\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:PRIMA VITTORIA ESTERNA PER LA PISTOIESE A GUIDA ATZORI CHE BATTE IL RENATE PER 1-0 ALMENO LA PRATICA SALVEZZA E STATA MESSA A POSTO PER IL DECIMO POSTO E DIFFICILISSIMO
Di Admin (del 13/04/2017 @ 18:26:35, in Calcio Lega Pro, linkato 401 volte)
                                                               


Dopo tanto penare in trasferta la Pistoiese sbanca il città di Meda ed almeno passerà una serena Pasqua.

I 3 punti in trasferta mancavano da tempo , dal 6 dicembre scorso giorno della vittoria ad Olbia , e sono 3 punti che in pratica chiudono il discorso salvezza.


 Se non in modo matematico ,mancano ancora le gare di Prato e Tuttocuoio,ma comunque ci siamo vicinissimi.Sarebbe salvezza matematica se stasera il Tuttocuoio impegnato a Livorno perdesse e il Prato in casa contro la Crenonese perdesse. Fatti abbastanza reali.In quel modo i 9 punti di vantaggio in classifica della Pistoiese sarebbero sufficienti essendo gli arancioni in vantaggio negli scontri diretti con tutte e due gli avversari.

 La decima vittoria in campionato è giunta grazie ad un gol di Rovini ,il decimo in stagione, arrivato al 28’ della ripresa ,un gol che ha interrotto una sequenza di 5 sconfitte consecutive in trasferta. Per Atzori è la prima vittoria lontano dal Melani.

                                                      

 La Pistoiese ha ora 42 punti in classifica .Il decimo posto occupato da Pro Piacenza e Lucchese è avanti di soli 3 punti ma tanto Lucchese che Pro Piacenza devono ancora giocare la loro 35ma gara.

 Possibilità di riaprire la lotta per il decimo posto? Vedremo.In teoria le possibilità ci sono anche se non molte.Un decimo posto possibile solo per Lucchese,Pro Piacenza e Pistoiese essendo il Como ,che occupa il nono posto già a quota 49.

 D’altra parte con questa storia delle gare che si giocano ad ogni orario possibile non si possono fare calcoli e previsioni se non al momento in cui si conoscono tutti i risultati

. E veniamo alla vittoriosa trasferta di Meda.

 Stadio città di Meda 

 RENATE   PISTOIESE    0-1

 Rovini al 28’ del 2° tempo

 RENATE
: Cincilla Mora Di Gennaro Malgrati Vannucci Dragoni Pavan Palma Anghileri Florian Scaccabarozzi

All.tore:Foschi

 PISTOIESE: Albertoni Boni Priola Fissore Sammartino Zanon Benedetti Hamlili Guglielmotti Gyasi Rovini

 All.tore: Atzori

 Arbitro: Mastrodonato di Molfetta

Pistoiese vicina al vantaggio al 10’ con Rovini che impegna Cincilla.Sfera da Benedetti a Gyasi che in area trova Rovini pronto al tiro respinto però casualmente con i piedi da Cincilla portiere del Meda.

 Poi i padroni di casa prendono in mano le redini del gioco e le occasioni fioccano

.In porta Albertoni si fa rispettare deviando un tiro di Anghileri da corta distanza al 19’ ,poi deviando in angolo un colpo di testa di Di Gennaro al 28’ Si prosegue con gli attacchi brianzoli e con Albertoni che respinge su tiri di Pavan e Dragoni.

 Sono stati almeno 20’ di sofferenza per la Pistoiese che ha messo in mostra un ottimo Albertoni.

 Atzori  rende il modulo più offensivo a cavallo del 10’ della ripresa con gli ingressi di Luperini e di Colombo per Guglielmotti e Sammartino.

 18’ ammonizione per Hamlili che disturba Cincilla che stava rinviando

Al 28’ la Pistoiese passa in vantaggio con Rovini. Ed è stato anche un bel gol. Cross di Gyasi in area e potente tiro al volo del bomber arancione con Cincilla battuto.Un bel sinistro di controbalzo nei pressi del dischetto del rigore.La palla picchia anche per terra e si rende imprendibile per il portiere brianzolo.Bravo Colombo nell’incipit dell’azione.

 Si cautela Atzori con l’ingresso di Colombini per Rovini nel tentativo riuscito di evitare il gol del pareggio del Renate che spinge ancora

. Nel finale Santi che era entrato nel Renate al posto di Mora impegna severamente Albertoni in una deviazione oltre la traversa.

 In fase di recupero è Vannucci a tentare la botta da fuori ma Albertoni,il migliore in campo blocca.

Brianzoli quindi a bocca asciutta e per una volta Pistoiese corsara e cinica. Anche il conto dei calci d’angolo indica come gli arancioni abbiano fatto una gara di contenimento ( 11-0 )

 E va bene così in attesa di conoscere i risultati di Lucchese e Pro Piacenza.

 Almeno è stato ridato un po’ di interesse ad un finale di campionato che sembrava non aver più nulla da dire.

 Il cammino della Pistoiese fino a fine torneo è questo: Pistoiese-Olbia Racing Roma-Pistoiese Pistoiese-Livorno. Punteggio massimo raggiungibile: quota 51

 Lucchese: Lucchese-Robur Siena stasera poi Cremonese-Lucchese Lucchese-Carrarese e Giana Erminio-Lucchese

Pro Piacenza: Pro Piacenza-Como Giana Erminio-Pro Piacenza Pro Piacenza-Tuttocuoio Robur Siena-Pro Piacenza

 Molto difficile che possa avvenire un sorpasso.Perchè la Pistoiese è in svantaggio negli scontri diretti sia con la Lucchese che con la Pro Piacenza.Insomma questi due avversari non dovrebbero superare quota 50.