\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:CON UN MILIARDARIO A BORDO LA OPEN ARMS CONTINUA A IMBARCARE PERSONE NON VUOLE LA TUNISIA NON VUOLE MALTA VUOLE SOLO L’ITALIA ED ORA ARRIVA LA OCEAN VIKING
Di Admin (del 10/08/2019 @ 20:45:27, in Critica politica, linkato 115 volte)




Ebbene:esistono parecchie NAVI-TAXI del mare appartenenti a delle ONG nazionali e internazionali che campano con i soldi di cittadini “benefattori” che per motivi POLITICI spacciati per motivi umanitari DIVENTANO NAVI PIRATA che SEQUESTRANO IL CLIENTE A BORDO e pretendono di poterlo portare DOVE VOGLIONO LORO, CIOE’ IN ITALIA!

Io mi domando se questo sia tollerabile.

E gridano allo scandalo,parlano di emergenza umanitaria quando SONO LORO CHE LA CREANO!!

Lasciamo stare le presenze a bordo dei vari Richard Gere e Chef Rubio ??!! perché rasentano il ridicolo

.E fanno esposti, loro ,con bandiera spagnola,fanno esposti al nostro sistema giudiziario.Ovvio, si fanno forti della sentenza Rackete : se la passa liscia una che ha forato confini e minacciato una imbarcazione militare,perché non potremmo farlo anche noi?

E il cliente a bordo ? Nulla, non conta più..si passa davanti alla TUNISIA, ma non va bene, ci puzza..si passa davanti a Malta e si viene RESPINTI poi ci si torna con 39 in più e si impedisce che sbarchino questi 39 perché si VUOLE SBARCARLI TUTTI, ed allora c’è un solo indirizzo,LAMPEDUSA porta d’Italia accogliente con Magistratura accogliente… ed ora che Salvini potrebbe essere fatto fuori, figurarsi se non vorrebbero passare all’incasso.


 NON E’ FORSE QUESTA LA VERITA’? UNO SCHIFO.

 E passiamo alla politica.

 Come ampiamente previsto IL CERINO ACCESO IN MANO CE L’HA SALVINI.

                      

 Spero abbia fatto bene i suoi conti e preso le sue precauzioni. Il giochino degli sgambetti e dei voltafaccia è quello che in politica piace di piu’ e non ci si può fidare di nessuno.

 Motivazioni chiare hanno costretto Salvini alla rottura.

 Soldi pesanti se ne sono andati in assitenze varie ( reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza ) ,la manovra finanziaria d’autunno se condotta da Tria e da Conte sarebbe MISERELLA e sotto dettato della UE,quindi come fare a tenere a bada l’elettorato del nord, quello che produce e vuole un calo delle tasse?

Si rompe l’accordo e si va al voto.Facile a farsi ma DIFFICILISSIMO DA OTTENERSI.

 Ho letto su LA STAMPA di Torino ,giornale di potere,di nuovo il nome GIANNI LETTA. PORCA MISERIA,RIECCOLO!



 Questo qui non è mica come il Letta minore che dopo gli sfracelli italici e le figurette fatte con Renzi se ne è andato a professorare in Francia, questo, il Letta maggiore, è come fosse UN GRAN COMMIS DI STATO. Se si muove lui può accadere qualsiasi INCIUCIO!

Sono ore frenetiche,di certo alcuni telefoni saranno roventi,mentre Salvini prosegue nel suo standard di vita e di comportamento finora premiante.

 Ma di serpi velenose ce ne sono tante ed anche di carte moschicide attaccate ai culi che contano.

 Le tenteranno tutte pur di NON VOTARE.

Si apre lunedi una settimana verità.