\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:E IL SOLITO ATLETICO MADRID GRINTA CUORE SOFFERENZA SUFFICIENTI A BATTERE IL BAYERN MONACO PER 1-0 QUALIFICAZIONE CHE RESTA APERTISSIMA
Di Admin (del 27/04/2016 @ 22:49:35, in Champions League, linkato 705 volte)
                                                                 


Champions League 2015/2016

Semifinale  a Madrid Stadio Vicente Calderon  


ATLETICO MADRID     BAYERN MONACO     1-0


Saul Niguez all’11’ del 1° tempo

ATLETICO MADRID: Oblak Juanfran Giménez Savić Filipe Luís Gabi ( Cap ) Koke Saúl Niguez Augusto Fernández Griezmann Fernando Torres All.tore: Diego Simeone

BAYERN MONACO: Neuer Lahm ( Cap ) Martínez Alaba Bernat Alonso Vidal Costa Coman Thiago Lewandowski All.tore: Josep Guardiola

Arbitro:Mark Clattenburg (Inghilterra)

Guardiola contro l’incubo per il Bayern delle squadre spagnole che negli ultimi 2 anni hanno sempre eliminato i tedeschi dalla finale.E per di più avendo anche come avversario il più pericoloso,il più ostico possibile: quell’Atletico Madrid che è capace veramente di dare l’anima in campo dal primo all’ultimo minuto.


 Tra l’altro l’Atletico vive un buon momento di forma ,viene da 5 vittorie consecutive e la sua difesa non subisce gol da 422 minuti.
 Da parte sua il Bayern ad un passo dal quarto titolo consecutivo nella Bundesliga non perde da 11 gare delle quali ne ha vinte 9.I tedeschi sono alla loro quinta semifinale consecutiva.


A livello di rosa nell’Atletico sono assenti Tiago e Godin mentre nel Bayern mancano Robben e Badstuber.

Per l’Atletico di Madrid quella di stasera sarà la 99ma gara in Champions /Coppa Campioni 50 le vittorie,25 o pareggi e 23 le sconfitte
 Per il Bayern Monaco quella di stasera sarà la 312ma gara in Champions/Coppa Campioni 177 le vittorie, 68 i pareggi e 66 le sconfitte


A sopresa Guardiola preferisce Coman a Muller e Costa a Ribery. Come era da aspettarsi è l’Atletico che parte a tutta impegnando Neuer al 5’ con un tiro di Saul e poi costringendo Bernat ad una difficile respinta ed al 7’ con un tiro di Torres non proibitivo che impegna ancora Neuer.

 Che cosa combina Saul Niguez ! All’11’ Atletico in vantaggio grazie ad un’azione personale con volata controllo palla,dribbling e mezza difesa tedesca fatta fuori.Azione conclusa con un sinistro di precisione che batte Neuer invano lanciatosi sulla destra! Un gran gol!


 L’aggressività assoluta degli uomini di Simeone sta mettendo in grossa difficoltà il Bayern.

 Gimenez salva i suoi dalla capitolazione appena un solo minuto dopo il vantaggio, C’è stato un tiro di Vidal ribattuto con palla impennatasi ed intervento successivo salvato sulla linea di porta da Gabi.

 Si porta subito in avanti il Bayern ed ancora Vidal su cross di Coman colpisce di testa ma Oblak interviene e salva. In questa fase è Vidal che cerca di mettere in campo tutta la sua grinta ed il Bayern ne ha bisogno.

 24’ punizione battuta da Costa da posizione molto defilata sulla destra con palla che termina sull’esterno della rete dando anche la sensazione del gol.
L’Atletico sta facendo la gara che ci si attendeva.15’ di sacro furore agonistico con un gol segnato ed ora agisce in contropiede.Partita molto difficile per il Bayern che per ora si limita al possesso palla.

 Griezmann mette in difficoltà Xavi va al tiro ma Neuer con il piede mette in angolo! Siamo al 30’


 Bella azione di Coman tutta in contropiede ( raro per il Bayern) conclusasi con un tiro a rete dello stesso Coman parato sul suo palo di sinistra da Oblak. I ritmi di gioco dell’Atletico sono un pochino diminuiti ed il Bayern comincia a tessere la sua tela. Al 40’ Costa prende un giallo per fallo di gioco.

L’Atletico è una squadra che non ti fa giocar bene ,è aggressiva in ogni zona del campo ed il Bayern finora ha combinato veramente poco.Non per niente il migliore del Bayern è Vidal che è un lottatore.Lewandowski per ora non pervenuto.

 Termina il tempo al 46’ con un nettissimo fallo subito da Lewandowski non sanzionato dall’arbitro inglese Clattenburg.Guardiola infuriato ed a ragione. Atletico in giusto vantaggio per 1-0

 Pare impossibile che Guardiola non metta in campo Tomas Muller a mio giudizio il giocatore con l’esperienza e l’astuzia giuste per sorprendere la difesa spagnola. Attacca il Bayern ma senza troppo affanno con manovre prevedibili ed appena può l’Atletico cerca il contropiede con palloni per Torres e Griezmann.

 Quasi 70% il possesso palla dei bavaresi ma scarsi o nulli i tiri in porta. Fortunato l’Atletico all’8’ quando una sventola di Alaba dai 40 metri con palla che sbatte all’incrocio dei pali a Oblak battuto fa per un attimo zittire lo stadio. Ricordiamo che al momento gli spagnoli non subiscono reti da ben 475’!

Xavi Martinez colpo di testa in solitario con palla forte ma centrale per un Oblak ben piazzato che para! Troppo indietro ora l’Atletico che si sta sempre più rintanando in difesa.Continuando così il gol arriva per il Bayern. Anche Coman sta facendo una buona gara e con la sua velocità crea problemi ai biancorossi.Forcing del Bayern da almeno 13’

 18’ anche Lewandowski va al tiro con un fendente in diagonale ma traiettoria non precisa.

 Si decide Guardiola.Entra Ribery per Coman.

Signori! L’Atletico è questo! Siamo sicuri che questo secondo tempo tutto del Bayern non sia frutto di una scelta di Simeone che ha detto ai suoi di difendere l’1-0 più che frutto della forza del Bayern? Spesso agli spagnoli è stato sufficiente un gol per passare il turno.Di certo è rischioso di fronte ad un Bayern che all’Allianz Arena spesso è macchina da gol.Ma un gol è sempre possibile farlo anche a Monaco.

Siamo al 25’ e finalmente Guardiola mette in campo Tomas Muller al posto di Thiago Alcantara.

 Sfiora il pari Costa con un pallonetto che supera non di molto la traversa di Oblak. Al 26’ per la prima volta nella ripresa si vedono in avanti i giocatori dell’Atletico che conquistano un angolo. Vidal con una sventola di destro costringe Oblak alla respinta in tuffo alla sua destra. Muller sta già mettendo in crisi la difesa di casa con la sua velocità e mobilità.

 INCREDIBILE PALO DI TORRES! In contropiede. Puà essere il gol mancato decisivo! Azione episodica di contropiede con controllo palla dopo aver dribblato un difensore ( Alaba ) e tiro a botta sicura con palla che picchia sull’interno del palo a Neuer battuto e torna in gioco! Si è salvato il Bayern da un pericolosissimo 0-2!

Ultimo cambio per i tedeschi con Benatia al posto di Bernat. Mancano solo 10’ alla fine ed è anche probabile che questa gara finisca così. Cartellino giallo per Benatia e per Neuer dopo un’azione condotta da Koke proprio sulla linea laterale con palla che era terminata fuori ed intevento falloso del neoentrato ex romanista e quello inappropriato del portiere.
Poi è ammonito anche Saul per aver perso tempo. Al 40 ‘ esce applauditissimo l’autore del gol Niguez ed entra Partey. Finale in forcing del Bayern con tentativo di Costa mentre viene anche ammonito Vidal per proteste.

 Nel recupero (4’) sono Benatia con un colpo di testa parato da Oblak e Vidal con unt iro sporco di controbalzo davanti ad Oblak a far gridare al gol Guardiola ma il risultato non cambia.

 Questo è l’Atletico che ha fatto la sua gara. Un gran gol di Saul Niguez, una grossa occasione da gol con Griezmann sventata da Neuer ed un palo clamoroso interno colpito da Torres che poteva chiudere addirittura il discorso qualificazione per gli uomini di Simeone che sono convinto è contento così. Ha mantenuto inviolata la porta,parte con un pesante gol di vantaggio e se dovesse farne uno all’Allianz Arena renderebbe durissima la rimonta ad un Bayern apparso opaco ,con manovre troppo schematiche e soprattutto con un Muller messo in campo troppo tardi. In questo Bayern mancano moltissimo le accelerazioni ed i tiri di Arien Robben. Non sarà per nulla facile per il Bayern arrivare in finale.Servirà una gara di gran cuore quella che già si preparano a fare Simeone ed i suoi. Nel Bayern bella gara di Vidal ed anche di Coman fino a che è stato in campo. Fantastico il gol di Niguez.

 Si torna in campo martedi prossimo all’Allianz Arena.