionalità, chiamato "Nica Act" in cui si afferma che gli Stati membri possono vietare i prestiti che le organizzazioni multilaterali come la Banca Mondiale o il BID consegnato a Nicaragua, del valore di 250 milioni di dollari e la base per finanziare il bilancio infrastrutture nel paese Domenica sera, però, i sostenitori dell'FSLN celebrato per le strade di Managua, mentre il resto del paese era immerso in incertezza per il futuro e la certezza che questo film aveva già visto. La guerriglia che ha contribuito a sconfiggere una dinastia familiare 37 anni fa è stata avvitata al potere con la moglie come cogovernante.



 Sul sito THE GUARDIAN La notizia ha caratteri piccoli ma in prima pagina

 Reuters: Daniel Ortega per la terza volta consecutiva presidente del Nicaragua

 Il 70-anni, ex guerrigliero, che è in esecuzione con la moglie, Rosario Murillo, come vice-presidente, ha vinto il 72,1% dei voti, con il 66,3% dei seggi conteggiati, la scheda elettorale, ha detto. "Ora siamo noi, i nicaraguensi, che decidono, perché non abbiamo più un solo generale Yankee qui", Ortega ha detto, riferendosi ad anni di interferenza degli Stati Uniti negli affari del paese. .."E 'che noi nicaraguensi che il conteggio dei voti, questa è una democrazia sovrana". Emergendo come leader del movimento sandinista che ha rovesciato il dittatore Anastasio Somoza nel 1979, Ortega ha portato il paese durante il 1980, quando la guerra civile contro i ribelli Contras sostenuti dagli Stati Uniti Nonostante gli Stati Uniti e le organizzazioni internazionali esprimano preoccupazioni circa la morsa di Ortega sul potere, la Banca Mondiale riconosce che la povertà è scesa di quasi 13 punti percentuali sotto il suo dominio. Una parte consistente di questi guadagni sono stati finanziati dai petrodollari venezuelani che sono stati alla base dei programmi di welfare, aiutato imprese private e ridotto i costi energetici. Ortega ha anche stretto alleanze con le imprese, contribuendo Nicaragua a raggiungere tassi di crescita medi del 5% negli ultimi cinque anni.


 E sulla nostra ineffabile stampa che cosa è apparso oltre alle valanghe di servizi ed interviste del Premier non eletto da nessuno Renzi?



LA STAMPA Nicaragua, l’ex guerrigliero Ortega vince le presidenziali Il presidente ha ottenuto il terzo mandato consecutivo, con sua moglie come vicepresidente Il presidente Manuel Ortega ha ottenuto un nuovo mandato, il terzo consecutivo, e questa volta con sua moglie Rosario Murillo come vicepresidente. Come ha annunciato la Commissione elettorale, Ortega ha infatti vinto le elezioni presidenziali che si sono svolte ieri in Nicaragua e che l’opposizione ha definito «una farsa».

 Su REPUBBLICA E CORSERA silenzi di tomba ..almeno finora

Stanno sicuramente preparando “articolesse” di vaglia dopo aver sentito un po’ qua e un po’ là
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 




                              

L’ultima giornata di campionato ha riportato alla ribalta le prestazioni di 3 giocatori d’età, sempre poco considerati dai media a differenza di altri di sui parliamo in seguito, 3 giocatori che rispondono ai nomi di Sergio Pellissier. Massimo Maccarone e Cyril Thereau giocatori capaci sommando i 3 curriculum di segnare in Serie A ben 221 reti in 875 partite.

In sintesi una media realizzativa non disprezzabile di un gol ogni 0,25 partite.

Massimo Maccarone 37 anni compiuti con l’Empoli ha segnato tra A e B 98 gol in 265 gare ed in Serie A complessivamente 70 gol ( con l’Empoli in A 25 reti in 80 gare)

Sergio Pellissier 37 anni compiuti con il Chievo ha messo a segno in Serie A 99 gol in 400 gare .In carriera complessivamente è a 151 reti in 556 partite

 Cyril Thereau è più giovane, ha 33 anni ed in carriera ha segnato già 120 reti in 400 incontri .In serie A è a quota 52 gol in 206 partite e con l’Udinese sta aiutando molto Del Neri con i suoi gol giunti a quota 26 in 82 gare con i friulani.


                                  

 Una cosa è certa! Da ieri in Gazzetta si mastica amaro!

In conferenza stampa il CT Ventura ha detto: “ La storia di Mario non cambia in 2 mesi”…

Gelo in sala a Milano e subito titoloni ad effetto:

ITALIA: BALOTELLI NO LAPADULA SI in un paginone e sulla prima pagina: BALO FUORI MARIO, NO TU NO ECCO LAPADULA VENTURA: NON BASTANO 2 MESI


 Il piano ben studiato a tavolino ( e non ne capiamo il perché anche se lo sospettiamo…) di IMPORRE il ritorno di Balotelli in Nazionale ( grazie ad un provvisorio momento di rendimento al Nizza ) sta per ora FALLENDO.

Ventura ha dimostrato coerenza ed anche lungimiranza. Non ha chiuso le porte a Balotelli e non sarebbe neanche stato giusto in teoria,ma sta scegliendo in una fase di rinnovamento obbligato della rosa, altre strade ,percorrendo altri nomi..

 Si devono essere detti in Gazzetta: forza! Spingiamo Balotelli ora visto che si dovrà giocare contro la cenerentola Liechtenstein! Se non lo convochi ora quando lo fai? E invece nulla.Si farà un colloquio entro due mesi.

Piano della Gazzetta fallito con perdite.

                                                                


Per loro appare intollerabile che sia stato chiamato un Lapadula invece che Balotelli!

SI cerca di dissimulare con articolesse esplicative e sul vago da Coverciano.Ma i calibri grossi,quelli del piano Balotelli,stanno per ora in silenzio anche se qua e là nel giornale si torna e si ritorna sull’argomento.

 Ad esempio nell’analisi di Fabio Licari : “ Ventura e l’aria di grande svolta la strada di Balo” “ … ha sopreso con Gagliardini,Izzo e soprattutto Lapadula che nel suo score vanta un tacco che farà stroia,ma che ha appena 151’ di Serie A nel curriculum. Lapadula (eccoci…) e non Balotelli che dalla Francia rivendica gol,applausi e titoli… Capito? Capito? Dove si vuole andare a parare?

 Insomma si accetta a mezza bocca il progetto di rinnovamento che Ventura vuole mettere in atto e mal si sopporta ( lo si intuisce ) che forse,dico forse ci sia anche una sorta di “divieto” da parte di alcuni azzurri al ritorno di Balotelli in Nazionale.

 Prima o poi verremo a capo della vicenda che nulla ha di giornalistico e tanto meno di sporivo nel senso di fare il bene della nostra Nazionale.Anzi.

 Siamo e restiamo convinti che un giornale importante come la Gazzetta se ha sposato come ha sposato ,una linea così netta e martellante sulla necessità del ritorno di Balotelli al centro dell’attacco della Nazionale, ci debba essere dietro un qualcosa che non ha a che vedere col giornalismo.E’ un’operazione mediatica e di sponsor! Punto e basta!
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


   

Campionato di Serie A ancora fermo per le esigenze della Nazionale ed è così ormai ( globalizzazione ) in tutta
Europa.Per una volta ancora le esigenze delle varie Nazionali in vista di Russia 2018 hanno il sopravvento.Credo che
ai tifosi questo scocci non poco ma di più e questo è certo,scoccia agli allenatori costretti addirittura alcuni a mandare i
vacanza per 3-5 giorni quello che rimane della rosa visto che molti se ne vanno per il mondo richiamati dai rispettivi CT.
 Ormai sono molte le squadre in Italia che hanno organici pressochè di soli stranieri !Udinese,Napoli,Fiorentina,Inter…)

E quando ti tornano dai lunghi viaggi ( se non sono infortunati) ti ritrovi con giocatori stanchi e fuori fase. Vedi ad esempio Bacca del Milan.Un Bacca che alla prima di campionato segnò 3 gol salvo poi pian piano spegnersi risultando sempre più avulso dal gioco di Montella.
                                                             

 Visto che si parla di Milan restiamo in argomento. E saremo chiari come sempre. Il Milan al terzo posto se non è un miracolo poco ci manca. Il Milan attuale non è squadra da terzo posto ma al massimo da sesto-ottavo posto come andiamo sostenendo da sempre. Solo che c’è Montella che non solo è bravo,ma anche fortunello…


 Di certo il Milan degli ultimi anni che era scarso come questo (a livello tecnico generale) certe gare le avrebbe perse ! Montella e questo è il suo grande merito ha saputo infondere autostima e spirito di corpo in una rosa che aveva magari qualche elemento di vaglia ma assolutamente anarchico.( Menez,Mexes, Balotelli…) Il lancio coraggioso di alcuni elementi giovani ( Donnarumma da Mihailovic, Locatelli da Montella ) ha ancor di più reso interessante e da seguire il cammino del Milan.

                                                            

C’è comunque da risolvere il problema Bacca che è un giocatore che nulla ha a che vedere con gli schemi di Montella. In attesa del passaggio di consegne ai cinesi-se mai avverrà- ci si dovrebbe interrogare se non valga la pena a Gennaio di lasciar partire Bacca per altri lidi per ricorrere ad un giocatore più adatto a meno che Lapadula utilizzato a tempo pieno non confermi anche in A quanto di buono fatto lo scorso anno in torneo minore.

 Resta comunque valido il commento di prima.Milan attualmente sopravalutato in classifica.Il Milan ha 25 punti ma le gare Milan-Torino 3-2 poteva benissimo finire 3-3 ( miracolo di Donnarumma su rigore) , Milan –Sassuolo 4-3 gara che poteva anche vincere il Sassuolo ( errori arbitrali evidenti ),( anche il risultato di Chievo-Milan 1-3 è severo per i clivensi ) , su Milan-Juventus si è detto di tutto e di più e se fosse stato convalidata la punizione di Pjanic per il Milan sarebbe stata durissima recuperare ed invece grazie ad un tiro spettacolo di Locatelli sono arrivati addirittura i 3 punti.. anche su Milan-Pescara 1-0 nulla di scandaloso se fosse finita sull’1-1

 Insomma non è per cercare a tutti i costi il pel nell’uovo ma in almeno 3 occasioni in gare casalinghe al Milan è andata di lusso ( Torino-Sassuolo-Pescara) sono arrivati 9 punti che in altre annate sarebbero stati al massimo 3! Ed ecco che i brillanti 25 punti da terzo posto diventano 19 settimo posto alla pari del Torino.

 Restiamo convinti che quello sia il reale valore della squadra.

 Solo che… Se Montella trova in Lapadula l’uomo giusto, se “ i cinesi” avranno vere intenzioni serie e se a gennaio verrà rinforzata la squadra con soldi freschi,allora le cose potranno cambiare in meglio ed anche in modo duraturo.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3
Ci sono 941 persone collegate

< febbraio 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
24
25
29
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (32)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (86)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (2)
Critica politica (603)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: