\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: ALVINI SALVA LA PANCHINA GRAZIE ALLA DOPPIETTA DI ROVINI LA PISTOIESE BATTE LA LUPA ROMA PER 2-1 E SALE A 22 PUNTI
Di Admin (del 13/02/2016 @ 17:02:36, in Calcio Lega Pro, linkato 1949 volte)



                                                                             



Stadio Melani di Pistoia

Giornata N° 22 del Girone B di Lega Pro


PISTOIESE    LUPA ROMA    2-1


Rovini( Pt ) al 1' ed al 15' del 2° tempo Belkaid (LR) al 46' del 2° tempo

PISTOIESE
:Iannarilli Antonelli D'Orazio Damonte Priola Dondoni Gargiulo Petriccione Rovini Colombo Mungo All.tore: Alvini

 LUPA ROMA:Anedda Daffara Fabbro Sembroni Celli Malaccari Volpe Zappacosta Cristiano Fofanà Ricci All.tore: Cucciari

Arbitro:Schirru di Nichelino

 Di certo è uno scontro tra pericolanti.Di certo la Lupa Roma sta peggio della Pistoiese.Ambedue vengono da due brucianti sconfitte.Il distacco in classifica è di 7 punti ed è a favore degli arancioni che in caso di vittoria,quindi, metterebbero un solco profondo ben 10 punti,in pratica irrecuperabile per i laziali.

Rischia di più la Lupa Roma già sconfitta dalla Pistoiese all'andata per 2-1 ma è una giornata non tranquilla anche per Alvini che in pratica è obbligato a vincere.

 Per la prima volta nella storia la Lupa Roma gioca al Melani in una giornata grigia e con pochi spettatori presenti. Qualche sorpresa nella formazione della Pistoiese con le assenze dalla formazione titolare dei centrali Di Bari e Pasini.
 Inizio per nulla timoroso da parte dei laziali che non disdegnano affatto il contropiede come al 10' con un affondo di Fabbro con tiro deviato. Richiamato dall'assistente l'arbitro Schirru espelle dalla panchina arancione il preparatore Sarracini. Pistoiese un pò imprecisa e sotto ritmo nel primo quarto d'ora.

 Al 18' Mungo se ne va sulla sinistra in velocità e mette in area una bella palla che il difensore laziale Celli mette fuori con qualche affanno.
Si arriva al 24' quando ancora una volta un'azione in velocità di Rovini per poco non porta in vantaggio la Pistoiese.Il suo tiro in porta con palla che supera Anedda per pochissimo non è vincente.Nei pressi della linea spazza via Sembroni.

La Lupa Roma soffre molto quando gli avanti della Pistoiese aumentano il ritmo.Comunque Rovini ha calciato male ,debolmente. Gara aperta ad ogni risultato.
Al 31' rosso diretto per Celli autore di un fallo su Rovini nella zona di centrocampo.Dopo aver ciccato la sfera Celli si è visto superare da Rovini e l'ha steso.Lupa Roma nei guai con un uomo in meno già dalla mezz'ora. Poco dopo viene anche ammonito il capitano Fabbro.

E' una grossa occasione per la Pistoiese questa superiorità numerica da dover sfruttare al meglio, magari andando in vantaggio prima della fine tempo. Così non è e dopo 46' di gioco l'arbitro manda tutti negli spogliatoi.

Al 1' del secondo tempo è Rovini che con un'azione personale in piena area di rigore sia pure trattenuto per la maglia,riesce a sferrare di sinistro un tiro vincente. La palla supera Anedda protesosi sulla destra in tuffo,picchia sul palo e va dentro.

 Vantaggio importante da portare fino al termine per la Pistoiese. Cerca di chiudere la gara la Pistoiese e sempre con Rovini al 5' per poco non va sul 2-0. Esce Ricci nella Lupa Roma ed antra Leccese a rinforzare l'attacco.
Al 15' la gara si chiude a vantaggio della Pistoiese col secondo gol ,molto bello anche ,messo a segno da Rovini ( sesto successo in stagione - quarto in campionato ) che su perfetto lancio di D'Orazio batte ancora Anedda.Dopo il vantaggio i ragazzi di Alvini hanno preso coraggio cercando di chiudere la partita.

Anche se manca una mezz'ora scarsa alla fine non crediamo per quanto visto finora che la Lupa Roma possa recuperare il risultato. Al 22' nella Pistoiese esce Mungo ed entra Sammartino.Al 25' doppio tiro Colombo Damonte con arancioni vicini al terzo gol. Al 36' ancora Emanuele Rovini al tiro in piena area di rigore con palla che per poco non si insacca.
Protagonista quindi della giornata positiva della Pistoiese è stato Emanuele Rovini la cui agilità e velocità ha messo in crisi la difesa laziale.Ovvio che l'uomo in meno ha pesato molto ma la vittoria della Pistoiese è legittima a meritata.

 Nel recupero al 47' il marocchino Benkaid  accorcia le distanze con un bel tiro dal limite dell'area di rigore della Pistoiese .Una palla che ha ingannato Iannarilli battuto alla sua sinistra.

Ma non c'è più tempo per recuperare una gara che i romani hanno rovinato con le proprie mani con quello sciagurato fallo di Celli. Con questi 3 punti ( è la quinta vittoria per la Pistoiese in campionato ) gli arancioni salgono a 22 punti in 22 gare e si apprestano ad una settimana più tranquilla di lavoro in attesa della difficile e sentita trasferta di Lucca contro i rossoneri prevista per sabato alle 15.