\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:TRIONFO MERITATO PER LA ROMA CHE BATTE 2-1 LA JUVENTUS CHE E A ZERO PUNTI DOPO DUE GARE MAI SUCCESSO
Di Admin (del 30/08/2015 @ 20:18:58, in Campionato Serie A , linkato 587 volte)

                                                                

ROMA     JUVENTUS    2-1 

 Pjanic ( R ) al 15’ del 2° tempo Dzeko( R ) al 34’ del 2° tempo Dybala (J) al 42’ del 2° tempo

ROMA: Szczesny Florenzi Manolas De Rossi Digne Nainggolan Keita Pjanic I. Falque Dzeko Salah All.tore: Garcia

JUVENTUS: Buffon Caceres Bonucci Chiellini Lichtsteiner Sturaro Padoin Pogba Evra Mandzukic Dybala All.tore: Allegri.

Arbitro: Rizzoli di Bologna

Chi parla di sfida scudetto vuol dire che ha un “colpo di sole” e vista la temperatura in cui si gioca all’Olimpico (oltre i 30 gradi ) è anche possibile.

E’ una sfida di cartello tra due squadre tra le favorite di questo campionato che come al solito appena iniziato verrà stoppato per le esigenze delle nazionali.

Garcia preferisce utilizzare De Rossi in difesa assieme a Florenzi ed al nuovo arrivato Digne. Mentre in avanti Gervinho è in panchina e Iago Falque in campo.

 Nella Juventus subito Dybala in attacco con Mandzukic e Caceres in difesa per Barzagli. Sempre assenti Marchisio e Khedira mentre Cuadrado è in panchina.

 Una cosa è certa :per la Roma sarà dura battere la Juventus anche per la statistica.

Da quanto tempo i bianconeri non perdono due gare di fila in campionato? Esattamente dal campionato 2010/2011 quando le sconfitte di fila furono 3 dal 20 febbraio al 5 marzo infatti i bianconeri vennero sconfitti 2-0 a Lecce 2-0 in casa per opera del Bologna ed ancora in casa 1-0 ad opera del Milan.

 Già in inizio gara episodio da discutere quando Florenzi in area nel cercare di agganciare un cross di Falque cade a terra contrastato da Mandzukic.Rizzoli fa finta di nulla e sbaglia alla “democristiana”.. come faccio a dare un rigore al primo minuto ?

 Al 7’ contropiede giallorosso con palla da Salah a Falque che sferra subito un tiro che esce di un nulla alla sinistra di Buffon! I due piccoletti e veloci Salah e Falque si trovano a meraviglia.

Al 22’ ammonizione a carico di Pogba per un fallo su Salah.

 Al 24’ la Roma sfiora il vantaggio con Pjanic che colpisce in pieno il palo alla destra di un Buffon battutissimo!

 La palla passa da Salah con retropassaggio a Pjanic che dal limite non ha fortuna col suo tiro. La Roma è più volitiva ed anche più veloce nella zona centrale del campo.Ma co me gli è già capitato nelle ultime gare per Pjanic c’è un difetto di precisione al momento del tiro …. E questo era un tiro importante.

Non è che sia una grande Juventus,tutt’altro.Subisce spesso e volentieri e come al solito Chiellini non fa sconti.Gliene fa uno l’arbitro Rizzoli non estraendo il giallo al 33’ quando il bianconero atterra da dietro Pjanic a centrocampo.Subisso di fischi!

 Al 37’ l’azione si ripete e questa volta l’arbitro non può esimersi dal giallo.

 Al riposo sullo zero a zero ma il risultato è bugiardo per la Roma che avrebbe meritato il vantaggio. Comunque occhio! Quando la Juventus gioca così in modo sparagnino spesso poi riesce in un modo o nell’altro a vincere. La Roma deve essere più concreta.

Tentativi ad inizio ripresa da parte di Dzeko che non può intervenire al meglio per gli interventi prima di Bonucci poi di Chiellini. Al 5’ una rara incursione dei bianconeri con angolo di Dybala e palla a Chiellini che mette in area per la respinta di De Rossi.Si avventa Caceres il cui tiro è da dimenticare.

 11’ della ripresa Dzeko riesce a tirare subito in porta girandosi tra avversari ma colpisce con poca forza e Buffon Al 13’ viene ammonito Pjanic per un fallo di mano.

 Ed al 14’ è ancora Dzeko che va al tiro questa volta impegnando severamente Buffon che respinge con i piedi gettandosi a terra! Roma sospinta dal pubblico vicinissima al vantaggio. 15’ punizione per la Roma dal limite , con palla nella zona sinistra Il gol era stramaturo ed arriva per merito di Miralem Pjanic che su punizione quasi al limite non dà alcuno scampo al portiere bianconero.La palla supera la barriera si abbassa ed entra in porta con Buffon immobile.

                                                            

 Vantaggio strameritato dei giallorossi che in questa ripresa sono entrati in campo ancora più motivati. Al 17’ Allegri sostituisce Mandzukic con Morata.

18’ confusione e proteste in campo per un fallo di De Rossi al limite dell’area.Qualcuno della panchina bianconera voleva il rigore e viene espulso.( Rubinho )

De Rossi viene ammonito.

La punizione viene battuta da Dybala con palla alta. 25’ Juventus pericolosa su calcio d’angolo con Pogba che di testa supera tutti ma la direzione della palla non è felice.Palla fuori di un metro!

26’ su tiro improvviso di Nainggolan Buffon compie una prodezza di reattività e riesce all’ultimo istante distendendosi alla sua destra a mettere la palla che si sarebbe insaccata,in angolo!

 28’ ancora un cambio nei bianconeri con l’uscita di Lichsteiner e l’ingresso di Pereyra. Ancora Edwin Dzeko servito da Pjanic che va al tiro ma Chiellini ribatte. Anche Evra si aggiunge alla lista degli ammoniti per un fallo su Nainggolan. Ultimo cambio nei bianconeri con il neo acquisto Cuadrado al posto di Padoin.Allegri cerca il tutto per tutto. Al 32’ Rizzoli ammonisce anche Dzeko per aver commesso fallo su Pereyra. Anche Garcia effettua un cambio.Esce Salah ed entra Iturbe.

 Al 33’ appena entrato Iturbe subisce fallo da Evra che si becca il secondo giallo e viene espulso. Un minuto dopo al 34’ gara in pratica finita col secondo gol giallorosso per merito di Edwin Dzeko abile di testa ad anticipare Chiellini e battere Buffon imparabilmente.Un gol meritato da parte dell’ottimo Dzeko.Il bel pallone gli è stato fornito da Falque.

 

                                                         

 L’Olimpico è una vera bolgia ed a 11’ dalla fine la Roma dovrebbe aver portato a casa l’importante risultato. Al 41’ ancora l’ottimo Buffon impedisce a Falque la terza segnatura .

L’ex genoano era stato servito da Nainggolan.

Un minuto dopo la gara si riapre quando Keita perde un pallone a centrocampo , Pereyra lo raccoglie avanza e serve alla sua sinistra Dybala bravo a deviare al volo alle spalle di Szczesny. E’ tardi ma la Juventus ora preme. Entrano Ljajic nella Roma al posto di Falque, poi Ibarbo per Dzeko al 48’

 Un istante prima solo una grande parata di Szczesny aveva evitato il pareggio clamoroso della Juventus! Angolo da destra di Dybala con Bonucci che salta più in alto di tutti e solo una grande parata del portiere evita quella che onestamente sarebbe stata una beffa per i giallorossi che hanno meritato. Quel calo nel finale deve però far riflettere Garcia.

 Sul 2-0 a proprio favore a 11’ dalla fine non si può rischiare di farsi raggiungere! La Juventus quindi perde le prime due gare di campionato ( MAI ACCADUTO ) ,mentre l’ultima volta che accadde una doppia sconfitta nel corpo del campionato ( come abbiamo detto furono addirittura tre ) fu nel torneo 2010/2011