\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: LA ALAN KURDI VAGA IN ACQUE MALTESI IN ATTESA DI FAR SBARCARE GLI OCCUPANTI UNA PROPOSTA:PERCHE’ NON IMBARCARLI SULLA MARE JONIO CHE STA SCALDANDO I MOTORI CON UN POSSIBILE DE FALCO A BORDO?
Di Admin (del 07/04/2019 @ 20:27:12, in Critica politica, linkato 98 volte)

                                                           

PROPOSTA! Visto che la nave taxi ALAN KURDI continua a navigare senza meta precisa vicino alle acque di Malta senza avere alcuna autorizzazione allo sbarco dei clandestini a bordo,dopo avere invano tentato di approdare a Lampedusa, perché per risolvere tutto e buttare interamente addosso a Salvini il problema non facciamo un bel trasbordo umano in pieno mare portando gli occupanti a bordo della MARE JONIO che dovrebbe aver a disposizione anche il De Falco?

Così, sulla pelle dei disperati,come dicono loro, si giocherebbe l’ennesima violenza.


 Eh si, perché quelli dell ONG Sea Eye cominciano a mostrare segni di insofferenza.

 Conferenze stampa di protesta, accuse a Salvini,indicazioni di mare mosso ( quelle non mancano mai..) freddo, pioggia e poi che cosa? Comincerà a mancare prima il gasolio marino oppure il cibo?Quanto durerà questa storia?

 Allora un bel soccorso amico, a volte tra tassisti si fa, da parte della Mare Jonio sarebbe gradito.

 In quel caso la bandiera battente è italiana,bandiera di sinistra,ma italiana, Ed allora Salvini che potrebbe fare con la marea montante dell’indignazione collettiva? Lo vogliono sommergere di fascicoli di Procure, ma almeno questa storia,ennesima storia di FORZATURA cesserebbe.


 In attesa del bel tempo e della ripresa dei traffici umani.

 A proposito di MARE JONIO
: attualmente l’imbarcazione taxi della ONG Mediterranea si trova semprre all’ancora a Marsala in attesa di riprendere i pattugliamenti.