\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:LA US PISTOIESE 1921 TERMINA IL CAMPIONATO AL 13mo POSTO CON 43 PUNTI SCONFITTA DAL LIVORNO PER 2-0 NEL GIORNO DELL’ADDIO AL CALCIO DI COLOMBO E NEL RICORDO DEL GIORNALISTA GIANCARLO INNOCENTI
Di Admin (del 06/05/2017 @ 21:13:54, in Calcio Lega Pro, linkato 446 volte)

                                                                

Finalmente in archivio anche la modesta stagione 2016/2017 per la US Pistoiese 1921.


E come prevedibile è stata sconfitta anche nell’ultima gara quella casalinga contro il Livorno e per 2-0 .

 Così i punti in classifica finale sono 43 col 13mo posto alla pari col Pontedera ma con miglior quoziente reti.

Gli stessi punti sul campo ( 44 )  rispetto all’anno 2014/2015 con Lucarelli Sottili anno in cui per almeno una decina di gare si vide anche un bel calcio.

 Delusione quindi? Si! Fallito completamente l’obiettivo play-off allargati al decimo posto distante 8 punti ( 7 non considerando la penalizzazione ) mentre la zona play-out è stata mantenuta a 4 punti ( 5 senza la penalizzazione) Era quella quindi,la zona di mezzo,quella né carne né pesce,che era adatta alla Pistoiese 2016/2017 così come l’ex allenatore Remondina aveva fatto capire alla dirigenza.

                                                              

 Non c’èrano i mezzi tecnici per qualcosa di meglio e meno male che ci sono stati i 9 gol di Colombo col Livorno alla gara d’addio,altrimenti ora si parlerebbe di play-out.

 Non soddisfacente il rendimento del nuovo allenatore Atzori
che ha guidato la Pistoiese in 11 gare ottenendo solo 12 punti con 3 vittorie 3 pareggi e 5 sconfitte alla media di 1,090 punti gara che è risultata inferiore a quella di Remondina che nelle 27 gare guidate ha ottenuto 1,185 punti gara ( Ovviamente non tenendo conto della penalizzazione di 1 punto )

Fallimentare quindi la scelta della sostituzione dell’allenatore. Un anno gettato quindi considerando anche il fatto che Colombo l’uomo di maggior talento smetterà di giocare e tenendo anche conto che la disaffezione del pubblico verso il calcio a Pistoia continua come sta a dimostrarlo la media molto bassa delle presenze allo stadio Melani sotto alle 1000. 


                                                                   

La prossima stagione alla quale già da stasera Orazio Ferrari dovrà pensare ha già due punti fermi.Trovare un giocatore valido in sostituzione di Colombo e allestire una rosa in grado di recuperare i tifosi per allontanarli dall’indifferenza degli ultimi tornei. Mica facile il compito.

 Non una bella giornata al Melani sia per la contestazione del pubblico,per la gara d’addio di Colombo ma soprattutto per la scomparsa avvenuta in settimana del giornalista Giancarlo Innocenti storico cantore delle gesta degli arancioni, un collega appassionato dei colori arancioni cui probabilmente e giustamente verrà intitolata la tribuna stampa del Melani.     

E veniamo all’ultima gara della stagione.

 Stadio Melani di Pistoia                

 PISTOIESE  LIVORNO   0-2

 Luci al 7’ del 1° tempo Calil al 26’ del 2° tempo

PISTOIESE:
Albertoni Guglielmotti Colombini Fissore Zanon Bellazzini Proia Hamlili Sammartino Gyasi Rovini

 All.tore: Atzori

 LIVORNO:Vono Galli Toninelli Lambrughi Morelli Valiani Luci Calil Giandonato Maritato Vantaggiato

All.tore: Foscarini

 Arbitro: Vigile di Cosenza

 Un minuto di silenzio in memoria del giornalista Giancarlo Innocenti scomparso in settimana.

Già in vantaggio il Livorno a 7’ con una rete di capitan Luci lesto a riprendere una palla che Albertoni aveva respinto su colpo di testa di Maritato su sviluppi di un angolo. Ancora Livorno al 9’ con un colpo di testa di Toninelli che Albertoni para con qualche difficoltà.

 Ammonizione per Gyasi al 9’ Livorno in avanti con Vantaggiato nervoso ed ammonito al 10’

Pian piano la gara diventa più equilibrata dopo l’inizio di marca ospite.

 33’ traversone di Vantaggiato con colpo di testa di Calil ma la direzione non è precisa.Il brasiliano era solo ed ha sprecato.

 45’ Vantaggiato ha la palla buona per il raddoppio dopo un errore di Fissore ma poi tira addosso a Albertoni.

 Ripresa: Foscarini lascia negli spogliatoi il nervoso Vantaggiato ed inserisce Ferchichi mentre Atzori manda in campo Colombo tra l’altro ex Livorno ,alla sua ultima gara e Minotti per Sammartino e Bellazzini.

 Al 6’ colpo di testa di Colombo con palla fuori e 5’ dopo una botta di Rovini dalla distanza parata da Vono.

 19’ Maritato al tiro con pallone fuori e risposta di Rovini con palla che lambisce il palo.

 20’ ammonizione per Fissore

Al 26’ il Livorno raddoppia con un colpo di testa del brasiliano Calil su cross da sinistra di Valiani.Primo gol di Calil in maglia amaranto.Palla sul palo interno e poi in fondo alla rete

. Al 35’ Colombo calcia una punizione Vono respinge al centro dei pali ,poi arriva Gyasi che impegna di nuovo il portiere.

Ultimo cambio arancione con Luperini per Proia .

 Colombo prova fino in fondo a lasciare il segno con il suo decimo gol stagionale con una semirovesciata in area respinta dal portiere e al 40’ una sua botta dalla distanza termina alta sulla traversa. Esce dal campo con gli applausi di tutti e con 101 gol in carriera

                                                                

. Finisce quindi con i labronici vittoriosi per 2-0 bissando la vittoria dell’andata che fu per 3-0.

 Ora per il Livorno ai play-off ci sarà il Renate mentre per la Pistoiese la stagione è finita.

Sarà la società a lavorare.