\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:LA LAZIO LOTTA MA IL BAYER 04 NE FA 3 ED ELIMINA I ROMANI DALLA CHAMPIONS DOMANI I SORTEGGI
Di Admin (del 26/08/2015 @ 22:54:39, in Champions League , linkato 640 volte)

                                                                   

CHAMPIONS LEAGUE 2015/2016 Gare di spareggio Ritorno 

 E’ chiaro che tutte le attenzioni sono alla Bayer Arena di Leverkusen dove i rossoneri di casa devono cercare di ribaltare lo 0-1 subito una settimana fa a Roma nei confronti della Lazio. Una Lazio abile con Keita nell’occasione del gol .ma Lazio anche più volte salvatasi dal soccombere. Gara difficile.

 BAYER 04   LEVERKUSEN    LAZIO       3-0

Calhanoglu al 40’ del 1° tempo Mehmedi al 3’ del 2° tempo Bellarabi al 43’ del 2° tempo

Andata 0-1 Aggregate: 3-1 QUALIFICATO BAYER 04 LEVERKUSEN ( Germania )

BAYER 04 LEVERSKUSEN : Leno Hilbert Tah Papadopoulos Wendell Kramer Bender (Cap) Bellarabi Çalhanoglu, Mehmedi Kiessling. All.tore:.Schmidt

LAZIO: Berisha Mauricio de Vrij Radu Basta Onazi Parolo Lulic Candreva (Cap) Keita Felipe Anderson All.tore:Pioli.

Arbitro: Carlos Velasco Carballo (ESP)

 Ovviamente si gioca in uno stadio molto partecipativo con il tifo incessante dei locali ma è presente anche un bel drappello di laziali.Circa 2000. Una buona occasione per la Lazio al 4’.grazie ad un errore di Tah che permette a Keita di poter tirare in porta .Rimedia in un modo o nell’altro l’incerta difesa dei tedeschi.Un gol della Lazio all’inizio gara sarebbe letale per le speranze del Leverkusen.

 Da ricordare che la Lazio è priva di importanti elementi come Marchetti.Djordjevic, Klose e Biglia.

 Si fa sotto il Bayer al 7’ con un tiro di Bellarabi scoccato dal limite dell’area con palla però che finisce fuori. Si mette in luce anche Calhanoglu con un bel tiro dalla distanza e palla di pochissimo alta sull’incrocio dei pali. Rispondono i laziali un minuto dopo con un tiro di Basta e palla alta ma non di molto. Al 19’ è ancora il turco Calhanoglu che impegna il portiere Berisha in una non facile respinta con un bel tiro dalla distanza. Al 26’ locali vicino al vantaggio e Lazio salvata dall’incrocio dei pali.Su un cross dalla sinistra il bomber Kiessling svetta bene ma il suo colpo di testa fa sbattere la palla proprio all’incrocio.

 Si sta ripetendo la gara dell’andata.Leverkusen discreto in attacco ma non molto fortunato. Leverkusen debole in difesa ed attaccabile dalla Lazio. Questo Bayer non è poi una gran squadra

. Alla mezz’ora episodio poco chiaro in area tedesca quando il solito Keita servito da Felipe Anderson prima viene trattenuto per i pantaloncini in modo evidente da Tah ,poi prosegue e tira in porta.Leno salva in angolo.Candreva fa segno all’arbitro spagnolo Carballo di aver visto un tocco di mano di un avversario.

 Al 40’ al termine di un’azione confusa in area di rigore laziale il Bayer passa in vantaggio con l’elemento più pericoloso:Calhanoglu Il suo tiro avviene a botta sicura dopo un batti e ribatti si tiri dei tedeschi e respinte della difesa. Comunque è stato un intervento poco pulito in rinvio su Kiessling da parte di Onazi a permettere che la palla finisse al libero Calhanoglu. Il tempo finisce sull’1-0 per il Bayer ma la gara è apertissima ad ogni risultato.

 Al 3’ della ripresa altro grave errore difensivo laziale e raddoppio del Bayer con Mehmedi. Azione durata solo 10’’ dal momento in cui Leno ha rinviato di piede una palla in movimento. La sfera è arrivata a Mehmedi che ha anticipato un incerto Mauricio andando al tiro vincente. Un tiro che potrebbe anche vale oltre 20 milioni!

La Lazio accusa il colpo ed i tedeschi sono pur sempre tedeschi anche se di tedeschi veri nel Bayer stasera in campo ce ne sono 6 per cui per loro essendo il mondo o bianco o nero ora che sono in vantaggio insistono ed insistono.In questo il maestro è il Bayern Monaco.

C’è voluto un minuto dopo un bell’intervento di Berisha in uscita su Calhanoglu ad evitare la certa capitolazione. Al 6’ ancora un intervento di Berisha su botta del capitano Bender. La Lazio ha assoluto bisogno di un gol per poter qualificarsi alla fase a gironi!

Pioli all’11’ fa entrare Kishna al posto di Radu mentre l’arbitro al quarto d’ora ammonisce Mauricio che è venuto a contatto com Kiessling. Ancora Bayer con Bellarabi in evidenza il cui tiro è deviato in angolo da Mauricio. Un altro giallo è a carico del brasiliano in maglia rossa Wendell per aver ritardato una rimessa. Tegola sulla Lazio al quando per un altro contrasto poco composto da parte di Mauricio su Kiessling l’arbitro estrae ancora il giallo.Lazio in 10 uomini ed ora serve l’impresa.

Siamo al 23’ della ripresa. Ancora cambio laziale con Gentiletti al posto di Felipe Anderson. Mentre anche Parolo al 25’ finisce per essere ammonito dal fiscale e severo arbitro Carballo. Ora la partita non è bella ed intensa.E’ spezzettata.

La Lazio cerca di riorganizzarsi ed il Bayer cerca ma disordinatamente di chiuderla.Forse farebbe bene a chiudersi a difesa del risultato che lo premia perché un gol laziale sarebbe esiziale. La Lazio deve cercare il tutto per tutto nei minuti finali magari con uno dei tiri dalla distanza specialità di Parolo.

 Fallo al 29’ di Lulic su Bellarabi.Il laziale rimedia un giallo. Alla mezz’ora Schmidt fa uscire il buon Mehmedi per Brandt Ultime mosse degli allenatori in previsione di un finale acceso. Kruse ( un australiano ) entra nel Bayer al posto dell’applaudito Calhanoglu. Nella Lazio esce Onazi ed entra Morrison.

Ma al 43’ dopo l’ennesimo giallo questa volta a carico di Hilbert difensore del Bayer, le “aspirine” vanno sul 3-0 e blindano la qualificazione alla fase a gironi della Champions estromettendo la Lazio. Impensabile che in 3’ la Lazio possa segnare due gol. Il gol è stato frutto di un contropiede condotto da Kiessling che serve Brandt che va via solo verso Berisha e già potrebbe tirare ma il giovane neo entrato è altruista e serve sulla sinistra il liberissimo Bellarabi.Un gioco da ragazzi mettere in rete.

 Gara finita e Lazio che scende in Europa League.

Le altre partite: fanno notizia le tre reti di Rooney del Manchester United.Distrutto il Brugge con un totale tra andata e ritorno di 7-1.Per Rooney sono già 36 le reti segnate in Champions.

 CLUB BRUGGE – MANCHESTER UNITED 0-4 Rooney al 20’ del 1° tempo , al 4’ del 2° tempo ed al 12’ del 2° tempo Herrera al 18’ del 2° tempo Andata 1-3 Aggregate: 1-7 QUALIFICATO IL MANCHESTER UNITED (Inghilterra)  

PARTIZAN -BATE BORISOV 2-1 Stasevich (BB) al 25’ del 1° tempo Petrovic (P) al 29’ del 2° tempo Saponjic (P) al 48’ del 2° tempo Andata 0-1 Aggregate: 2-2 QUALIFICATO IL BATE BORISOV ( Bielorussia ) per il gol segnato in trasferta.  

CSKA MOSCA – SPORTING LISBONA 3-1 Gutierrez (SL) al 36’ del 1° tempo Doumbia (CSKA) al 4’ del 2° tempo ed al 27’ del 2° tempo Musa (CSKA) al 40’ del 2° tempo Andata 1-2 Aggregate: 4-3 QUALIFICATO IL CSKA DI MOSCA (Russia) 

APOEL NICOSIA – ASTANA 1-1 Andata 0-1 Stilic (A) al 15’ del 2° tempo Maksimovic (AS) al 39’ del 2° tempo Aggregate: 1-2 QUALIFICATO L’ASTANA ( Kazakistan)