\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: SOLO UNA TOPPA! PER I FONDI PUBBLICI A RADIO RADICALE E’ STATA MESSA UNA TOPPA IN APRILE SI ANDRA’ A GARA PER L’ASSEGNAZIONE DEGLI 8 MILIONI ANNUI PER LA TRASMISSIONE DELLE SEDUTE PARLAMENTARI
Di Admin (del 31/10/2019 @ 20:52:44, in Critica politica, linkato 60 volte)




Una toppa solo una toppa…è stata messa sulla vicenda dei contributi ( 8 milioni!!!) a Radio Radicale.

 L’indignazione è montata in diversi ambienti e giocoforza si è ricorsi ad un compromesso. Lo sapete no? Radio Radicale è una radio privata che ha azionisti che potrebbero e dovrebbero come tutti mettere mano al loro portafoglio,invece sin dai tempi di Pannella si è ottenuto “l’appalto a vita” da parte del Governo per la ritrasmissione delle sedute parlamentari.

 Come fosse scritto sui muri che questo compito peraltro svolto anche da Radio Parlamento, devesse per forza toccare a loro!

 E ad ogni scadenza di convenzione ECCO GLI ALTI LAI , ecco i pianti e gli strepiti ogni due per tre in radio.


Ecco gli accordi trasversali ecco le solite frasi ad effetto: conoscere per deliberare.

 Nei decenni si è consolidata questa prassi.RADIO RADICALE NON SI TOCCA.



 Poi è arrivato lo “sceriffo” Vito Crimi definito “gerarca minore” dall’ex Direttore Bordin,che ha detto chiaramente che questa Radio poteva anche ricorrere al mercato per finanaziarsi.E lo stesso Premier Conte lo disse.

 Ne uscì una campagna SCASSACAZZI intollerabile.

Con tanto di ricatti morali del tipo “sciopero della fame e della sete” cui sono soliti ricorrere i radicali. Prepotenza a 360% Altro che pacifismo!

 Arriva poi Salvini che si schiera dalla parte di chi vuole proseguire sia pure a sborsi minori sulla strada della concessione.

 Ora col parlamento costruito a tavolino da RENZI che NON RAPPRESENTA LA VOLONTA’ DELLA MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI, ecco che gli “abusivi” del PD riotornano a bomba e ad urne umbre appena chiuse ecco un'altra mossa di arroganza. RINNOVIAMO LA CONVENZIONE CON RADIO RADICALE PER ALTRI 3 ANNI A 8 MILIONI L’ANNO!


Di Maio che ogni tanto qualcosa di sensato dice,risponde: “DIAMOLI AI TERREMOTATI QUEI SOLDI!”


Ed ecco che ,come al solito, si arriva al compromesso

Il prossimo 20 aprile si terrà una gara pubblica per la trasmissione delle sedute parlamantari e nel frattempo alla Radio arriveranno lo stesso gli 8 milioni pevisti per l’anno in corso.

Come dire: la faccia almeno l’abbiamo salvata…ma il contenuto,temo, sarà lo stesso….

 I RADICALI CHE DICONO? Ovvio…NOI LA GARA L’ABBIAMO SEMPRE CHIESTA…


 PS: molti mezzi di informazione hanno l’archivio.Sia cartaceo, sia digitale, sia analogico. MA DI SOLDI STATALI NEMMENO L’OMBRA!

 Radio Radicale invece è dal 1994 che PUPPA SOLDI PUBBLICI!