\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:QUEST’ANNO AL MELANI DI PISTOIA NON CI SI DIVERTE! E’ ARRIVATA CON L’OLBIA L’OTTAVA SCONFITTA INTERNA DELLA STAGIONE 1-3!
Di Admin (del 23/03/2019 @ 20:59:05, in Calcio Serie C, linkato 97 volte)







Fase finale di un campionato assurdo,rovinato dalla pochezza estiva di molti dirigenti… e si spera che l’aria cambi la prossima estate.

 Brutto o fasullo che sia questo campionato va pure portato a termine da parte di una Pistoiese che mai quest’anno è veramente decollata, limitata come è da evidenti tare di personalità e qualità


Campionato costellato di molti, troppi passi falsi che hanno finito per disamorare un po’ tutti causa anche di certe situazioni logistiche ( vedi stadio ) che di certo non hanno aiutato l’afflusso di tifosi al Melani.

 Scontro di bassa classifica oggi sabato 23 marzo

.Arriva L’Olbia che in graduatoria è avanti di un solo punto agli arancioni.Possibilità quindi, di sorpasso.

 Stadio Melani di Pistoia 

 PISTOIESE OLBIA    1-3

Peralta ( O ) al 35’ del 1° tempo Ceter (O) all’8’ del 2° tempo Fanucchi (PT) al 27’ del 2° tempo Ragatzu (O) al 33’ del 2° tempo

PISTOIESE
:Pagnini El Kaouakibi Ceccarelli Dossena Regoli Picchi Luperini Llamas Fantacci Momentè Più

All.tore: Asta

OLBIA: Van der Want Pinna Della Bernardina Pisano Cotali Vallocchia Gemmi Caligara Peralta Ceter Ragatzu

 All.tore: Filippi

 Arbitro:Marini di Trieste

 Nella Pistoiese manca Cagnano per squalifica. Tra i galluresi assenza di Lotti e Bellodi. Già al 2’ Pistoiese pericolosa con una botta al volo di Llamas e palla fuori non di molto dopo palla d’angolo respinta di pugno dal portiere ospite. Insiste la Pistoiese ancora pericolosa con un altro gran tiro di Fantacci servito da Picchi. Poi è Momentè a metter a lato un pallone a conlcusione di una azione di rimessa.

 A cavallo del quarto d’ora un paio di gialli uno a carico di Picchi l’altro di Caligara.

 Van der Want il portiere isolano mette in angolo al 25’ una palla calciata al volo da Momentè su cross dalla destra. 31’ da Momentè a Più che tira subito verso la porta avversaria ma con mira imprecisa

. Due minuti dopo è Fantacci che di testa su cross di Llamas mette alto.

 Dopo parecchie conclusioni arancioni ecco che come accade spesso nel calcio alla prima occasione L’Olbia colpisce. Al 35’ va a segno Peralta che mette dentro una palla sporca rinviata dalla difesa arancione dopo una conclusione di Vallochia rimpallata.Assai statica l’intera difesa arancione nell’occasione.


 La Pistoiese si proietta in avanti ed al 39’ Llamas crossa una palla che Più cerca di indirizzare nello specchio della porta ma con direzione imprecisa.La triangolazione è stata buona

. Finale di tempo con un intervento del portiere arancione Pagnini su botta di Ceter e con un colpo di testa di Ceccarelli e palla fuori. Ci si mette il portiere Van der Want a negare il pari alla Pistoiese con interventi ripetuti su tiri di Più, Fantacci e Regoli nel prosieguo della stessa azione

. Al riposo l’Olbia è in vantaggio per 1-0 dopo 45’ condotti meglio dalla Pistoiese.

 Al 7’ nell’Olbia esce Caligara ed entra Pennington

Un minuto dopo in azione di contropiede i sardi vanno sul 2-0! Fantacci rinvia male ,la palla viene recuperata da Ceter che va via veloce, supera Ceccarelli e con un tiro in controtempo batte Pagnini


. Cerca di correre ai ripari Asta con tre innesti freschi. Al 13’ entrano Petermann,Forte e Fanucchi per Regoli,Più e Luperini. Al 16’ bravo il portiere della Pistoiese Pagnini ad evitare il tracollo su azione condotta da Ragatzu. 23’ tentativo di Momentè con un colpo di testa alto su palla da calcio di punizione

. Nell’Olbia al 25’ esce Peralta ed entra Ogunseye Un tiro di Forte sopra la traversa anticipa al 27’ il gol della Pistoiese. E’ Fanucchi che di testa su traversone di Fantacci batte con una parabola imprendibile Van der Want rimasto immobile ad osservare la palla.



 30’il portiere dell’Olbia para a terra su colpo di testa di Dossena. La Pistoiese attacca e si espone al contropiede dell’Olbia che prima trova in Pagnini un baluardo bloccando una discesa di Ogunseye che spreca una rete già fatta ,poi però non può nulla sulla conclusione di Ragatzu al 33’ servito sempre da Ogunseye, che porta i sardi sul 3-1 e di fatto chiude la gara.In questo caso l’intera difesa arancione è apparsa lenta sfasata,molle,disattenta.

 Asta effettua ancora due cambi. Al 34’ entra dopo tempo Rovini per Fantacci poi Cellini per Momentè. C’è ancora tempo per annotare le ammonizioni a carico di Pennington e Petermann prima del fischio finale

. Siamo alle solite. E’ arrivata l’OTTAVA sconfitta casalinga per la Pistoiese a dimostrazione che per quest’anno i 570 presenti sugli spalti ( complessivi di abbonati ) hanno poco da divertirsi. E lo hanno ben fatto capire i tifosi a fine gara Nelle 16 gare interne finora giocate al Melani 5 vittorie ( compreso il 3-0 sul Pro Piacenza a tavolino ) 3 pareggi e ben 8 sconfitte mentre sono 17 le sconfitte complessive per ora.

Il sorpasso sull’Olbia in classifica non c’è stato ed ora è prevista la trasferta sabato 30 alle 16,30 contro la Juventus Under 23.

 L’Olbia da quando è tornata in Serie c ha sempre vinto al Melani. Nel 2016/17 nel 2017/18 e quest’anno.

 Forse il gruppo della Pistoiese ha ritenuto ormai certa la salvezza ed ha ceduto dal punto di vista dell’attenzione.Fatto è che mai 8 sconfitte in casa la Pistoiese le aveva subite ( furono 6 nel 2014/2015 4 nel 2015/2016 5 nel 2016/2017 e solo 3 lo scorso anno )