\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:MADONNA MIA! SARA’ MEGLIO CHE DI MAIO E/O RENZI SIANO DISTRATTI..LA SANNA MARIN PREMIER FINLANDESE HA PROPOSTO DI LAVORARE SOLO 4 GIORNI ALLA SETTIMANA ED ALLO STESSO STIPENDIO!
Di Admin (del 04/01/2020 @ 19:59:10, in Critica politica, linkato 57 volte)


Voglio partire da qui.Non certo cimentarmi come stanno facendo I SOLONI in queste ore di cose irachene o iraniane tra droni che lanciano razzi mortali e promesse di future vendicative risposte.

Lascio agli esperti dal duplice o triplice incarico ( pezzo per il giornale poi ripetuto a memoria per tv e/o radio varie ) il compito di analizzare e discettare sulla mossa di Trump, come se a Trump interessasse qualcosa di quanto vanno dicendo.

 No ,a me invece oggi interessa una notiziola così simpatica ,verde e progressista che ci arriva dalla Finlandia, e capirai..



Ci hanno fatto nei giorni scorsi delle “teste cosi”
sul fatto che in quelle terre assai disabitate ed anche freddine ( ma fino a che la Nokia andava a mille tutti più o meno sapevano cosa fosse la Finlandia..) con l’elezione A PREMIER DELLA GIOVANE ED A DIRE IL VERO BELLOCCIA SANNA MARIN di 34 anni !

Ebbene quale è il primo provvedimento di un certo peso? HA PROPOSTO UNA SETTIMANA LAVORATIVA DI SOLI 4 GIORNI DI 6 ORE CIASCUNO CON LO STESSO STIPENDIO. Che bellezza,gente!

Di Maio è già in preallarme! 24 ore di lavoro in una settimana! Che spasso.

 La motivazione? Stare di più in famiglia, coltivare gli hobby e la cultura. In Finlandia,pare che si sia entusiasti dell’idea.Si passerebbe dalle attuali 40 ore settimanali alle 24 proposte.


La Finlandia dunque si appresterebbe a superare la vicina Svezia dove l’esperimento delle 6 ore di lavoro al giorno (in quel caso ) pare abbia funzionato alla grande

. Ma quelli sono Paesi freddi con poche ore di esposizione solare,già rovinati da una mentalità del tutto aliena per noi,con un welfare diffuso,con colpevolissime aperture all’immigrazione.Non hanno più identità. Hanno bisogno di ritrovare slancio altro che le letture o i film dello svedese Bergmann.Ed allora ben vengano le ore di libertà con le stesso stipendio di prima,ore da passare in famiglia e non si spera al Parco a fare concorrenza agli immigrati in cerca di spazio.

 C’è da sperare che in Italia non se ne escano i soliti benpensanti con una proposta simile. Ci vedrei bene qualche collaboratrice di quelle che ha RENZI ad esempio.Son sicuro che già ci sta pensando…


 Da noi , in Italia, ci sarebbe un rischio: si potrebbe passare direttamente dal divano di casa a 780 euro al mese in attesa di essere chiamato da chi ancora non sa come fare a chiamare,alle spiagge marine magari declamando versi di Orazio o Petrarca e per chi è più colto,qualche cantico della Divina Commedia visto che nel 2021 si celebrerà il settimo centenario della nascita.Ed occorre esser pronti.