\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: GRAN CANAL DE NICARAGUA SI PROCEDE NEI TEMPI PREVISTI PRESTO I RISULTATI DELLO STUDIO AMBIENTALE SONO 6800 LE FAMIGLIE INTERESSATE
Di Admin (del 30/10/2015 @ 17:49:35, in Gran Canal de Nicaragua, linkato 766 volte)

     

Gli occhi del mondo sul Nicaragua.

Il mega progetto della Società HKND sulla costruzione del Gran Canal de Nicaragua va avanti nei tempi previsti.

Un progetto da oltre 50 miliardi di dollari che una volta in essere provocherà una rivoluzione nei traffici marittimi mondiali.

 Gli studi relativi all’impatto ambientale di tale gigantesca opera stanno per essere ultimati e si susseguono nel paese le consultazioni per presentare i risultati ed ovviamente anche le raccomandazioni della società britannica ERM incaricata di effettuare i rilievi sul progetto presentato.

 "Dopo la consultazione pubblica, tutti i documenti saranno condivisi con la nostra gente e con i media, a nome del nostro governo e della società HLND", ha detto Rosario Murillo Coordinatore del Consiglio di Comunicazione e Cittadinanza.

 Saranno 6800 le famiglie interessate agli escavi ( circa 27.000 persone ) che potranno avere due opzioni come ha detto Bill Wild ( Consigliere principale del progetto ) .

              

O un risarcimento monetario oppure stabilirsi in uno degli 11 siti di delocalizzazione dove saranno costruite nuove comunità abitative.

Tutto questo nel corso della prima consultazione pubblica di Impatto Ambientale e Sociale del canale Interoceanico del Nicaragua che si è tenuta a Managua recentemente.

Wild ha anche detto che l’inizio dei lavori veri e propri avverrà tra circa 6 mesi nella zona di Puerto Brito nel dipartimento di Rivas.

           

Da parte sua Telemaco Talavera ,Presidente della Commissione del Gran Canal, ha proseguito i suoi incontri con imprenditori di vari paesi ( russi,peruviani,panamensi ) è ha riscontrato un grande interesse per un progetto che permetterà al Nicaragua di fare un gran salto nella riduzione della povertà oltre che a inserire il paese in ogni mercato in tutto il mondo.