\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: DOPO 84 GIORNI SALTA TUTTO CONTE RINUNCIA E MATTARELLA SI PREOCCUPA DEI RISPARMI DEGLI ITALIANI E ORA ? UN PAPOCCHIO ALLA GENTILONI? SI DEVE TORNARE AL VOTO!
Di Admin (del 27/05/2018 @ 20:47:25, in Critica politica, linkato 181 volte)


Come si dice qui a Viareggio ora siamo "agli sbruffi del mare.." 



Il Premier incaricato Prof.Avv. Giuseppe Conte dopo una settimana di attacchi e sberleffi da parte dell'intera stampa internazionale ha dovuto cedere le armi ed ha rinunziato all'incarico di formare un nuovo Governo dopo averlo accettato con riserva.

Di Maio e soprattutto Salvini hanno tenuto GIUSTAMENTE DURO sul nome del Ministro del MEF Paolo Savona ,nome che è stato respinto dal Presidente Mattarella molto attento evidentemente a quegli attacchi e sberleffi della stampa internazionale ed il castello di carte è franato.

Io direi che E' MEGLIO COSI' perchè tenendo duro si DOVREBBE POTER TORNARE AL VOTO con esiti eclatanti per GLI ANTISISTEMA ma c'è un forte pericolo.

 
Intanto lo STRAPPO ISTITUZIONALE APPARE evidente.

Cassese o non Cassese e il suo parere sul Corsera circa le prerogative del Presidente Mattarella.

Siamo in una Repubblica Parlamentare e non in una Repubblica Presidenziale come Francia e Usa per cui Mattarella non può nominare lui i Ministri che poi dovranno assieme all'intero Governo trovare in Parlamento i voti per la fiducia. Può solo indirizzare e trattare non imporsi seguendo i voleri delle banche tedesche.

Ha forzato la mano e probabilmente avrà in mente un suo incaricato con un governicchio che dovrebbe cadere in Parlamento e poi andare al voto

. Già però prevedo acque agitate

.Per ora esulteranno forse " i mercati" e i gufi alla Renzi ma prima o poi la pagheranno.

In definitiva come quasi sempre avevo visto e scritto giusto quando mesi fa parlavo di "convitati di pietra" di cui tener conto.

Ed avevo messo il Presidente Mattarella in primissma fila!