\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:DECRETO RIAPERTURA FIRMATO DA CONTE DA DOMANI RIAPRE QUASI TUTTO ANCHE OGGI 145 DECESSI PER CORONAVIRUS IL GRUPPO FCA ( EX FIAT) TORNA A BATTER CASSA
Di Admin (del 17/05/2020 @ 21:24:28, in Critica politica, linkato 84 volte)




BOLLETTINO DI GUERRA DEL 17 MAGGIO:


 ALTRE 145 PERSONE SONO DECEDUTE OGGI PORTANDO IL NUMERO TOTALE DEI DECESSI DA INIZIO PANDEMIA ALLA CIFRA DI 31.908

ALTRE 675 PERSONE SI SONO CONTAGIATE PORTANDO IL TOTALE A 225.435

1.836 IN MENO RISPETTO A IERI SONO I MALATI CHE SONO ANCORA 68.351

 2.366 IN Più I GUARITI E DIMESSI PER UN TOTALE DI 125.176

 13 PERSONE IN MENO RISPETTO A IERI SONO RICOVERATE IN TERAPIA INTENSIVA.IL TOTALE E’ ANCORA DI 762

 INFINE IN ISOLAMENTO DOMICILIARE CI SONO 1.734 PERSONE IN MENO RISPETTO A IERI PER UN TOTALE DI ANCORA 57.278 PERSONE





 DA UNA BELLA POSIZIONE DI FORZA IL GRUPPO FCA ( EX FIAT) TORNA A BATTER CASSA ALLO STATO


 E’ una vecchia storia ,questa.IL GRUPPO FCA ITALY torna a batter cassa e lo Stato risponde: PRESENTE!

La società ha richiesto di poter accedere AI PRESTITI GARANTITI DALLO STATO previsti nel decreto liquidità. Si parla di un prestituccio di 6,3 miliardi di euro che verrebbe erogato da Intesa San Paolo ed in parte garantito da SACE. Tassi bassissimi e restituzione in 3 anni.

 Tutto è in dirittura d’arrivo,pare!

 Per forza: vuoi mettere che Fiat se ne esca con un bel: “signori da domani chiudo lo stabilimento x….”

 E meno male che hanno l’accortezza di scrivere che i DANARI SERVIRANNO SOLO per investimenti e pagamenti in ITALIA! E vorrei vedere….
.

Mi viene in mente una FRASE detta da un funzionario di nota banca estera operante in Italia ad un richiedente prestito garantito al 100% dallo stato.Un prestito INFIMO… Eh…dice, ci vuole pazienza. PRIMA SI EVADONO LE RICHIESTE PIU’ GROSSE…… Ecco perché molte attività sono allo stremo…. Ma per la FIAT EH….





 PASSEGGUATA DI VIAREGGIO UNO SPECCHIO DELLA SITUAZIONE PER LA FASE 2


Vi posso dire con buona certezza che per avere lo specchio della situazione una bella girata per la passeggiata di Viareggio lunga oltre 2 km dal molo alla Piazza del Principe di Piemonte è utile.

 In essa ( passeggiata ) sono racchiuse attività commerciali per lo più negozi di abiti e scarpe secondo la dilagante ed assurda moda globalista,ma anche attività di ristoro come pizzerie,bar e ristoranti.

 Questa benedetta fase 2 dell’emergenza Covid dovrebbe partire da domani.Vi sono molte incertezze.Vi sono funesti presagi emanati dai soliti esperti circa un 30% di attività che preferiranno NON RIAPRIRE per non assumersi il costo di alcune ,per loro, ASSURDE RESTRIZIONI. Insomma per questo 30% ( SOVRASTIMATO) il gioco non varrebbe la candela. Meglio mettersi A CARICO DELLO STATO CON UN BEL REDDITO DI CITTADINANZA!

 Io invece credo che riapriranno tutti ed anche faranno presto a sopportare tutte quelle astruserie indicate dai troppi esperti che non sanno a volte nemmeno di che parlano.

 Una cosa è certa. Se Conte crede nel buon senso degli italiani farebbe bene ad insistere di più con coloro che si credono immortali,vale a dire i giovani

 Poco rispetto delle regole da parte loro.Questo ho visto nel mio giro. Mascherine nemmeno a parlarne,ed assembramenti di 4-5-6 giovani,ne ho visti molti,invece. Molti locali sono pronti domani a riaprire e vedremo la risposta dell’utenza. Non sarà semplice

. Ma non saranno i giovani a rimettere in qualità della vita.Saranno le persone mature a rimetterci.

Poco senso infatti avrà prendere un caffe’ con quelle regole di comportamento.In piedi e col fucile puntato…

 O non vorrete mica che ci si obblighi a sedersi ad un tavolo,vero.I PREZZI SONO GIA’ ANCHE TROPPO AUMENTATI NEI NEGOZI DI GENERI ALIMENTARI. NON VORREI CHE PER SORBIRE UN CAFFE’ SI DOVESSE SBORSARE 3 O 4 EURO,VERO?