VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 VideoNewsTV 10 anni di web TV... di Admin
 
"
"Datemi della materia,e con essa io creerò un mondo".

Immanuel Kant
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di videonewstv (del 13/02/2011 @ 20:44:40, in PISA CALCIO, linkato 2013 volte)

PISA-COSENZA 2-2: NEROAZZURRI SPRECONI, NON SANNO CHIUDERE LA PARTITA.

Lega Pro, Prima Divisione, Girone B - 23^ Giornata

Arena Garibaldi, Stadio Romeo Anconetani di Pisa

 PISA - COSENZA 2-2

PISA: Pugliesi, Calori, Sereni (45' Ilari), Raimondi, Obodo (28's.t. Mosciaro), Stendardo, Pedro, Fanucchi, Guidone, Carparelli (39's.t. Gimmelli), Favasuli. All. Semplici COSENZA: De Luca, Cotroneo, Thackray, Fernandez, Aquilanti (39' Martucci), Matteini, Fiore A., Roselli, Essabr, Fiore S. (43's.t. Ungaro), Degano (28's.t. Evola). All. De Rosa Arbitro: Luca Barbeno di Brescia Reti: 13's.t. Carparelli, 23's.t. S.Fiore, 38's.t. Pedro, 40's.t. Thackray Ammoniti Fanucchi, Guidone, Thackray Minuti di recupero: nessuno p.t., 4 s.t. Presenti: 5000 c.a.

 Da Pisa Michele Bufalino

PISA - E' la solita squadra dalle due facce che siamo stati abituati a vedere quest'anno. Un Pisa Carparelli-dipendente, che alla prova del nove ha sempre fatto cilecca. Stavolta una squadra sprecona, che avrebbe meritato anche di portare a casa i tre punti, non ha saputo chiudere la partita e si è fatta raggiungere due volte dal Cosenza. Nota di giornata il fischiatissimo Degano, fin dal riscaldamento. Di lui i tifosi non dimenticano la retrocessione dalla Serie B e il conseguente fallimento neroazzurro.

PRIMO TEMPO - La gara inizia con una punizione di Stendardo di poco a lato. Al 7' il Pisa spreca in maniera clamorosa con Guidone, impacciato solo davanti al portiere che si fa sfilare la palla da un difensore. Favasuli al 13' quasi combina un disastro, regalando palla ad Essabr che calcia alto. Al 20' da una rimessa laterale lunghissima, Pedro si trova il pallone sulla testa e non imprime abbastanza forza alla sfera che termina tra le braccia del portiere ospite. Pochi minuti più tardi Obodo colpisce di testa male e la palla termina a lato. Al 31' da un calcio d'angolo, la palla viene toccata nell'area piccola ma Pugliesi compie una grande prodezza respingendo un pallone sulla linea di porta. Al 34' Matteini reccoglie una respinta e dopo una finta calcia di sinistro debolmente. La palla dalla traiettoria sporca mette in difficoltà Pugliesi. Il primo tempo si conclude con Fanucchi che calcia da 30 metri un pallone velenoso. La conclusione viene respinta dall'estremo difensore cosentino.

SECONDO TEMPO - Il Pisa inizia a spron battuto la ripresa. Al 2' Calori calcia da fuori e la palla finisce a lato. Un minuto dopo Carparelli raccoglie una respinta, prova a piazzare il destro ma la palla finisce di poco fuori. Al 13' Grandissimo gol del capitano del Pisa che finta di destro e calcia con violenza e precisione sul palo lontano di sinistro. Un vero gioiello. Al 21' è Obodo a calciare da fuori area. Ancora una parata di De Luca. Due minuti dopo però il Cosenza acciuffa il pareggio con Fiore che riesce a inserirsi, vincere un rimpallo e calciare a rete. Il Pisa si riorganizza. Al 38' ecco il gol del 2-1 di Pedro, che dopo un batti e ribatti in area di rigore, trova il colpo di testa vincente. Sembra fatta, ma il Cosenza pareggia ancora, stavolta con una azione in mischia, trovando la via del gol con un tocco nell'area piccola di Thackray. La sfida termina con una punizione di Stendardo al 43'. I neroazzurri sono ancora inchiodati al terzultimo posto in classifica.

 Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV

Articolo (p)Link Commenti Commenti (13)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di videonewstv (del 11/02/2011 @ 16:30:14, in PERSONAGGI, linkato 3099 volte)

MORENO GABRIELLI  E' STATO NOMINATO DAL GOVERNO DEL NICARAGUA     CONSOLE ONORARIO PER LUCCA  CON  GIURISDIZIONE FINO A MASSA E CARRARA

Il prestigioso incarico è stato assegnato a Moreno Gabrielli dal governo del Nicaragua, paese dove lo stesso Gabrielli ha intrapreso da molti anni rapporti di collaborazione sociale e culturale, prima come Presidente per la Toscana di Progetto Sviluppo , favorendo rapporti anche tra lavoratori italiani e nicaraguensi attraverso la CGIL.

I rapporti con il paese sudamericano sono stati mantenuti anche durante l'incarico di capogabinetto della giunta Marcucci a Viareggio. Moreno Gabrielli , attualmente Presidente di Toscana SA, una società creata da imprenditori versiliesi allo scopo di favorire e sviluppare investimenti tra Italia e Nicaragua, è stato nominato Console onorario, testualmente ,"per Lucca con giurisdizione fino a Massa e Carrara". A livello di scambi internazionali tra i due paesi, recentemente Laureano Ortega rappresentante dell' Agenzia pubblica Pro Nicaragua e figlio del Presidente del paese sudamericano, ha espresso la volonta' di incrementare i rapporti di collaborazione tra i due paesi non soltanto nel settore turistico. Recentemente a Managua, capitale del Nicaragua, all'interno di un accordo di collaborazione con la Fondazione Festival Pucciniano, è stata rappresentata l'opera pucciniana TOSCA , in prima assoluta per l'America Centrale.

 Il Nicaragua è infatti uno dei Paesi esteri che stanno offrendo interessanti prospettive alle aziende italiane sia per la facilità di penetrazione commerciale e industriale, sia per le materie prime e risorse da sfruttare. Mercati mondiali e globalizzazione vanno sicuramente avanti e il Nicaragua è un Paese che può offrire opportunità promettenti . In quest'ottica il lavoro di Moreno Gabrielli, che non dimentica però l'importanza degli scambi culturali, fondamentali per la crescita sociale di un paese .

link al video:

Articolo (p)Link Commenti Commenti (10)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

SUCCESSO E NUMERI DA CAPOGIRO PER L’EDIZIONE 2011 DI IMMAGINE ITALIA & Co.

Ecco i dati forniti dalla Camera di commercio di Pistoia,organizzatrice dell'evento.

 

Riceviamo e pubblichiamo:

..."Chiude in grande stile la quarta edizione del “salotto bello delle fiere”. Definita così ormai fin dal suo debutto, Immagine Italia & Co. a poche ore dalla sua conclusione tira le fila e fa il bilancio sull’edizione 2011. Già record di presenze sul fronte degli espositori e adesso, pur mantenendo in stile tutto sabaudo i cosiddetti “piedi per terra”, record anche sul fronte dei visitatori. Il conteggio finale indica oltre 16.000 visitatori tra buyer, professionisti del settore, e mass media nazionali ed internazionali. Si registra un incremento di circa 1.000 presenze rispetto alla scorsa edizione, un segnale importante, questo, considerando che l’edizione appena conclusa si è svolta su tre giorni anziché su quattro come nel 2010. Chi era in Fortezza Da Basso in questi giorni ha potuto constatare con i propri occhi l’afflusso continuo di persone fra corridoi e stand.

 Da una prima rilevazione gli espositori risultano soddisfatti – dice Paolo Cerutti responsabile organizzativo della fiera per la Camera di Commercio di Pistoia – “Sappiamo tutti che il vero successo di un progetto espositivo si misura non solo in termini di partecipazione ma soprattutto in base a contatti commerciali ed ordini conclusi. Anche su questo aspetto ci sono arrivati forti segnali da parte delle imprese, pistoiesi e non.”

Parlando di percentuali per settore i dati sono così ripartiti: il 63,5% biancheria per la casa, nautica, hotellerie e spa, il 13,8% arredamento, il 4,10% tendaggi, l’1,1% oggettistica e il 17,5% intimo. Per una corretta informazione si specifica che del 63,5% dei visitatori classificati come interessati alla biancheria per la casa il 12,5% è registrato con interesse trasversale fra casa e intimo.

Sopra: un'immagine della affollata conferenza stampa.

Anche per questa edizione Immagine Italia &Co. rimane la fiera prevalentemente “a DNA italiano”. Anche se un dato significativo è dato dalla crescita delle presenze estere, che sottolinea ancora una volta il ruolo di Immagine Italia come punto di riferimento internazionale. Tra le migliori performance la presenza dei compratori provenienti da Russia, Giappone e Paesi Arabi. Si sono inoltre registrati aumenti consistenti anche per i “nuovi” compratori, provenienti dai mercati del Nord - Est Europeo, dal Brasile, dal Marocco e perfino dall’Australia. Nel dettaglio: presenti compratori provenienti da più di 23 paesi, fra i quali, il Canada, Usa, Brasile, Svezia, Danimarca, Gran Bretagna, Francia, Spagna, Belgio, Austria, Polonia, Grecia, Israele, Croazia, Marocco, Russia, Qatar, Arabia Saudita, Kuwait, Oman, Emirati Arabi Uniti, Giappone e Australia.

Ci piacerebbe che la quarta edizione di Immagine Italia & Co.dice il Presidente della Camera di Commercio di Pistoia, Stefano Morandi – fosse ricordata come un anno di crescita, ma anche come un momento di transizione verso il futuro. La Camera di Commercio di Pistoia, attraverso questo maxi progetto fieristico ha dato vita ad un appuntamento irrinunciabile per gli operatori di settore capace di coinvolgere e trainare l’intero settore tessile internazionale. Questo è un patrimonio che va tutelato e difeso.”.

Appuntamento per la prossima edizione, sempre a Firenze a febbraio 2012

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

IL CASTELFIORENTINO GELA ANCORA LA PISTOIESE: UN GOL DI MITRA CONDANNA GLI ARANCIONI AL SECONDO STOP STAGIONALE

 Campionato di Eccellenza Toscana girone A - 24ª Giornata 06/02/2011

 Stadio Comunale di Castelfiorentino (FI) CASTELFIORENTINO – PISTOIESE 1 - 0

 MARCATORI: 18’ Mitra

 da Castelfiorentino Edoardo Desideri

CASTELFIORENTINO: Lisi S., Salvadori, Benci, Trapassi, Mori, Fulignati, Kodraziu (93’ Ciambotti)), Fattori, Carnevale, Mitra, Ferretti (86’ Borrelli). A disp: Renucci, Kogovsek, Corti, Vallesi, Sabatini C. All. Sauro Fattori. PISTOIESE: Flauto, Strufaldi, Elmi, Romeo (60’ Marrani), Pagani, Gemignani, Pieroni, Balleri (77’ Sabatini A.), Stefanelli, Lisi (65’ Calanchi), Arricca. A disp: Pampaloni, Mennini Righini, Allori, Di Nunzio. All: Riccardo Agostiniani. Arbitro: sig. Paolo Monti di Pontedera (assistenti Alberto Moscardini di Piombino e Andrea Trovatelli di Prato). NOTE: Giornata serena, terreno in buone condizioni. Spettatori 500 circa (circa 150 da Pistoia). Ammoniti: 39’ Kodraziu, 61’ Carnevale e Ferretti per il Castelfiorentino; 35’ Balleri, 53’ Pagani, 60’ Elmi per la Pistoiese. Allontanato l’allenatore del Castelfiorentino Sauro Fattori al 63’ per proteste; Espulso Elmi (P) al 64’ per somma di ammonizioni. Angoli 10 - 9 per il Castelfiorentino; Recuperi: 1’+4’.

CASTELFIORENTINO (FI) – Gli arancioni trovano in terra valdelsana la seconda sconfitta stagionale a poco meno di quattro mesi dallo scivolone di Pietrasanta. Una sconfitta che è maturata, paradossalmente, proprio durante il primo tempo in cui gli uomini di Agostiniani, festeggiatissimo dai propri ex-tifosi a inizio gara, avevano dominato in lungo e largo facendo rivedere a sprazzi il bel gioco che aveva caratterizzato la prima parte della stagione. Ma la scarsa concretezza dimostrata sotto porta dall’undici arancione unita all’errore di Flauto che al 18’ si è lasciato trafiggere da una conclusione tutt’altro che irresistibile ad opera di Mitra (lo stesso che all'andata interruppe la sua imbattibilità, fissando il punteggio sull'1 a 1) hanno gettato le basi per un risultato che a dieci giornate dal termine del campionato riaccende in qualche modo le speranze della Massese, adesso a 5 punti di distacco dalla capolista.

PRIMO TEMPO – La Pistoiese parte forte e dopo appena 3 minuti Pieroni serve un ottimo pallone a Stefanelli che, tutto solo da pochi passi, manca clamorosamente il bersaglio. La spinta arancione continua nei primissimi minuti, e i maggiori pericoli la Pistoiese li crea lungo la fascia sinistra dove opera Pieroni, che ci prova al 10’ direttamente da calcio d’angolo, e al 15’ quando al termine di una serpentina serve un pallone su cui si avventa Pagani la cui conclusione termina abbondantemente a lato. Nel monologo arancione si intromette Mitra che tre minuti più tardi, a sorpresa, porta in vantaggio il Castelfiorentino grazie ad un tiro centrale, apparentemente innocuo, che però beffa incredibilmente Flauto, colpevole nella circostanza. La Pistoiese prova a scuotersi al 26’ con un tiro sbilenco di Arricca e nei minuti successivi aumentando l’intensità offensiva. Al 34’ Stefanelli, smarcato da un cross di Arricca, si coordina male e non trova la porta. Un minuto più tardi Il portiere locale Lisi si oppone bene ad una conclusione pericolosissima di Pieroni, quindi è ancora il numero 7 arancione a liberarsi alla conclusione sfiorando il palo dopo essersi ‘bevuto’ buona parte della difesa gialloblu. La Pistoiese tiene il Castelfiorentino costantemente schiacciato nella propria metà campo, ma la porta locale sembra stregata. Al 38’ un colpo di testa di Stefanelli termina in bocca a Lisi, mentre cinque minuti più tardi Arricca trova un gran tiro dalla distanza e stavolta è il palo a dire di no al pareggio. L’ultima occasione capita allo scadere sui piedi di Romeo, ma il giovane centrocampista calcia fuori misura da buona posizione sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

 SECONDO TEMPO – La seconda frazione è forse ancora più spettacolare della prima, con la Pistoiese che si getta subito a capofitto alla ricerca del pari mentre il Castelfiorentino esce dal guscio procurandosi alcune buone occasioni per raddoppiare. Al 4’ Lisi si vede annullare per fuorigioco un gol di testa su cross di Romeo. Due minuti più tardi è Carnevale dall’altra parte a impegnare Flauto con un fendente in diagonale. Passano cinque minuti e Carnevale costringe ancora l’estremo difensore arancione in angolo, quindi la Pistoiese confeziona due ghiottissime occasioni da rete con Gemignani di testa da cross di Arricca, e con Lisi il cui pallonetto dal limite dell’area trova attento l’ omonimo portiere avversario. La gara si accende sul piano dell’aggressività, fioccano i cartellini e a farne le spese è soprattutto la Pistoiese che resta in 10 dal 18’ a causa della somma di ammonizioni rimediate in rapida successione dal difensore Elmi. I padroni di casa restano invece orfani del proprio tecnico, Sauro Fattori, allontanato per proteste. Sbilanciata ed in inferiorità numerica, la Pistoiese rischia di cedere il fianco all’offensiva dei locali, pericolosi ancora con Carnevale e poi con Benci. Agostiniani, che già aveva richiamato in panchina Romeo in favore di un più offensivo Marrani, si vede costretto a riequilibrare l’assetto e rinuncia così a Lisi per fare spazio a Calanchi. Al 26’ Marrani, pescato tutto solo al limite dell’area, si inceppa invece di tirare subendo così il ritorno di un difensore che chiude in angolo. Due minuti dopo Carnevale, il più pimpante dei suoi, costringe ancora Flauto all’intervento acrobatico per evitare il raddoppio gialloblu. Raddoppio che potrebbe arrivare poco dopo sugli sviluppi di un angolo, ma Flauto ribatte bene il tiro al volo di Fattori. Dopo la mezz’ora Agostiniani tenta il tutto per tutto mandando dentro Sabatini per Balleri. Tuttavia la Pistoiese crea solo altre due occasioni con Stefanelli, imbeccato sul limite del fuorigioco da Pieroni, che calcia alto da fuori area; e con Marrani che al 36’ devia debolmente di testa un cross di Calanchi dalla trequarti destra. In chiusura poi Flauto si fa perdonare in parte dell’errore compiuto sul gol quando con un gran colpo di reni si oppone al tiro effettuato da Carnevale al termine di un’azione di contropiede in 3 contro 1. Finisce 1 a 0 per il Castelfiorentino che nel dopo gara festeggerà a lungo per un successo di grande valore sia da un punto di vista del morale che della classifica, dato che i valdelsani restano in piena corsa per accedere ai play off. Frena invece la Pistoiese che dopo una cavalcata di 15 risultati utili consecutivi vede tornare la Massese a -5 quando mancano dieci giornate esatte alla fine del campionato.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (10)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

IMMAGINE ITALIA & CO : GRANDE PARTECIPAZIONE ALLA RASSEGNA ORGANIZZATA DALLA CAMERA DI COMMERCIO DI PISTOIA  FIRENZE, FORTEZZA DA BASSO.

 

IMMAGINE ITALIA & Co. 2011
Fortezza da Basso, Firenze 4 - 6 Febbraio 2011
 
 
Immagine Italia & Co., l’anteprima di collezioni di biancheria per la casa, nautica e spa, tessile per l’arredamento e intimo lingerie è tornata con la sua quarta edizione dal 4 al 6 febbraio 2011.
30.000mq di superficie complessiva allestiti nella cornice  della Fortezza da Basso a Firenze sono stati  la location di Immagine Italia & Co.
Ad oggi, i risultati hanno superato ogni più ottimistica previsione:
“tutto esaurito” con 1.300mq di superficie espositiva venduta in più rispetto alla precedente edizione.
La partecipazione straniera rappresenta l’8 % .
Un'immagine della presentazione, avvenuta a Milano.
 
 In foto: il Presidente della CCIAA di Pistoia, Stefano Morandi, e il Project Manager di immagine Italia &   
 Co.  GiampieroTommasi
 
IL VIDEO DELL'EDIZIONE 2010:
Articolo (p)Link Commenti Commenti (10)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di videonewstv (del 30/01/2011 @ 21:00:01, in CALCIO PISTOIESE, linkato 2439 volte)

LA PISTOIESE VINCE DI MISURA E VOLA   A  + 8

TORNA AL GOL BOMBER STEFANELLI ILLUMINATO DAL ‘SOLITO’ PIERONI

 Campionato di Eccellenza Toscana girone A - 23ª Giornata

30/01/11 Stadio “M. Melani” di Pistoia

 PISTOIESE – QUARRATA 1 – 0

  da Pistoia Edoardo Desideri

 MARCATORI: 69’ Stefanelli. PISTOIESE: Flauto, Strufaldi, Elmi, Romeo, Pagani, Calanchi, Pieroni (87’ Gemignani), Mennini Righini (67’ Allori), Stefanelli, Lisi (79’ Sabatini), Arricca. A disp: Stiavelli, Marrani, Fedi, Frosini. All: Riccardo Agostiniani. QUARRATA: Bindi, Bargellini, Bargiacchi, Sgarbanti (79’ Vendrame), Trinci (71’ Del Prete), Marini, Flora, Cariello, Massaro, Tozzini (46’ Tozzini), Francesconi. A disp: Toccaceli, Daddi, Vannini, Pighi. All. Egidio Seghi. Arbitro: sig. Luigi Ragonesi di Perugia (1° ass Alessandro Mulzumato e 2° ass Marco Tonci di Livorno). NOTE: Giornata fredda e piovosa, terreno in buone condizioni. Spettatori 750 circa. Ammoniti: 27’ Massaro, 36’ Trinci, 48’ Marini, 60’ Flora, 87’ Cariello per il Quarrata; 51’ Pieroni, 62’ Calanchi, 92’ Stefanelli per la Pistoiese. Angoli 5 a 4 per il Quarrata; Recuperi: 3’+4’

PISTOIA – Il superimpegnativo Gennaio del 2011 ci ha consegnato una Pistoiese forse meno spumeggiante rispetto all’avvio di campionato, ma che sicuramente ha brillato per concretezza riuscendo a portare a casa 14 dei 18 punti a disposizione, con sei gol segnati e solamente uno subito. E soprattutto ha trovato in Tommaso Pieroni, che con i suoi 2 gol e 4 assist ha messo lo zampino in tutte le segnature del nuovo anno, un uomo in grado di risolvere in favore degli arancioni l’inerzia di gare difficili come l’ultima contro il Quarrata di Egidio Seghi.

PRIMO TEMPO – Mancano all’appello lo squalificato Balleri e Monticciolo alle prese con una ‘strana’ influenza, dunque a sobbarcarsi l’onere di reggere un centrocampo in emergenza Agostiniani chiama Arricca e Righini. Da parte giallorossa partono dalla panchina il forte Del Prete e l’ex arancione Vendrame. Il primo tempo ha poco da offrire da un punto di vista dello spettacolo e delle occasioni, con una Pistoiese che sa di dover vincere per allungare sulla Massese (che infatti non andrà più in là del pari a Castelnuovo), mentre il Quarrata gioca e si difende con una buona personalità dando conferma del proprio stato di forma. L’occasione più ghiotta è comunque in favore degli arancioni e se la procura Lisi che al 3’ approfittando di un’incertezza di Trinci, calcia di prima intenzione sfiorando il palo alla sinistra di Bindi. Tuttavia questo rimane l’unico lampo di un primo tempo caratterizzato da uno sterile predominio di marca arancione e che termina, giustamente, a reti inviolate.

 foto di Irene Pieraccini

 

SECONDO TEMPO – La Pistoiese sembra voler dare una scossa alla gara già in apertura di seconda frazione. Pieroni scende sulla fascia servendo al centro un ottimo pallone per Stefanelli che, ostacolato fallosamente da Marini, cade a terra. Il perugino Ragonesi non ha dubbi nell’assegnare il penalty, salvo poi annullare la propria decisione per merito del segnalinee che aveva precedentemente ravvisato la posizione irregolare del centravanti arancione. Lo spavento sveglia i giallorossi che al 10’ si rendono pericolosi per la prima volta nel match con una punizione di Marini al 10’ che trova un Flauto come sempre attento. La Pistoiese non demorde e aumenta l’intensità del gioco spingendosi in avanti alla ricerca del vantaggio. Vantaggio che arriva al 24’ grazie ad un’altra azione sull’asse Pieroni-Stefanelli. Il bomber resiste alla carica del proprio marcatore e di testa, in tuffo, sigla la propria quattordicesima realizzazione stagionale. Pesante il gol che vale i tre punti, così come vale oro l’intervento di Flauto che al 35’ dice di no a Francesconi. Sulla ribattuta, poi, Del Prete si coordina male e spara alle stelle con la porta praticamente sguarnita. La pressione quarratina in chiusura non sorte alcun effetto, mentre da parte arancione cercano gloria in avanti i nuovi entrati Sabatini, con un tiro da fuori area, e Gemignani con un insidioso colpo di testa. Tuttavia il risultato resterà immutato fino al triplice fischio e alla fine la festa sarà doppia per gli arancioni che grazie ai tre punti conquistati oggi aumentano ad 8 punti il vantaggio su Massese e Pisa Sporting Club, adesso appaiate in seconda posizione. Una situazione piuttosto rassicurante alla vigilia della difficile trasferta sul campo del Castelfiorentino.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (13)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Lega Pro, Prima Divisione, Girone B

 21^ Giornata Arena Garibaldi, Stadio Romeo Anconetani di Pisa

 PISA - TERNANA 1-0

 da Pisa Michele Bufalino

 PISA: Lanni, Gimmelli, Sereni, Raimondi, Reccolani, Cossu, Pedro (38's.t. Calori), Favasuli, Mosciaro (24's.t. Guidone), Carparelli, Ilari. All. Semplici TERNANA: Visi, Quondamatteo, Imburgia, D'Antoni (8' Nitride), Borghetti, Giubilato, Cejas, Arrigoni, Tozzi Borsoi, Artistico (33's.t. Nolè), Noviello (19's.t. Alessandro). All. Orsi. Arbitro: Fabrizio Pasqua di Tivoli Reti: 24' Carparelli (rig.) Ammoniti Borghetti, Noviello, Reccolani, Pedro, Mosciaro, Carparelli Minuti di recupero: 2 p.t., 4 s.t. Presenti: 4200 c.a.

PISA - Lo avevamo visto tornare Giovedì pomeriggio e iniziare subito a entrare nel vivo del primo allenamento a dispensare consigli. Si tratta di Gabriel Raimondi, che torna in neroazzurro dopo 2 anni e mezzo. Oggi settantaquattresima presenza in gare di campionato per lui, applaudito dal pubblico che gli ha concesso anche un coro. Atmosfera gelata, squadre contratte in campo. Logico risultato sarebbe stato uno 0-0, invece la gara è stata decisa da un episodio. Il calcio di rigore a favore del Pisa che ha fatto non poco discutere.

PRIMO TEMPO - E' una prima frazione di gioco che per i primi venti minuti non offre niente allo spettacolo. Nessun tiro, resta solo il tempo di salutare Gabriel Raimondi, al ritorno in casacca neroazzurra. La gara decolla proprio in seguito ad un episodio decisivo. Al 20' Ilari prende palla, va in progressione e viene atterrato al limite dell'area di rigore. Calcio di punizione che Marco Carparelli si incarica di battere. La battuta termina, secondo l'arbitro, sul braccio di Nitride. E' calcio d'angolo. Le immagini però sconfessano la decisione del direttore di gara il quale si consulta prima con un assistente, poi con l'altro, a 50 metri dall'azione. Alla fine viene inspiegabilmente ammonito Noviello. Dal dischetto Carparelli trasforma la rete che deciderà la gara. Al 27' su un corner della Ternana è Artistico a tentare la via del gol in rovesciata. Ancora pericolosa la Ternana al 30' su calcio piazzato. In qualche modo la palla arriva a Lanni che neutralizza. Un minuto dopo è ancora la squadra ospite a rendersi pericolosa con un tiro da fuori area di Noviello che termina alto. Al 33' un'azione di contropiede sull'asse Ilari-Mosciaro termina con quest'ultimo che si inserisce tra due avversari e calcia di poco a lato di sinistro. Nell'intervallo a sorpresa Pisa saluta Piero Camilli, per la prima volta all'Arena in una gara ufficiale di campionato.

 

il fotogramma dell'azione che ha preceduto il rigore è stato realizzato da Michele Bufalino.

SECONDO TEMPO - La ripresa offre ancor meno della prima frazione di gioco. Al 2' d calcio d'angolo per il Pisa Cossu non trova il gol su colpo di testa. All'8' Artistico calcia alto una punizione di sinistro. Al 10' Tozzi Borsoi libera il tiro da fuori area ma la palla finisce a lato. Un minuto dopo Favasuli viene fermato sulla linea da un difensore ospite dopo che si era liberato al tiro. Al 23' da un cross di Pedro, Mosciaro colpisce di testa alto. Al 28' il Pisa trova il palo su calcio d'angolo. Gimmelli svetta di testa e trova il montante, poi Favasuli non arriva all'appuntamento col gol. Sfuma l'azione. Non succede più niente. Nei minuti di recupero Orsi viene espulso dopo una lite con guardalinee e arbitro a seguito di un dubbio fuorigioco segnalato dall'assistente dell'arbitro. Durissime le sue parole a fine gara. Il Pisa ritrova così i 3 punti, in una fredda serata di gennaio. La difesa ha convinto, centrocampo e attacco di meno. C'è ancora da lavorare.

 Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTv

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di videonewstv (del 24/01/2011 @ 20:17:14, in CALCIO PISTOIESE, linkato 2104 volte)

MAGIA DI PIERONI: LA PISTOIESE CONTINUA A VOLARE.

PRIMO KO CASALINGO PER I LABRONICI.

GLI ARANCIONI SI RIPORTANO A +6

 Campionato di Eccellenza Toscana girone A - 22ª Giornata 23/01/2011

  Livorno: dallo Stadio di Viale Orlando, Edoardo Desideri

 PRO LIVORNO – PISTOIESE 0 - 1

MARCATORI: 51’ Pieroni PRO LIVORNO: Lischi, Castellani (75’ Catola), Rossi, Frediani, Niccolai, Mucci, Beltramme (89’ Citi), Vannucci, Tempini, Filippi, Rinaldi. A disp: Pioli, Tocchi, Zoppi, Gennari, Sgariglia. All. Paolo Tognarelli. PISTOIESE: Flauto, Strufaldi, Elmi, Romeo, Pagani, Calanchi, Pieroni (80’ Gemignani), Balleri (76’ Mennini Righini), Stefanelli, Sabatini (73’ Di Nunzio), Arricca. A disp: Pampaloni, Marrani, Fedi, Allori. All: Riccardo Agostiniani. Arbitro: sig. Francesco Santi di Prato (assistenti Bargagli e Mencagli di Grosseto). NOTE: Giornata fredda, terreno in buone condizioni. Spettatori 400 circa (solo una cinquantina di accreditati da Pistoia, a causa della decisione dal CASMS di vietare la trasferta). Ammoniti: 62’ Balleri e 91’ Di Nunzio per la Pistoiese. Angoli 10 - 4 per la Pro Livorno; Recuperi: 0’+3’.

LIVORNO – La Pistoiese riesce nell’impresa di espugnare il difficile campo della Pro Livorno, fin qui imbattuta fra le mura amiche, riportando a 6 le lunghezze di vantaggio sulla Massese, fermata sul pari agli Oliveti nello scontro diretto col Pisa SC. È Tommaso Pieroni, uomo simbolo della squadra arancione in questo scorcio di 2011, il mattatore della gara grazie al gol partita realizzato in avvio di ripresa con un’esecuzione magistrale dalla distanza.

 PRIMO TEMPO – Agostiniani si trova costretto a rinunciare all’ultimo momento agli influenzati Lisi e Monticciolo, che vanno ad unirsi ai lungodegenti Manfredi e Paolicchi. Il centrocampo è quello di sempre, con gli inseparabili Balleri e Arricca a dettare i tempi, mentre in attacco viene sperimentato il duo Sabatini-Stefanelli. La Pistoiese ci prova subito in avvio con un cross di Pieroni che non trova per un soffio la deviazione di Sabatini, e con una punizione di Arricca su cui Pagani arriva con un attimo di ritardo. Fa sul serio, invece, la Pro Livorno che si dimostra assai pericolosa in contropiede e già al 7’ arriva alla conclusione con bomber Tempini che trova però una grande risposta di Flauto. Due minuti più tardi i padroni di casa protestano per un fallo in area su Frediani non ravvisato dal pratese Santi. Dopo una fase centrale in cui la Pro Livorno si conferma, come già aveva fatto all’andata, una squadra ostica da affrontare, è Romeo a scuotere la retroguardia biancoverde con una punizione al 35’che esce di un soffio. Quindi sono gli arancioni stavolta a reclamare la massima punizione per un atterramento in area ai danni di Stefanelli. La gara si accende in chiusura di frazione: al 40’ Tempini sfiora la marcatura con un gran rasoterra da posizione defilata che esce di poco; al 42’ dalla parte opposta, un cross di Pieroni viene deviato da un difensore locale. Lischi mostra buoni riflessi senza tuttavia riuscire a bloccare il pallone, eppure sulla ribattuta Sabatini non è in grado di approfittarne. All’ultimo minuto, poi, gli arancioni non capitalizzano al meglio una buona opportunità in contropiede, con la difesa locale che si rifugia in angolo.

SECONDO TEMPO – Non demorde la Pro Livorno che in apertura di secondo tempo cerca di imporre spavaldamente il proprio gioco. Eppure, in maniera quasi improvvisa, arriva il vantaggio della Pistoiese. Pieroni aggancia splendidamente un lancio di Romeo e con un gran destro all’incrocio dal vertice sinistro dell’area batte inesorabilmente Lischi. I labronici cercano di scuotersi all’11’ con una punizione di Rinaldi che trova però ancora un attento Flauto a dire di no, quindi è Stefanelli, da parte arancione, a mettere in difficoltà il numero 1 biancoverde con un tiro al quarto d’ora. La Pro Livorno si riversa nella metà campo arancione, mettendo alle strette per lunghi tratti gli uomini di Agostiniani. Tuttavia di occasioni vere e proprie se ne vedono poche, con Flauto chiamato ad interventi perlopiù di ordinaria amministrazione. Il tecnico arancione cerca di coprirsi per difendere l’1 a 0 e sostituisce Sabatini con Di Nunzio, Balleri con Righini, e in chiusura manda in campo addirittura Gemignani al posto del match-winner Pieroni. I padroni di casa si fanno rivedere con un tiro fuori bersaglio di Rinaldi in chiusura, mentre in contropiede la Pistoiese avrebbe la palla buona per il raddoppio, ma in 3 contro1 gli attaccanti arancioni non riescono a concretizzare l’opportunità. Al fischio finale si libera la gioia dei pochi, fortunati, tifosi pistoiesi che erano riusciti ad accaparrarsi un accredito della società, vista la curiosa decisione dell’Osservatorio di riservare la vendita dei tagliandi per la gara ai soli residenti della provincia di Livorno, ritenendo la gara fra gli arancioni e la seconda squadra della cittadina labronica a rischio di incidenti. Con 6 punti di vantaggio sulla Massese, che peraltro domenica è attesa dalla difficile trasferta in Garfagnana sul campo del Castelnuovo, e a 12 giornate dalla fine, il cammino per la serie D sembra farsi sempre più agevole per una Pistoiese forse meno bella rispetto ad altre volte, ma concreta e vincente come sempre dall’inizio del campionato.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (18)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 22/01/2011 @ 21:06:17, in CALCIO, linkato 2011 volte)

ECATOMBE DI PENALIZZAZIONI NEL CALCIO PROFESSIONISTICO

Sono 28 i Club penalizzati per un totale di 83 punti sottratti in questa stagione.

 da Pisa Michele Bufalino

PISA - Due giorni fa sono arrivate le nuove sentenze e ulteriori penalizzazioni tra i professionisti. Le penalizzazioni, dall'inizio dell'anno, vertono su diversi temi. Si va dai mancati pagamenti degli stipendi, a stadi e strutture fuori norma, fino a mancate segnalazioni di responsabili della sicurezza degli stadi e i mancati depositi degli organigrammi societari. Ce n'è per tutti i gusti. Ricapitolando dunque è questa la situazione attuale dei club penalizzati: - Serie A: Bologna (-3 punti) - Serie B: Ascoli (-5 punti) - Lega Pro 1^ div. GirA: Spezia e Salernitana (-2 punti), Gubbio, Spal, Alessandria, Lumezzane, Pergocrema e Como (- 1 punto) - Lega Pro 1^ div. Gir B: Cavese (-7 punti), Foggia (-2 punti), Ternana e Foligno (-1 punto) - Lega Pro 2^ div. Gir A: Canavese (-5 punti), Savona (-4 punti), Rodengo Saiano, Feralpi Salò, Tritium (-2 punti), Virtus Entella e Valenzana (-1) - Lega Pro 2^ div. Gir B: Villacidrese (-10 punti), Sangiovannese (-8 punti), Fano (-2 punti) - Lega Pro 2^ div. Gir C: Catanzaro (-3 punti), Latina (-2 punti), Trapani e Melfi (-1 punto) Un bilancio da fare impallidire chiunque. Il totale è di una squadra penalizzata in Serie A e una in Serie B, 12 squadre penalizzate in 1^ divisione e 14 squadre penalizzate in 2^ divisione per un totale di 28 club complessivamente penalizzati e ben 83 punti sottratti complessivamente alle società coinvolte.

IL GIRONE DEL PISA - In questo girone, le situazioni sono alquanto diverse. E' un anno molto difficile per la Lega Pro. Chi sbaglia paga, e stavolta non si ammettono sbagli, anche per questioni apparentemente insignificanti. In tutto questo marasma, almeno a Pisa in società sono tranquilli per aver fatto tutto il necessario richiesto dalla legge. Delle penalizzate, il caso più grave è quello della Cavese. Analizziamoli uno per uno. CAVESE - Sono 7 i punti di penalizzazione per la società di Cava dei Tirreni, l'ultimo dei quali per "il mancato deposito, entro il 30 giugno scorso di un organigramma aggiornato della societá." E non solo, infatti c'è stata anche "la mancata comunicazione dei nomi del delegato e del vice delegato alla sicurezza." Oltre alla penalizzazione, ci sono stati diversi deferimenti a carico di membri della società Cavese più ammende e multe per 50mila euro. Difficile per la Cavese riuscire ad evitare l'ultimo posto in classifica. Ma anche evitandolo, ci sarebbero diverse problematiche che vertono sulla società. TERNANA - La Ternana è penalizzata di un punto. La motivazione, per il prossimo avversario del Pisa "riguarda le inottemperanze alla scadenza del 15 di ottobre." Per gli umbri è stato squalificato anche il legale della società Angelo Deodati e il Presidente del Collegio Sindacale Zadotti, oltre ai 1500 euro di multa. Ma c'è un'altra spada di Damocle per la società umbra. Se non saranno pagati gli stipendi del quarto trimestre del 2010 e i contributi Enpals, Fondo fine Carriera e Irpef che scadranno il 15 febbraio, si rischiano altri punti di penalizzazione. FOGGIA - Al Foggia, da inizio stagione sono stati tolti 2 punti. Il primo provvedimento di novembre riguardava la mancata consegna entro il 30 giugno 2010 della fideiussione bancaria di ? 400.000,00. La nuova penalizzazione questa volta è stata data per motivi da ricondurre alla sicurezza dello stadio Pino Zaccheria. Oltre a questo sono state predisposte multe e inibizioni per società e membri della stessa. FOLIGNO - Di novembre invece la penalizzazione del Foligno. La società fu penalizzata, come rese nota in una nota la stessa, "per non avere provveduto entro il termine previsto al pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Enpals. Contributi relative ai tesserati, dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo con contratti ratificati dalla Lega per le mensilità di ottobre, novembre e dicembre 2009".

Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV

 DALLA REDAZIONE:

Siamo vicini al “redde rationem”..( Vangelo secondo Luca 16,2 )

 Insostenibili 127 Società Professionistiche e lo si dice da tempo, da troppo tempo (  20  in Serie A,  22  in Serie B  e 85  -erano 90- in Lega Pro) . E non si fa nulla.

E’ allo studio -ci lavora il Presidente Macalli- la riforma dei Campionati.Vedremo.

Il Presidente della UEFA Platini da tempo sta parlando di fair play finanziario. E ne dibatterà martedi prossimo a Coverciano.( Niente più sprechi e soldi gettati dalla finestra)

Come si vede il problema legato alle scarse risorse finanziarie per le casse di molte, di  troppe Società, sta finalmente venendo a galla.

Se il sistema non cambierà in fretta questa estate ne vedremo delle belle.Quante Società non potranno iscriversi ai rispettivi campionati? Ricordiamo che nella scorsa estate furono 21 le Società che non furono iscritte ai rispettivi campionati.( L’Ancona in B e 20 altre Società in Lega Pro) D’altra parte,dove si va con questi dati? Con questi incassi ?

 

MEDIE SPETTATORI ED INCASSI  2010-2011

 ( Fonte: LEGA PRO)

1^ DIVISIONE      SPETTATORI      INCASSI

 

Atletico Roma          978                       6.569 euro

Pergocrema               830                      5.931 euro

Bassano V.               727                       5.178 euro

Lumezzane               468                       2.633 euro

 

2^ DIVISIONE      SPETTATORI      INCASSI

 

13 Società sono fra 973 spettatori media a gara e 553 con incassi tra 6.441 euro a gara e 3.489 euro.

( Lecco, L’Aquila, Giulianova. Carpi, Savona,Vigor Lamezia, Chieti, Aversa N., Fano, Fondi, Sangiovannese, Sanremese e Casale)

Inoltre, abbiamo ben  24 altre Società posizionate tra i 496 spettatori di media a gara del Poggibonsi ed i 142 spettatori a gara della Giacomense… Dove si può andare con incassi come quelli del Bellaria I.M. pari a 703 euro a partita o quelli del San Marino pari a 914 euro a gara oppure come quelli del Rodengo Saiano che incassa 710 euro a partita?

Ci rendiamo conto che sono più alte le spese per il personale dello stadio, steward, lavaggio maglie etc.etc?

la Redazione di VideoNewsTV

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 21/01/2011 @ 14:18:38, in CALCIO PISTOIESE, linkato 1458 volte)

Riceviamo e pubblichiamo:

L’U.S. Pistoiese 1921 comunica che il CAMS (Comitato per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive), in merito alla partita del Campionato di Eccellenza Pro Livorno – Pistoiese in programma a Livorno domenica 23 Gennaio 2011 con inizio alle ore 14,30, con decisione del 20 Gennaio ha disposto che la vendita dei tagliandi di ingresso deve essere effettuata esclusivamente ai soli residenti nella provincia di Livorno ordinando altresì la chiusura del Settore Ospiti. La suddetta decisione, adottata indipendentemente dalla volontà dell’U.S. Pistoiese 1921, vede obbligati gli addetti alla biglietteria a vincolare il rilascio del titolo di ingresso subordinatamente all’esibizione di un documento di identità attestante la residenza nella provincia di Livorno.

Pistoia, 21 Gennaio 2011. US PISTOIESE 1921

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono 340 persone collegate

< marzo 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
28
29
30
31
         

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (32)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (86)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (2)
Critica politica (631)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: