\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:IN UN SILENZIO ASSORDANTE DA PARTE DEL PREMIER CONTE AL SENATO SULLA VICENDA TAV SI E SUPERATO IL LIMITE DEL RIDICOLO GOVERNO DIVISO E LEGA CHE VOTA COL PD!
Di Admin (del 07/08/2019 @ 20:12:11, in Critica politica, linkato 49 volte)



Chiusura dei lavori al Senato col botto,come previsto peraltro….

 Ed ora tutti divisi e tutti in vacanza!

L’insipienza generalizzata politicamente parlando di quelli del PD , con conseguente naufragio alle urne un anno orsono,ha generato la possibilità della nascita di un Governo giallo-verde.

 Un Governo che vede siedere nel Parlamento ( Camera e Senato ) il doppio o quasi di grillini rispetto ai leghisti mentre IL SENTIMENTO POPOLARE ( ed anche il riscontro nei voti almeno riferito alle europee ) ha dato segno OPPOSTO! Ed è Salvini il vero dominus.

 Difficile andare avanti in questo modo.La base della Lega spinge per un voto anticipato in modo tale da permettere a Salvini di fare effettivamente il Premier –lo è già di fatto- monetizzando nelle urne l’ottimo consenso.



 Passato lo scoglio del Decreto sicurezza bis è arrivato quello della TAV. E la maggioranza giallo-verde ha VOTATO IN MANIERA OPPOSTA. Di fatto il Governo è in crisi.Conte dovrebbe salire al Colle e rimettere il mandato nelle mani del Presidente. Invece si fa finta di nulla.

Mattarella,però, potrebbe anche intervenire autonomamente anticipando tutti anche perché la crisi della maggioranza è nei fatti e sarebbe senz’altro conclamata al momento della discussione prossima della legge DI BILANCIO.

 SALVINI vuole GIUSTAMENTE SFORARE IL TETTO DEL 2% del rapporto deficit-pil e fare una finanziaria che serva veramente al Paese,esattamente l’opposto di quanto hanno in mente la coppia Conte-Tria! Sembra inevitabile LA RESA DEI CONTI.

 Circa la TAV lo sapete come la penso io.Sono con i 5 Stelle in questo caso.Per me è opera inutile e costosa.Meglio impiegare quei fondi per ristrutturare la rete ferroviaria del centro-sud che è a livello in certi casi ,di ferrovie di fine ottocento!



 Comunque TAV o non TAV , voto grillino contro il proprio Governo o no,assurdità del voto a favore sia da parte del PD e della Lega o no, fatto è che lo stato di crisi tra alleati verrà protratto per tutta l’estate a meno che non intervenga il Colle. E potrebbero anche esserci sorprese clamorose.

 E’ stata una vergogna il voto di Lega e Pd assieme? Per Tommaso Cerno ed Emma Bonino è probabile, ed anche Zanda del PD ha espresso malumore nel vedere il voto piddino assieme a quello della Lega e di FDI.
Comunque sia la maggioranza di governo non c'e' piu'


     

 PS: evidentemente, MA NOI NON NE AVEVAMO DUBBI IN TAL SENSO, per le ONG che ci sia o no un Decreto sicurezza uno, due….non conta nulla. VOGLIONO CONTINUARE A FARE QUELLO CHE GLI PARE e portare i clandestini in Italia.

 La nave Open Arms della ONG spagnola Proactiva dopo essere STATA RESPINTA DA MALTA ora VAGA CON 120 a bordo alla ricerca di approdo.E OSCAR CAMPS il fondatore della ONG ha dichiarato a Catalunya Radio che SE A BORDO SI VERIFICASSERO PROBLEMI SERI ENTREREBBERO IN ACQUE ITALIANE!

Capito? Siamo alla solita prepotenza DA STRONCARE

 Decreto o non Decreto. Vadano in Spagna ne hanno già avuto tutto il tempo!