\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: LA PISTOIESE SOLO ALL’ULTIMO SECONDO RAGGIUNGE SULL’1-1 Il RIMINI DOPO AVER REGALATO UN GOL PUNTO IMPORTANTE PER L’AUTOSTIMA
Di Admin (del 17/10/2015 @ 17:04:53, in LEGA PRO GIRONE B, linkato 493 volte)

                                                                       

 

 L’obiettivo della Pistoiese ,di una Pistoiese in serie positiva con due vittorie consecutive,è quello di confermarsi anche contro il Rimini nella gara che si disputa a Santarcangelo di Romagna vista la perdurante indisponibilità dello stadio Neri di Rimini

. Alvini attua un paio di cambiamenti rispetto alla recenti gare.In difesa subito in campo Lanini al posto di Placido mentre in avanti fin dal primo minuto c’è Piscitella assieme a Sinigaglia con Mungo alle spalle. Evidentemente la vivacità espressa da Piscitella al momento del suo ingresso in campo nei recenti secondi tempi ha insegnato qualcosa.

 Gli avversari freschi reduci da una scoppola per 6-0 subita a Pontedera con conseguente cambio di allenatore da Alessandro Pane a Oscar Brevi vorranno di certo invertire la tendenza.

Tra l’altro sia pure neopromossa la squadra del Rimini ha tra le sue fila elementi di grande esperienza come Di Maio.Pedrelli, Ricchiuti e Della Rocca con i primi tre in campo.

 Tra l’altro Ricchiuti è un ex.Per lui 86 gare di A e 185 in B

 RIMINI   PISTOIESE  1-1

Ragatzu al 20’ del 2° tempo Sinigaglia al 49’ del 2° tempo

Al Valentino Mazzola di Santarcangelo ove sono presenti una trentina di sostenitori della Pistoiese 

 RIMINI: Anacoura Pedrelli Varutti Di Maio Signorini Martinelli Bariti Gazzi Ragatzu Ricchiuti Torelli. All.tore: Oscar Brevi

 PISTOIESE: Iannarilli Lanini, Di Bari, Pasini, Cruz; Taddei, Damonte, Vassallo; Mungo; Sinigaglia, Piscitella All.tore: Massimiliano Alvini.

Arbitro: Zanonato di Vicenza

Non molte le occasioni degne di nota nella prima parte della gara.Da notare un’azione di Ragatzu al 16’ che si libera bene ma Iannarilli non si fa sorprendere. Più incisiva l’iniziativa arancione con un contropiede iniziato da Mungo con palla per la volata di Sinigaglia che arriva bene al tiro ma il portiere Anacoura mette in angolo. Poi Piscitella con un tiro che non impensierisce Iannarilli.

 Si arriva al 35’ con un pericolo davanti a Iannarilli.Azione manovrata del Rimini con sfera da Ricchiuti a Ragatzu il cui tiro viene respinto.Arriva Torelli il cui tiro è deviato in angolo.Vero pericolo.

 Spinge di più il Rimini nel finale di tempo e l’ex Ricchiuti si mette in luce e viene fermato in angolo.Sulla palla d’angolo è Signorini che non ce la fa a raggiungere il pallone. Mungo al 40’ subisce fallo da Pedrelli che viene ammonito.

 Al 42’ a gioco fermo per un fallo di Sinigaglia Vassallo con un tiro al volo aveva battuto Anacoura indovinando l’angolino.Peccato.

 Al riposo sul giusto 0-0 in una gara non bella ed equilibrata.

 Inizio ripresa a fasi alterne con la Pistoiese che regge bene il campo anche con personalità nonostante si giochi spesso in un vociare da osteria di ubriachi.Pubblico di casa vociante contro l’arbitro per un giallo al locale Varutti.

 Rischia la Pistoiese al 4’ quando un’azione del Rimini non si concretizza per un errore di Galli che manca la sfera. Al 9’ il vociare si amplifica quando un intervento in area arancione di Di Bari su Bariti non viene ritenuto scorretto dall’arbitro. 15’ primo giallo per la Pistoiese. Lo prende Vassallo. Al 16’ esce Piscitella ed entra Rovini nella Pistoiese.

Al 20’ va in vantaggio il Rimini con Ragatzu che raccoglie una palla alzata male di testa dal difensore della Pistoiese Pasini e coordinandosi al meglio con un bel destro batte Iannarilli che nulla poteva fare.Errore grave in difesa.

Petriccione per Da Monte al 24’.Questo ha deciso Alvini Cerca di aiutare maggiormente le punte. Il Rimini ha preso animo e vigore dopo il vantaggio arrivato come un vero regalo ed è pericoloso anche al 28’ quando un tiro di Di Maio dai 20 metri termina di poco a lato.

Ed anche alla mezz’ora Di Maio si ripete con un colpo di testa parato da Iannarilli.

 C’è da recuperare e Alvini effettua il terzo cambio .In campo Speziale al posto di Lanini.

 Nel recupero con una Pistoiese a trazione anteriore capita una buona occasione per chiudere la gara a Polidori che in contropiede si fa stoppare il tiro da Iananrilli ed è un grave errore perché proprio allo scadere,all’ultimo secondo dei 4’ concessi di recupero un altro grave errore del portiere del Rimini Anacoura consente a Sinigaglia la botta vincente da due passi. E’ andato al tiro Rovini, Anacoura ha pasticciato respingendo male il pallone che è finito al “Samurai” ancora una volta decisivo.

                                                     

L’arbitro ha subito chiuso la gara.

Termina sull1-1 dunque la sfida col Rimini.E’ capibile l’amarezza dei locali che soprattutto dopo il vantaggio avevano più convintamente giocato ma è da apprezzare l’animo ed il carattere della Pistoiese che ci ha creduto fino all’ultimo ed ha legittimato il punto conquistato.