\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: IL MANCHESTER CITY NELLA PRIMA MEZZ’ORA SEGNA DUE RETI E FA QUELLO CHE VUOLE POI ESCE UN SONTUOSO NAPOLI CHE POTEVA ANCHE PAREGGIARE IL CONTO. FINISCE 2-1 PER GUARDIOLA
Di Admin (del 17/10/2017 @ 23:15:31, in Calcio Champions League, linkato 348 volte)



CHAMPIONS LEAGUE 2017/2018

Fase a gironi Giornata N°3

GRUPPO E Classifica: Spartak Mosca e Liverpool 5 punti Siviglia 4 punti Maribor 1 punto

MARIBOR LIVERPOOL 0-7

 SPARTAK MOSCA SIVIGLIA 5-1

GRUPPO F Classifica: Manchester City 9 punti Shakthar Donetsk 6 punti Napoli 3 punti Fejenoord 0 punti

FEJENOORD SHAKHTAR DONETSK 1-2

MANCHESTER CITY NAPOLI 2-1

 GRUPPO G Classifica: Besikstas 9 punti Lipsia 4 punti Porto 3 punti Monaco 1 punto

LIPSIA PORTO 3-2

 MONACO BESIKSTAS 1-2

GRUPPO H Classifica:Real Madrid e Tottenham 7 punti Apoel Nicosia e Borussia Dortmund 1 punto

 REAL MADRID TOTTENHAM 1-1

APOEL NICOSIA BORUSSIA DORTMUND 1-1



 GRUPPO F

 MANCHESTER City of Manchester Stadium

MANCHESTER CITY    NAPOLI   2-1

 Sterling (M C) al 9’ del 1° tempo Jesus ( M C ) al 13’ del 1° tempo Diawara (N) su calcio di rigore al 24’ del 2° tempo Al 37’ del 1° tempo Mertens ha fallito un calcio di rigore

MANCHESTER CITY
:Ederson Walker Stones Otamendi Delph de Bruyne Fernandinho Silva Sterling Gabriel Jesus Sanè

All.tore: Guardiola

NAPOLI:Reina Hysaj Albiol Koulibaly Ghoulam Zielinski Diawara Hamsik Mertens Insigne Callejon

 All.tore: Sarri

Arbitro:Antonio Mateu Lahoz ( Spagna )

E’ indubbio che a vedere lo stato di forma delle due contendenti non si può che restare attoniti. Si affrontano due squadre in piena salute.Il Napoli viene da 8 successi consecutivi in campionato e soltanto contro lo Shakhtar ha fallito la gara ( peraltro pericoloso scivolone ). Nelle ultime 5 gare disputate gli inglesi hanno 5 vittorie con 17/3 come gol attivi/passivi ed i napoletani hanno pure 5 vittorie con 14/4.

 Dovrebbe essere un buon spettacolo tra due allenatori che hanno sempre fatto del gioco l’elemento cardine del loro operare.Lasciamo perdere e cataloghiamo come sciocchezze tutte le dichiarazioni di stima e “amore” reciproco che i 2 allenatori si sono fatte.

 Iniziano a tutto ritmo gli inglesi e passano in vantaggio già al 9’ con Sterling al termine di azione ariosa tra Sanè con palla per il tiro di Jesus che viene ribattuto ma sui piedi di Sterling che mette in rete! E 4’ dopo il City raddoppia! Koulibaly effettua una respinta di testa ma la palla finisce a de Bruyne che crossa in area dove Jesus non ha difficoltà a raddoppiare! Inizio molto difficile per il Napoli che assiste ad una manovra inglese di assoluto valore.

23’Azione offensive del City conclusasi con un tiro dal limite di de Bruyne con palla che picchia sulla parte bassa della traversa e rientra in campo! Manchester City ad un passo dal 3-0! Per ora i fraseggi e gli scambi in velocità li ha fatti soprattutto il City. Napoli in difficoltà. 27’ Ancora gli inglesi ad un passo dal chiudere la gara! Salvataggio sulla linea da parte di Koulibaly dopo una difficile parata di Reina su tiro di Jesus. Netta superiorità di ritmo da parte del City.Il Napoli non riesce a recuperare palla a centrocampo dove gli inglesi scambiano palla a piacimento.C’è poco pressing.

33’ finalmente un’azione napoletana con lancio di Insigne in area per il possibile intervento di Callejon ma il portiere Ederson ha ottima scelta di tempo nell’uscita.
 36’ rigore per il Napoli! Walker in area trattiene e cintura Albiol Va battere il rigore Mertens ma la palla è centrale seppur forte e Ederson respinge con i piedi! Occasionissima gettata!
 
Giallo per Walker. Ancora al tiro Mertens dalla distanza con parata del portiere un minuto dopo. Sembra svegliarsi il Napoli. Si va al riposo sul doppio e meritato vantaggio dei padroni di casa che hanno dato grande dimostrazione di calcio con azioni ariose e in grande velocità. Napoli in assoluta soggezione fino all’episodio del rigore che poteva riaprire la gara. Ma se si fosse andati al riposo sul 4-0 chi poteva lamentasi ?

Napoli che rientra in campo con ben altro piglio e decisone
.

11’ deve uscire per risentimento muscolare Insigne. Entra Allan. 19’ a centro campo saltano assieme Silva ed Hysaj che restano a terra.Hysaj deve uscire entra Maggio.

 Poco dopo una grossa occasione per il Napoli! Gli inglesi perdono banalmente palla a centrocampo se ne va Hamsik che tira a botta sicura ma Stones si oppone col corpo e la palla va in angolo! Al 22’ entra in scena Ghoulam con una sontuosa discesa fin dentro l’area di rigore dove Fernandinho lo stende. Di nuovo rigore. E questa volta il giovane Diawara mette la palla alla sinistra di Ederson proprio nell’angolo! Gara riaperta anche perché il City sembra più impreciso del solito ed ha anche speso molto. Il Napoli ha acquisito autostima.

 

Fernandinho è ammonito per il fallo commesso. 26’ entra Gundogan per l’ottimo David Silva. Mentre nel Napoli Hamsik lascia la fascia di capitano a Maggio. 29’ Sanè costringe al fallo da ammonizione Maggio Il Napoli che crede ancora di poter recuperare il risultato ha in Ghoulam senz’altro il suo trascinatore. Continua con le sue discese a proporre palloni in area tenendo in apprensione l’intera difesa inglese.

 Solo al 42’ c’è un brivido in area napoletana quando Diawara perde banalmente una palla e Gundogan impegna Reina. Poi si giocherà fino al 50’ con un Manchester che cerca di tener palla il più possibile lontano dalla propria area di rigore e riuscendovi con l’esperienza di de Bruyne.

 Finisce quindi 2-1 per il Manchester City ed il Napoli dovrà per conquistare almeno il secondo posto nel gruppo far corsa sullo Shakhtar che ha vinto contro il Fejenoord. Così come nessuno avrebbe potuto lamentarsi se il primo tempo fosse terminato sul 4-0 per gli inglesi ( rigore a parte sbagliato ) non ci sarebbe poi stato nulla da dire se le gara fosse finita sul 2-2! Un secondo tempo sontuoso del Napoli ha costretto Guardiola a cautelarsi con cambi protettivi e con tattica perditempo nel recupero.Insomma il Napoli ha dimostrato più della Juventus di avere in questo momento una caratura di livello internazionale in questo frangente aiutato anche dalla assurda tattica del City in fase di impostazione delle azioni con quei ripetuti passaggi corti tra portiere e difensore per far ripartire l’azione.

 Napoli che attende con ansia notizie sull’infortunio di Insigne in vista anche del big match contro l’Inter di sabato prossimo.