\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:MILAN: MIHAJLOVIC SEGNA UN PUNTO A SUO FAVORE SE RISPONDONO AL VERO LE NOTIZIE SUL SUO NO A MEXES….
Di Admin (del 10/07/2015 @ 16:21:25, in Calcio Milan , linkato 842 volte)

                                                                                         

 Mexès super pagato e super stimato ( senza motivi ) calciatore professionista del Milan ha rinnovato il suo contratto con rossoneri.

Chissà perché,poi dopo anni di modesti rendimenti e di frequenti “Mattane”

Anzi,lo sappiamo il perché.E non ci piace affatto.

 Vuol dire che in Società si ritiene che il “carattere tosto” del francese sia indispensabile per una difesa molle e pasticciona come quella del Milan.

Vuol dire che non si vuole intervenire su questo reparto.Vuol dire che Mexès è ritenuto indispensabile!

                                     corriere.it                   

E stiamo freschi!

Pare che il neo allenatore Mihajlovic non abbia gradito la mossa di Berlusconi che ormai ha ripreso in mano le sorti del mercato milanista

.Per lui il difensore non era da rinnovo, non era da Milan.

Sono fonti diffuse dal giornale “Il Giorno” che appunto ha parlato di questo primo “strappo” tra il Presidente e il suo nuovo allenatore.

 Comunque se il fatto risponde al vero assegniamo volentieri un punto a vantaggio di quell’allenatore di cui apertamente abbiamo detto all’atto della sua nomina.”non ci piace”.

 LA CARRIERA DI MEXES

15/9/2004 da giocatore della Roma Intervallo di Champions League nella gara tra Roma e Dinamo Kiev. Al rientro negli spogliatoi calcio a Verpakovskis .Tumulti del pubblico e monetina che colpisce l’arbitro Frisk.

 22/9/2010 da giocatore della Roma Tentativo di aggressione all’arbitro Russo. Rosso diretto.

 Anno 2011/2012 pugno a Borriello ed un totale di 3 giornate di squalifica.

 Anno 2012/2013 da giocatore del Milan Soltanto 2 giornate di squalifica.

 Anno 2013/2014 da giocatore del Milan 4 giornate di squalifica per un pugno al difensore della Juventus Chiellini. Un totale di 2 espulsioni e 5 giornate di squalifica.

                                                      

 Anno 2014/2015 da giocatore del Milan 4 giornate di squalifica per tentativo di strangolamento nei confronti di Stefano Mauri della Lazio. Una espulsione ed un totale di 7 giornate di squalifica.

Totale nel Milan 3 espulsioni e 17 turni di squalifica più il periodo romano.

 Ed ora a 33 anni il rinnovo fino al 30/6/2016 e si spera non alle cifre folli che percepiva.

Oltre 4 milioni di euro!