\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: AD AREZZO DIFESA IN BAMBOLA PER 15’ E BEL GOL SUBITO DA MOSCARDELLI POI LA GARA LA FA LA PISTOIESE PESA L’ASSENZA DI COLOMBO AMBIENTE AMAREGGIATO PER IL PUNTO DI PENALIZZAZIONE
Di Admin (del 27/03/2017 @ 23:20:21, in Calcio Lega Pro, linkato 511 volte)
                                                                        

La notizia del giorno è il punto di penalizzazione inflitto alla Pistoiese dal Tribunale Federale Nazionale in merito alla vecchia vicenda Dirty Soccer 3 (Calcioscommesse).


La Procura Federale ne aveva chiesti 3 Il problema è nato da una partita giocata 2 anni fa! ! a Pistoia tra Pistoiese e l’Aquila terminata 3-1 per gli arancioni a guida Sottili e furono 3 punti pesanti per la salvezza della Pistoiese.Solo che nei piani del calciatore della Pistoiese Alessandro Romeo ( ci sono intercettazioni chiare) avvicinato dal responsabile tecnico dell’Aquila Ercole Di Nicola ci doveva essere un intervento contro la Pistoiese.

La gara doveva essere alterata a favore dell’Aquila in cambio di soldi e di un ingaggio futuro.Romeo è stato squalificato 3 anni e multato per 50 mila euro. Anche Falasco era nell’indagine ma è stato assolto. Un tentativo fallito perché la Pistoiese vinse 3-1


Gli inquirenti hanno avuto,si legge nella sentenza, riscontri obiettivi attraverso intercettazioni.
La Società arancione è stata condannata per responsabilità oggettiva ed ha già annunciato un ricorso avverso alla decisione incredibilmente tardiva.



La US Pistoiese ha emesso un comunicato in cui si afferma: Apprendiamo quanto comunicato questa mattina dal Tribunale Federale Nazionale, Sezione Disciplinare in ordine ai provvedimenti disciplinari relativi a calciatori, partite e società della stagione sportiva 2014/2015. Purtroppo ci vediamo sanzionati di un punto, a titolo responsabilità oggettiva, per la condotta tenuta da un nostro tesserato, nella persona del calciatore Alessandro Romeo, inerente la partita Pistoiese-L’Aquila del 12 aprile 2015. La US Pistoiese 1921, quindi, a causa della condotta illecita – sportiva di un proprio tesserato è costretta a subire questa ingiusta penalizzazione, pur risultando la vittima dell’attività del calciatore citato che, a dire del Tribunale Federale, agiva al fine esclusivo di vedere la sconfitta della Pistoiese nella partita contro L’Aquila. La US Pistoiese 1921 presenterà, pertanto, formale appello alla sopra citata sentenza, a mezzo dei propri avvocati difensori – Federico Spinicci e Sara Agostini – al fine di ottenerne l’annullamento e, dunque, recuperare il punto che oggi ci è stato sottratto – senza nostra colpa – dalla giustizia sportiva"

 I punti in classifica sono ora 35

Il margine ,prima della gara di stasera contro l’Arezzo,sulla zona play-out scende a 3 punti mentre sale a 7 punti quello sulla zona play-off. Ovvio che la trasferta di Arezzo sia rischiosa sia per il valore dell’avversario che è quarto in classifica assieme alla Giana Erminio, ed anche per le assenze in casa arancione.

 Ma il morale è buono dopo la franca vittoria sulla Cremonese e come dice Atzori,sperare non costa nulla. Intanto la Pistoiese scende al Città di Arezzo già sapendo tutti gli altri risultati tra i quali non favorevoli quelli di Carrarese e Tuttocuoio che hanno vinto e Pontedera e Lupa Roma che hanno fatto un punto a testa pesante in trasferta.
Il modulo 3-5-2 nettamente più attento alla fase difensiva di Atzori si sta rivelando efficace ma l’assenza di Colombo per squalifica peserà di certo.Anche Hamlili non sarà della gara per infortunio
. Grande attenzione ci sarà da mettere nei confronti del capitano aretino Moscardelli che ha già segnato in questo campionato 13 reti.

Tra l’altro Colombo segnò lo scorso anno 2 dei 3 gol con cui la Pistoiese sbancò Arezzo in quella che fu la prima panchina di Bertotto subentrato ad Alvini alla guida arancione a 4 gare dal termine e fu vittoria decisiva per la salvezza.
 Precedenti ad Arezzo non certo favorevoli alla Pistoiese che in 25 gare ha vinto solo 4 volte contro le 13 degli amaranto

.Stadio Citta di Arezzo  

AREZZO   PISTOIESE   1-0

Moscardelli al 7’ del 1° tempo


AREZZO : Borra Cenetti Ferrario Solini Bearzotti Foglia De Feudis Sabatino Erpen Moscardelli Corradi.

All.tore: Sottili.

PISTOIESE: Feola Priola Colombini Neuton Guglielmotti Benedetti Proia Bellazzini Rovini Hamlili.

 All.tore: Atzori.

 Arbitro:Riccardo Panarese di Lecce

Inizio molto spigliato della Pistoiese che con Rovini al 7’ per poco non agganciava una palla in area solo leggermente lunga…





 Ma al 7’ con una vera prodezza di Moscardelli va in vantaggio l’ Arezzo ! Pallonetto vincente dal limite dell’area da parte del capitano amaranto Moscardelli che aggancia la sfera col sinistro e sfera a palombella che beffa nettamente il portiere Feola trovato fuori dai pali. Un bel gesto tecnico
!

Sfiora il raddoppio l’Arezzo al 10’ con Corradi che trovatosi solo davanti alla porta sguarnita riesce per fortuna della Pistoiese a non segnare un gol che pareva fatto.Palla sull’esterno rete a porta vuota!

Difesa pistoiese che in due minuti ha preso un’imbarcata.

15’ ancora Corradi a tu per tu col tiro vincente.Ma la mira è quella che è! Il solito Moscardelli apre a Bearzotti sulla destra e da lui a Corradi che sparacchia alto il bel pallone servito.Altra grossa occasione per i locali.

17’ serpentina in area aretina da parte di Bellazzini ma la difesa libera all’ultimo momento. Dopo il gol e le due grosse occasioni gettate l’Arezzo ora prende fiato e la Pistoiese cerca di avanzare il baricentro

. 25’ Gyasi nel cuore dell’area aretina riceve un pallone dalla zona di centrocampo aggancia bene sull’uscita di Borra che blocca e poi perde palla.L’arbitro ferma l’azione per fallo.

27’ Pistoiese pericolosa con una conclusione di Rovini dal limite.Un diagonale troppo angolato che fa fuori di poco.La palla giusta l’aveva servita Gyasi. Ora è di nuovo la Pistoiese a fare la gara.


 39’ su palla d’angolo va vicina al pari la Pistoiese con un bel colpo di testa di Priola che il portiere dell’Arezzo Borra riesce a neutralizzare intervenendo d’istinto con la mano sinistra!

Proprio al 46’ viene ammonito Gyasi per un fallo a centrocampo su Moscradelli.

 Al riposo quindi si va con i padroni di casa in vantaggio di una rete.

La Pistoiese ha avuto 8’ di sbandamento dove ha rischiato di subire una disfatta.Poi si è ripresa ed ha anche avuto le occasioni giuste con Rovini e Priola per pareggiare. Inizio ripresa a basso ritmo.Non è poi che questo Arezzo sia una gran cosa.Gioca un calcio poco propositivo e spettacolare e vive dei lanci di Moscardelli o per Moscardelli.. La Pistoiese che mostra un buon Gyasi manovra di più ed ha già battuto 5 calci d’angolo a zero. Solo che si sente eccome l’assenza di Corrado Colombo
.

 Sabatino ammonito per fallo su Bellazzini al9’ 11’ Bellazzini a centro area riceve una bella palla radente dalla sinistra e tira subito a rete,ma proprio dove era appostato Borra! Pistoiese in attacco costante ed al sesto angolo. Ancora un giallo questa volta per Corradi autore di un fallo su Guglielmotti.Siamo al 15’ Allontanato anche il preparatore dei portieri della Pistoiese.

19’ da palla d’angolo ( il settimo! ) una palla in area arriva in un modo o nell’altro a passare davanti a Rovini a meno di un metro dalla linea di porta..ma Rovini non ci arriva per un soffio !

E’ la migliore occasione avuta dalla Pistoiese.

21’ tiro immediato al volo da parte di Bellazzini ma del tutto scentrato. Arcidiacono per Herpen nell’Arezzo che ora appare in netta difficoltà. Insiste Bellazzini al 23’ ma il suo tiro è proprio addosso al portiere Borra che era appostato sul suo palo.

La Pistoiese a questo punto sia per occasioni avute che per gioco mostrato meriterebbe di certo il pareggio. Varano per Rovini nella Pistoiese al 29’ Sottili invece fa entrare Yamgba per Corradi al 31’ Ma sono sempre gli arancioni a spingere costantemente con un Arezzo chiuso che nel secondo tempo in pratica non ha fatto un tiro in porta.
Ultimi cambi nella Pistoiese alla ricerca del pari.Minotti per Priola e Sparacello per Proia entrano in campo e meno di 10’ dal termine. Ammonito Neuton Piccoli per fallo di gioco. 39’ primo tentativo offensivo aretino con Yamgba con palla pericolosa in area spazzata via da un difensore 43’ ultimo cambio aretino con Muscat al posto di Bearzotti. 44’ tiro di Gyasi ad incrociare e cercare un compagno che non c’èra davanti alla porta.Diciamo un tiro affrettato

.Ancora 4’ di recupero per le speranze della Pistoiese di recuperare il risultato.

46’ Arezzo molto pericoloso con Arcidiacono che lanciato in area sulla destra sull’uscita di Feola cerca un tiro impossibile per superare il portiere con un tocchetto che non gli riesce. 48’ ammonito anche Arcidiacono per fallo di gioco. La punizione battuta da Bellazzini non ha esiti.

 E finisce con la risicata vittoria dell’Arezzo grazie a quel bel gol di Moscardelli ma la Pistoiese a mio giudizio avrebbe meritato il pari.

 Pistoiese che in classifica resta quindi a quota 35 più vicina ai play-out che ai play-off ma la squadra vista stasera non può temere rischi eccessivi.

Il blocco delle 4 gare consecutive con avversari di rango termina quindi come avevo previsto un mese fa.Cioè con 4 punti sui 4 gare.Era il bottino minimo previsto per mantenere una posizione di classifica adatta al rush finale.Ora nelle ultime 7 gare Tuttocuoio, Lucchese,Olbia e Livorno in casa e Viterbese,Renate e Racing Roma in trasferta si dovrà andare alla ricerca dei punti necessari per raggiungere almeno il 10 posto.


Peccato per la penalizzazione di 1 punto per una vicenda di 2 anni fa che fa diventare insoddisfacente il bottino di queste 4 difficili gare.