\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: ANCHE IL CARROZZONE DI FRONTEX CERTIFICA DATI ALLA MANO IL SUCCESSO DELLE POLITICHE SALVINIANE SULL’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA!
Di Admin (del 14/03/2019 @ 20:00:43, in Critica politica, linkato 57 volte)




Sono dati diffusi ufficialmente da FRONTEX quel carrozzone europeo di controllo e gestione delle frontiere esterne a Schengen I DATI RELATIVI AGLI SBARCHI DI IRREGOLARI sulle nostre coste.


 E sono dati che CERTIFICANO AMPIAMENTE ILBUON OPERATO DI SALVINI in tema di IMMIGRAZIONE CLANDESTINA.

 L’Agenzia FRONTEX ( che ha un bilancio di oltre 250 milioni di euro l’anno !!!) ha scritto: attraverso la rotta del Mediterraneo, quella che negli anni dell’irresponsabile buonismo del PD ha permesso a centinaia di migliai di irregolari di stabilirsi in Italia a nostre spese in albergo molto spesso,creando un vorticoso e profittevole giro d’affari per le cooperative sorte come funghi, dice Frontex, attraverso la rotta Mediterranea non sono MAI STATI COSI’ POCHI GLI ARRIVI nel mese di febbraio.

 SOLO 60 CLANDESTINI con un calo del 70% rispetto a gennaio. In totale in questo 2019 sono stati 260 i clandestini sbarcati cioè a dire il 95% in meno rispetto al gennaio 2018!

                                                      

 Sta quindi pagando la politica del Governo tesa ad accogliere chi ne abbia veramente diritto come coloro che scappano da guerre e carestie e non chi scappa dalla Tunisia tanto per fare un esempio.

 Ma i crociati dell’accoglienza ( a casa d’altri e non a casa loro ) non mollano di certo.


 Stanno masticando amaro e già scaldano i motori. 

Quelli di Mediterranea, quella nave ( la Mare Jonio
) che salva la dignità italiana grazie alla finanza etica, così si leggeva In un pezzo dello scorso ottobre a firma di Corrado Fontana sul sito valori.it sono pronti a tornare nel Mediterraneo per “monitorare,testimoniare e soccorrere” come scrivono loro.

 Semplicemnte una nave taxi che favorirà le partenze di irregolari e conseguentemente si alzeranno i rischi di chi si avventurerà nella traversata con gommoni programmati allo sgonfiamento…