\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: PRIMO VERDETTO PER LA PISTOIESE 2016/2017 FALLITO L’OBIETTIVO PLAY-OFF SCONFITTA CASALINGA CON L’OLBIA CHE NON VINCEVA DA 3 MESI !
Di Admin (del 22/04/2017 @ 21:13:05, in Calcio Lega Pro, linkato 469 volte)
                                                                   




Siamo a fine campionato e quindi arrivano le prime certezze!

 Per la Pistoiese il capitolo play-off ( era molto difficile ) si è CHIUSO DEFINITIVAMENTE oggi con la sconfitta (INASPETTATA) al Melani a confronto con l’Olbia.

Forse hanno pesato le differenti motivazioni essendo i sardi in piena lotta per evitare i play-out fatto è che è giunta questa inattesa quarta sconfitta della gestione Atzori sulle 9 gare da lui guidate dalla panchina.

 L’OBIETTIVO PRINCIPE DELLA STAGIONE 2016/2017, quello di poter partecipare alla fase dei play-off è dunque matematicamente sfumato per la Pistoiese


. Con 6 punti in ipotesi nelle prossime due gare e con 2 sconfitte in ipotesi della Lucchese che è decima a 48 punti al massimo verrebbero raggiunti i rossoneri che però sono in vantaggio negli scontri diretti. Discorso chiuso.E pure il Pro Piacenza se raggiunto sarebbe in vantaggio negli scontri diretti.

 Per capire se vi sono rischi per i play-out occorrerà che vengano disputate tutte le gare di questa giornata.

 Ma i rischi sono bassissimi.

Comunque i 648 ! spettatori del Melani ( curva sud deserta ) hanno assistito ad una brutta gara. Potevano esserci motivazioni per la Pistoiese dal momento che i rossoneri di Lucca già scesi in campo erano stati sconfitti a Cremona per cui esisteva qualche possibilità di un aggancio in chiave play-off ed invece hanno finito per prevalere sia pure nel finale di gare le motivazioni di una squadra l’Olbia che non vinceva da 13 turni ed era pienamente invischiata nella lotta play-out

.Tra l’altro un cammino con ben 3 cambi di allenatore ( Mignani-Tiribocchi-Mereu)

 Al Melani di Pistoia: 

 PISTOIESE     OLBIA     0-1

Ogunseye al 40’ del 2° tempo

 PISTOIESE
: Albertoni, Boni, Priola, Fissore, Guglielmotti, Benedetti, Minotti, Zanon, Hamlili, Sparacello, Rovini.

All.tore: Atzori

OLBIA: Van Der Want, Pinna, Iotti, Dametto, Cotali, Muroni, Feola, Piredda, Ragatzu, Kouko, Capello.

 All.tore: Mereu

Arbitro: Guida di Salerno

Primo tempo bloccato e con zero o quasi emozioni.

 12’tiro alto di Benedetti dal limite 22’ Fissore colpo di testa su angolo 44’ sardi in avanti con Ragatzu che crossa in area,Albertoni non trattiene, arriva Capello ma non riesce ad impensierire l’estremo difensore arancione.

 Atzori manda in campo Gyasi al posto di Sparacello al 5’ della ripresa

.E cinque minuti dopo cerca di dare più spinta offensiva mandando in campo anche Colombo al posto di Guglielmotti.

 L’Olbia risponde con Cossu per Capello.

 13’ tiro di Benedetti respinto da Van Der Want dopo iniziativa di Colombo

Al 19’ ci prova Ragatzu con palla fuori di poco.

La Pistoiese non è più pericolosa e l’Olbia riesce a passare in vantaggio al 40’ con un colpo di testa di Ogunseye su calcio d’angolo battuto da Cossu.


Da rilevare come Ogunseye fosse entrato in campo solo 10’ prima al posto di Ragatzu.

 La reazione orange si spegne con un’occasione capitata a Gyasi in pieno recupero ma il suo tiro dal vertice destro dell’area è respinto in angolo da un bell’intervento di Van der Want.

 Poi il subisso di fischi del Melani… tenendo anche conto che la difesa dell’Olbia è rimasta imbattuta per la prima volta dopo 124 giorni!

 A dimostrazione della pessima gara fatta dalla Pistoiese

 Ancora una volta la Pistoiese rischia di salvarsi all’ultimo tuffo possibile!