\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:ANCORA UNO ZERO A ZERO PER LA PISTOIESE CHE A PONTEDERA SPINGE SPINGE MA NON PASSA E SONO 5 LE GARE SENZA I 3 PUNTI
Di Admin (del 14/11/2015 @ 22:30:35, in LEGA PRO Girone B, linkato 519 volte)

                                                                        

 

 

 La classifica dice questo: Pontedera 16 punti 19 gol fatti ,Pistoiese 10 punti 6 gol fatti.

In questo derby toscano i granata di Pontedera partono con 6 punti di vantaggio in classifica e triplicano ,anzi di più, i gol all’attivo.Tra l’altro è una Pistoiese che nell’ultimo mese ha messo assieme solo due punti in 4 gare anche se l’ultima sconfitta contro la Maceratese è stata del tutto ingiusta.

Vedremo se gli arancioni troveranno i giusti stimoli di fronte agli ex ,il ds Giovannini e l’ allenatore Paolo Indiani

 Girone B Stadio Mannucci di Pontedera ( terreno sintetico )

PONTEDERA   PISTOIESE   0-0

Pontedera:Cardelli Gemignani Sanè Della Latta Vettori Polvani Disanto Gemignani Scappini Kabashi Cesaretti All.tore: Indiani

Pistoiese: Iannarilli Lanini Pasini Di Bari Falasco Petriccione Taddei Piscitella Mungo Speziale Lo Sicco All.tore: Alvini

 Arbitro: Maggioni di Lecco

 Osservato un minuto di silenzio in ricordo delle molte vittime del terrorismo a Parigi. Si tratta del 48mo incontro tra le due squadre .Sono 21 le vittorie degli arancioni,14 i pareggi e 12 le sconfitte.

Occorre tenere conto della delicatezza per la Pistoiese di una posizione di classifica che via via per gli arancioni da buona si è trasformata in pericolosa.E’ vero che con una vittoria si scavalcherebbero molte squadre ma per farlo occorre segnare.

13’ Di Santo cade a terra ma non c’è alcun contatto con Di Bari e l’arbitro ammonisce il granata per simulazione. A cavallo del 20’ due tiri in porta. Il primo di Lanini ma è centrale e non crea problemi,il secondo sorvola di poco la traversa di Iannarilli ed è di Kabashi.

 Si arriva al 28’ quando il senegalese Sanè calcia in porta ma non impensierisce Innarilli Risponde la Pistoiese con Piscitella che impegna Cardelli.

 La Pistoiese pian piano prende in mano le redini del gioco e comincia ad attaccare con continuità. Al 35’ travolto in area da uno scomposto intervento di Della Latta ,cade a terra in area Falasco.Il difensore granata non colpisce la sfera ma fa cadere Falasco.L’arbitro lascia correre tra le vibranti proteste della panchina pistoiese.

 Tre minuti dopo ancora Falasco ottimo sulla sinistra crossa in area ove Speziale con un colpo di testa manda a lato.

Il Pontedera è in difficoltà.

41’ ancora un tiro ,questa volta di Mungo.Ma è poca cosa.

 0-0 all’intervallo e Pistoiese migliore nettamente del Pontedera ma il gol non arriva.Falasco sicuramente il migliore in campo.

 Al 7’ Piscitella va via dopo un’erroraccio granata ma il contropiede non si finalizza. Poi Piscitella al tiro grida al gol ma Cardelli con un grande intervento gli nega la gioia con un mezzo miracolo.

 Solita gara del primo tempo.Pistoiese all’attacco ma manca nelle conclusioni di certo del miglior attacco del campionato ,quello del Pontedera, non c’è alcuna traccia.

 Poi Di Bari al 12’ su palla d’angolo un colpo di testa centrale. Al 15’ la prima percussione di Scappini il cannoniere del Pontedera a tu per tu con Innarilli ,forse trattenuto va a terra tra le proteste del pubblico di casa.

21’ Alvini effettua il primo cambio.E’ Sinigaglia che entra al posto di Piscitella. Ed al 29’ Vassallo entra per Lo Sicco.Ed infine Damonte per Petriccione a 10’ dalla fine.

E’ molto probabile che questa gara si sia incanalata sullo zero a zero e per la Pistoiese sarebbe il quarto risultato ad occhiali su 11 gare a conferma del problema del gol.Per la prossima gara contro l’Ancona dovrebbe finalmente essere nuovamente disponibile dopo una lunga assenza Merini e vedremo se le cose cambieranno

. Ultime occasioni sono della Pistoiese con Damonte che nei pressi di Cardelli cerca di beffarlo con un colpo di tacco ma il portiere para,poi con lo stesso Damonte il cu cross in area non viene sfruttato al meglio.

 Di certo , tornando al problema del gol per la Pistoiese, 6 gol all’attivo in 11 partite è poca cosa davvero. 14/14 i gol fatti e subiti con Lucarelli nelle prime 11 gare dello scorso anno.Vale a dire che o per imprecare o per gioire il tifoso pistoiese ha avuto lo scorso anno ben 28 occasioni. Quest’anno siamo a 6/9 vale a dire 15 volte.Non c’è emozione,non ci può essere entusiasmo.

 Ovviamente la partita è finita per zero a zero ed anche se ai punti avrebbe meritato la Pistoiese

 E considerando quanto visto con la Maceratese e stasera a Pontedera , due gare un solo punto all’attivo per gli arancioni si può tranquillamente dire che avrebbero dovuto essere almeno 4 .

Punti che avrebbero consegnato alla Pistoiese una tranquilla posizione di medio alta classifica.