\\ Home Page : Articolo : Stampa
POSTICIPO ROMA-INTER 1-1 GRAN SPETTACOLO...MA LA JUVENTUS SE LA RIDE...
Di Admin (del 20/01/2013 @ 21:37:55, in calcio campionato, linkato 978 volte)

                                    

 

Quello che promette di positivo questa sfida è il fatto semplice semplice che un pareggio non servirebbe a nessuna delle due contendenti.

La Juventus appare inarrivabile ma gli altri posti alti della classifica sono a portata di piede.

Inizio veemente della gara con una Roma molto mobile in attacco ed anche ben sostenuta da un discreto pubblico.Inter che si difende non senza affanni puntando al contropiede.

Nella Roma c’è Totti assieme ad Osvaldo, Lamela e De Rossi mentre assente Milito al centro dell’attacco dei milanesi l’argentino Palacio con Guarin e Livaja agli esterni.

21’ gol della Roma su rigore.Il penalty concesso per fallo di Ranocchia su Bradley.Vi sono dubbi sulla decisione dell’arbitro, molti dubbi.Orsato forse si è fatto ingannare dal salto dell’americano che aveva anche colpito alla testa il difensore neroazzurro lanciatosi in una lunga scivolata.Comunque il rigore trasformato da Totti è stato tirato in maniera impeccabile ed imparabile.Totti è a soli 3 gol dalle 225 segnature di Nordhal mitico giocatore del Milan ed anche della Roma ( a fine carriera) degli anni 50.

Regisce l’Inter con Palacio, salva Castan.

La partita è assai godibile.

30’ ci prova dalla distanza e di sorpresa Osvaldo.Palla di poco alta.

31’ ci prova anche De Rossi con scarsa mira e fortuna

Le squadre si stanno allungando e si viaggia da una parte all’altra del campo mentre l’Inter comincia a fare incetta di angoli.Sappiamo che la Roma di Zeman non ha nel suo dna una predisposizione giusta per difendersi ad oltranza.

Fortuna Roma al 36’ Palo dell’Inter. Tiro di Livaja che colpisce il palo alla destra di Goicoechea

37’ tiro di Osvaldo di pochissimo fuori. Gara vibrante.

Da un momento all’altro potrebbero esserci nuove segnature.

Un’uscita a vuoto del portiere romanista per poco non consente a Chivu di pareggiare,salvataggio sulla linea di Marquinhos.

Roma in confusione ed Inter che finisce il tempo costantemente in attacco.

Ed infatti il giusto pareggio arriva a 15’’ dal 46’ merito di una gran penetrazione di Guarin che di forza fa fuori tre difensori giallorossi arriva sul fondo campo ed effettua una retropassaggio teso facile preda di un Palacio lasciato solo a centro area.Gol imparabile e fine del tempo.Bella gara con la Roma migliore dell’Inter per 20’ ma nettamente in soggezione nel finale.Potrebbe essere un bel secondo tempo.

Stessa musica pare anche nella ripresa.Velocità soprattutto.La Roma sfiora il vantaggio al 6’ con Osvaldo e Totti stoppati all’ultimo da  un grande doppio intervento di Handanovic.

La potenza fisica di Juan Jesus e di Guarin stupisce davvero.L’Olimpico è tutto un canto e la partita è avvincente.

La Roma è imprecisa nel rilanciare l’azione soprattutto con Bradley i cui errori lasciano spazio a pericolose folate ora di Guarin ora di Palacio.

Si potrebbe anche dire che se la Roma non passa in vantaggio tra breve potrebbe anche perderla questa gara…

Piano piano pare che gli ardori si spengano

Si arriva al 38 quando Handanovic salva l’Inter con un bell’interveto su tiro teso di Lamela.

E’ uscito Totti ,al suo posto Destro.mancano 5’ e la Roma tenta il tutto per tutto.

Ma non ci sono più occasioni.Finisce 1-1 Giusto risultato per una gara molto bella.

Comunque giocano tutti per la Juventus ….