\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:PISTOIESE NON BELLA CON LA LUPA ROMA AL MELANI ( 1-1 ) ARRIVA SOLO UN PUNTO MA ALLE SPALLE SI VA DAVVERO PIANO E LA CLASSIFICA CON 24 PUNTI E SOTTO CONTROLLO
Di Admin (del 24/12/2016 @ 19:55:06, in Lega Pro girone a, linkato 601 volte)
                                                                  


Pochi intimi al Melani per la prima gara di ritorno di questo campionato di Lega Pro 2016-2017 L’occasione era ghiotta per riprendere confidenza coi 3 punti dopo la scoppola di Livorno.

 Invece la gara con i laziali è terminata sull’1-1 vanificando la possibilità di quasi agganciare la zona del decimo posto l’ultimo utile per i play-off.

Stadio Melani di Pistoia 

PISTOIESE   LUPA ROMA   1-1

Baldassin (LR) al 5’ del 1° tempo Colombo (PT) su rigore al 43’ del 1° tempo

PISTOIESE: Feola Guglielmotti Priola Neuton Sammartino Benedetti Minotti Hamlili Bellazzini Colombo Rovini

All.tore: Remondina

LUPA ROMA:
Svedkauskas Mazzarani Gigli Rosato Celli Baldassin La Camera Corvesi Ceccarelli Fofana Mancosu

All.tore: Di Michele

 Arbitro: Stefano Lorenzin di Castelfranco Veneto

I 1.027 di media al Melani si sono ridotti oggi a soli 648!
Pochissimi i precedenti tra le due squadre.Lo scorso anno due vittorie per gli arancioni ( 2-1 sia in casa che in trasferta ) e quest’anno un pareggio per 2-2 in terra romana.

Remondina impiega Neuton al rientro dopo squalifica e anche Bellazzini sin dal primo minuto vista l’indisponbilità per influenza di Finocchio. Lupa Roma messa male in classifica ma in crescita come dimostrano le ultime gare vinte contro Cremonese e Carrarese.

 Già al 5’ vanno in vantaggio gli ospiti con un tiro in diagonale da parte di Baldassin che aveva ricevuto palla da Fofana a seguito di una incertezza di Sammartino.
Di certo Baldassin è stato lasciato libero di tirare.. Subito in salita la gara per gli arancioni che protestano 3’ dopo quando l’arbitro che prima aveva assegnato un penalty per un fallo di mano in area,torna sulla decisione assistito dal guardalinee che segnala Colombo in fuorigioco.

La partita non decolla,la Pistoiese non è lucida e non ci sono occasioni.Anzi sono gli ospiti che vanno al tiro in un paio di occasioni. In finale di tempo, al 43’, il rigore giusto arriva.Lo decreta l’arbitro Lorenzin quando Celli atterra in area Guglielmotti. L’arbitro era due passi. Va sul dischetto Colombo che pareggia.

Rosato della Lupa Roma si infortuna.Deve uscire.Entra Palomeque. All’8’ buona opportunità per Rovini che impegna in una deviazione in angolo il portiere Svedkauskas.

Partita brutta e nessuna accelerazione.

Al 18’ ammonizione per il neo entrato Garufi nella Lupa e per Hamlili. Remondina toglie dal campo Bellazzini che non ha fatto molto e mette dentro Varano, poi fa uscire Minotti per Luperini

Al 34’ la Pistoiese resta n 10 uomini.L’arbitro espelle Varano per un fallo su La Camera.Decisione severa. Al 40’ ultimo cambio arancione con Proia che prende il posto di Rovini.

 Rischia qualcosa la Pistoiese nel finale quando i romani spingono approfittando della superiorità numerica ma nulla di importante.

 Il fatto è che a parte la bordata di Colombo su rigore di tiri in porta non se ne sono visti. Ancora un giallo questa volta a carico di Sammartino poi nonostante i 5 di recupero non accade più nulla.

 Un pareggio che non può non lasciare l’amaro in bocca in casa arancione visto anche l’atteggamento della squadra che è apparsa ancora opaca ed appesantita dalla brutta prestazione di Livorno. Occorre attenzione e serrare le fila in vista della delicata trasferta ( prima della lunga sosta ) in terra piacentina.


 Comunque, comunque vediamo quanto accade alle spalle della Pistoiese ,che sia pure con andamento incerto e non costante è pur sempre quotata del 13mo posto in classifica con 24 punti.

Ho analizzato il cammino nelle ultime 10 gare delle 7 squadre posizionate alle spalle degli arancioni. Arancioni che in queste ultime 10 gare hanno fatto 15 punti.La metà del bottino pieno. Ebbene di quelle alle spalle la migliore sempre in queste ultime 10 gare è stato il Pontedera con 12 punti poi Tuttocuoio e Carrarese con 11, Lupa Roma con 10, Pro Piacenza con 9 , Prato con 7 ed infine Racing Roma con soli 5 punti. Vale a dire che la media punti degli arancioni 1,5 a gara è più che sufficiente a dilatare lo spazio tra sé e le altre.

Ed è una media sufficiente forse anche a raggiungere un posto per i play-off.C’è in questo campionato netta differenza d valori tra alcune squadre e le altre.Alessandria e Cremonese ad esempio viaggiano ad altri livelli.

 Il fatto è che il calendario ora propone una difficile trasferta contro la Pro Piacenza che è vero che dista 6 punti dalla Pistoiese ma ha una gara in meno dovendo recuperare con la Robur Siena e potrà sfruttare il vantaggio del campo amico.E con la Pistoiese piuttosto abulica vista nelle ultime due gare questa gara potrebbe essere anche una trappola.La vedo come partita spartiacque ,tra l’altro è anche prima della sosta, l’assurda lunga sosta di 3 settimane e passa e prima del derby col Prato.

Una vittoria lancerebbe già lo sprint ai play-off una sconfitta riporterebbe sotto gli emiliani già vittoriosi al Melani il 4 settembre.