\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: I PRIMI SONDAGGI PER MANDARE A CASA O ALMENO BLOCCARE L’EUROPA MATRIGNA NON SONO MALE I POPOLARI CALANO E LA LEGA SALE
Di Admin (del 01/03/2019 @ 19:37:20, in Critica politica, linkato 99 volte)






Sono stati diffusi oggi gli ultimi sondaggi in vista della prossime europee.

 Per quanto riguarda i nostri partiti principali il responso sarebbe questo:

 LEGA salirebbe a 28 deputati dai 6 che ha ora M5S avrebbe 21 deputati FORZA ITALIA 9 PD 14 FDI 4 deputati.

 Con la soglia di sbarramento al 4% + EUROPA sarebbe fuori ( sarebbe al 3,5% ) ( e questa è buona cosa n.d.r.)

PPE 25,7% 181 seggi spaccato tra moderati europeisti e filo Orban sovranisti In calo rispetto alla precedente rilevazione. Molto importante sarà vedere se Orban e la sua Fidesz verranno espulsi dal gruppo come pare.

 PSE al 19,1% in calo con previsione di 135 eurodeputati a fronte degli attuali 186 ( col PD che perderebbe 1 seggio )


ALDE ( Liberali ) in crescita
prevista da 68 a 75 eletti

Gruppo ENF ( Europa delle Nazioni e delle Libertà ) cresce la Lega a 28 europarlamentari . La Le Pen a 19 eletti Come gruppo passerebbe da 41 eurodeputati a 59

Gruppo EFDD ( Europa delle Libertà e della democrazia diretta ) dove ci sono i 5 Stelle che calerebbe da 43 seggi a 39 con i 5 Stelle da 22 a 21 seggi

 I verdi stazionari sul 7%

Da ricordare che all’europarlamento per formare un gruppo autonomo sono necessari almeno 25 deputati di 7 nazionalità differenti.

 DATI INTERESSANTI: in Polonia alleato nel PPE c’è il gruppo di Conservatori e riformisti di Kascynski che potrebbe eleggere una ventina di europarlamentari.Mentre Silvio Berlusconi ricandidatosi all’europarlamento fa parte di coloro che pur dentro il PPE trama per una alleanza con i sovranisti alla Salvini


                                                       
 Per carità! Alla larga da: Movimento VOLT che è alla ricerca di firme per presentarsi e che parla di MIGRAZIONE STRUTTURALE e quindi della necessità di accogliere MIGRANTI ed anzi di porre in atto sanzioni per chi non lo fa…



 E da questa Signora SKA KELLER candidata dei Verdi alla presidenza della Commissione Europea che dice:
 "Noi siamo l'ultimo bastione contro l'estrema destra". . "Queste sono elezioni decisive. Non si parla di populismo, quello è un termine fuorviante. L'Europa è invece minacciata da forze di estrema destra che vogliono tornare al nazionalismo delle frontiere chiuse e del no all'ambientalismo". Temo soprattutto la destra e i populisti. Spesso sono negazionisti del cambiamento climatico. Dicono “no, no, non ci sono problemi, continuiamo a fare come abbiamo sempre fatto”. Vivono in un universo parallelo. Questo è rischiosissimo. Perderemmo anni di battaglie sul clima. Per questo è così urgente questa elezione. Unitevi a noi nella lotta per un'Europa sociale, democratica ed ecologica. Per l’Italia è il momento giusto per un progetto ecologico progressista.

 Ecco un nemico da battere