\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: IL CAOS IN LIBIA POTREBBE SCATENARE UNA FUGA VERSO L’ITALIA E LA MARE JONIO STA PER METTERE IN MOTO I MOTORI MA SALVINI NON DEVE CEDERE DI UN PASSO
Di Admin (del 13/04/2019 @ 20:44:03, in Critica politica, linkato 106 volte)



dirittodicritica.com

Abbiamo l’impressione che se ne vedranno delle “belle” in tema IMMIGRAZIONE!


 Annotata con soddisfazione la fine dell’odissea dei 64 a bordo della ALAN KURDI plaudendo al fatto CHE NESSUNO VERRA’ IN ITALIA, credo proprio che questa per Salvini si stata l’ultima occasione per mostrare il GIUSTO pugno duro.

 Ci si è messa anche la crisi libica ora a complicare le cose.

 Come fai ora a dire che in Libia ci sono porti sicuri?

OSCENO a dir poco un servizio stanotte su Rai news 24 ove ricordando la situazione di guerra in atto tra fazioni in Libia una figura femminile non ho ben capito a quale delle tante associazioni pro immigrazione appartenesse, in un italiano stentato ,HA SUBITO TENUTO A PRECISARE CHE IN LIBIA NON CI SONO ORA AL MOMENTO DEI PORTI SICURI!!!!


 Capito l’antifona? Capito che giornalismo? Capito che servizio fazioso?

 C’ENTRAVA QUELL’INTERVENTO NEL CONTESTO DEL SERVIZIO COME C’ENTRA UN CAVOLO A MERENDA! Ma non è colpa di chi ha fatto quell’intervento a cavolo, ma di chi l’ha cercata!!!!Capito Di Bella? Sei sordo?


 Appare chiaro che se perdurasse la situazione pericolosa tra fazioni in lotta aumenterebbe la possibilità di fughe verso l’Italia non solo degli africani interni di pelle nera ma anche di quelli della costa!

 Ed ecco che si potrebbe preparare terreno fertile per LA ONG DI SINISTRA E FRATTAGLIE, la MEDITERRANEA con il vascello taxi MARE JONIO.


 Quale migliore occasione per CASARINI e compagnia cantante ( De Falco ) per correre in quelle acque forti della situazione di caos per imbarcare più gente possibile e trasportarla in Italia senza che Salvini possa dire nulla ?

Salvini è impegnato in mille faccende e pensa soprattutto alle europee ma deve sapere che sul tema immigrazione la SUA GENTE E’ ATTENTISSIMA e non PERDONERA’ NULLA.