VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 VideoNewsTV 10 anni di web TV... di Admin
 
"
Dopotutto,domani è un altro giorno.

Margaret Michtell (Via col vento)
"
 
\\ Home Page
Benvenuto nel blog di VideoNewsTV, la prima TV digitale su Internet:

LinkLog
 
Nessun link trovato.
WebLog
 

                                                                               


Il Napoli ieri ha fatto la sua parte ma non ha chiuso del tutto la pratica della qualificazione ai gironi di Champions mentre per il nuovo Milan “cinese” c’è ancora un passo da fare per approdare ai gironi di Europa League.

Sul cammino dei rinnovati rossoneri ci sono i semisconosciuti macedoni dello Shkendija.

 Europa League Andata Play-off

Stadio di San Siro in Milano

MILAN   SHKENDIJA     6-0

 A.Silva al 12’ del 1° anno Montolivo al 24’ del 1° tempo A.Silva al 27’ del 1° tempo Borini al 22’ del 2° tempo Antonelli al 24’ del 2° tempo Montolivo al 40 ‘ del 2° tempo


 MILAN:
Donnarumma Conti Bonucci Zapata Antonelli Calhanoglu Montolivo Kessie Borini Silva Suso
All.tore.Montella

SHKENDIJA: Zahov Bejtulai Celikovic Cuculi Alimi Todorovski Hasani Totre Radeski Ibraimi Abdurahimi All.tore:Osmani

Arbitro: Lechner ( Austria )

 Esordio per Bonucci prelevato dalla Juventus.Elemento crediamo di fondamentale importanza sia in positivo per il Milan che in negativo per la Juventus.Bonucci è capitano del Milan.


12’ lui, è lui che ha segnato. Andre’ Silva fulmina il portiere Zahov dal dischetto del rigore dopo azione veloce condotta da Conti sulla destra.Un preciso destro a fil di palo con palla alla sinistra del portiere macedone.

Milan che appare molto mobile con ricerca dello scambio veloce in attacco.

 Lo Shkendija ha già superato in questa estate tre turni eliminatori ed in campionato ha già vinto contro i campioni del paese.E’ quindi in un buon momento di forma. Ospiti che hanno al seguito un discreto numero di tifosi ( si parla di 20 pulmann ) e che si fanno sentire quando al 21’ un’azione tra Ibraimi ed Abdurahimi crea in area milanista una qualche apprensione.

24’ raddoppio di Montolivo!
Punizione dai 30 metri ( generosa) battuta da Suso con una palla non trattenuta dal portiere Zahov ,palla che finisce sui piedi dell’accorrente Montolivo che in diagonale insacca. Errore dell’arbitro e del portiere

 27’ sono 3. Doppietta per A. Silva! Abile a centro area a liberarsi di un paio di avversari e mentre stava per cadere riesce lo stesso a rialzarsi e fulminare in rete! Tutto troppo facile? Fase difensiva dei macedoni imbarazzante.

                                                                       

Nettamente a mal partito di fronte alla rapidità di Silva.Eppure il portoghese non è che sia un fisicone… Nettamente migliore lo Shkendija quando cerca di portarsi in avanti ed un paio di pericoli la squadra di Osmani li ha prodotti.

 Intanto i due ex atalantini Kessie e Conti dimostrano di essere degli acquisti azzeccati. Il movimento sul fronte d’attacco dei rossoneri mette sempre in difficoltà la difesa macedone che rischia di subire ancora.


 Nessuna differenza si nota circa la preparazione fisica tra i due team. Chalanoglu al tiro alto al 39’ dopo azione ben manovrata. 44’ botta in diagonale con palla fuori da parte di Suso.

Nulla da dire.Il Milan va al riposo in netto vantaggio ed è molto probabile che venga ancora incrementato nella ripresa sia pure con i previsti cambi. Non ci può essere confronto a livello tecnico tra le due formazioni.I macedoni sono troppo scarsi in difesa.


 Al 5’ vicino alla tripletta A.Silva autore di una deviazione davanti a Zahov. Palla sul palo e poi salvata sulla linea. Giallo per Cuculi falloso su Silva 15’ da Kessie che sembra giocare nel Milan da sempre, a Borini che tira a rete ma Zahov riesce a salvare. Tiri di Suso ed Antonelli il primo deviato dal portiere il secondo con palla alta prima dell’uscita di Calhanoglu per Bonaventura.

Finalmente si vedono anche i macedoni con un’azione di attacco condotta da ibrahimi con palla in angolo e successivo colpo di testa di Radeski con palla bloccata da Donnarumma.

Come facilmente prevedibile il Milan dilaga anche nella ripresa. Un uno due nel giro di due minuti rende il discorso qualificazione ai gironi di Europa League come cosa fatta. AL 22’ Milan sul 4-0 con un gol di Borini facilitato da una svirgolata sul pallone messo in area da Conti e non toccato da Silva ma pervenutogli sui piedi.Impossibile da sbagliare. Due minuti dopo è Antonelli a portare i rossoneri sul 5-0. Da Conti a Suso che va al tiro. Zahov respinge male, arriva Antonelli e segna.

25’ Montella fa rifiatare Conti davvero un bell’acquisto e mette in campo Abate. Il frastornato Osmani fa entrare Bojku per Abdurahimi. Al 26’ Zahov è bravo ad evitare la segnatura da parte di A.Silva che con un bel colpo di tacco su cross di Abate lo impegna severamente.

Poi ci prova Kessie ma il suo sinistro va fuori. Alla mezz’ora Montella lascia spazio a Cutrone che entra in campo per Suso. E’ proprio lui che 6’ dopo costringe Zahov ad un’altra bella parata con palla che aveva picchiato sul palo di destra! Milan che spinge ancora molto ma che soprattutto si presenta con molti uomini in area avversaria.

                                                                       

 Rinforza gli ormeggi Osmani con l’ingresso di Shefiti per Radeski al 37’ ma c’è ancora tempo per assistere alla doppietta di Montolivo ( sesto gol per il Milan ) con una botta precisa dopo passaggio di Abate.

Finale di gara non positivo per Bonaventura che prima prende un giallo per gioco falloso poi deve uscire per un infortunio muscolare.

 Prima della fine e dell’inutile prolungamento di 3’ c’è ancora Andre’ Silva che cerca la tripletta ma il portiere Zahov ( molte ombre ma anche qualche luce ) respinge.

 Erano anni che il Milan non vinceva in campo internazionale con questo punteggio. Dal 20/10/1993 quando vinse 6-0 a Copenaghen.

La forza di questo Milan di Montella in attesa di Kalinic e di qualche altro colpo di mercato? Il fatto di giocare con continuità offensiva,con scioltezza-squadra giovane- e proponendo al tiro differenti attori.Il lavoro di Montella premia.


Questa era una gara che avrebbe potuto anche terminare per 10-0 !
 



Davvero male è ridotta la sinistra in questo Paese! Non si parla del PDr quello non è sinistra ma solo “attesa dell’inciucio con Berlusconi!!”

 La sinistra vera dovrebbe essere quella degli ex PCI ma non ne vediamo neppure l’ombra.

 Si va dalle dichiarazioni in tema di spese sanitarie del Governatore della Toscana Rossi agli interventi tipo giuculatoria frequenti,monotoni, da fissato mentale,di Roberto Saviano. ( presumo anche ben remunerati )

 Non è sinistra vera né l’una né l’altra.

 Vediamo meglio.




 Enrico Rossi Governatore della Toscana ha detto
: “Sulla sanità bisogna spendere di più. Noi siamo fermi al 2011. Nonostante l’ultimo governo abbia messo qualche soldo in più'”.

 Rossi è stato in precedenza Assessore alla Sanità della Regione e fu tirato in ballo dall’ex Direttore amministrativo dell’ASL APUANA Giannetti condannato per peculato a 5 anni e mezzo che disse agli inquirenti di aver subito pressioni per ridurre la spesa per meglio nascondere un disavanzo nei conti dell’ASL Un buco quello nei conti ASL1 di Massa che venne quantificato dalla Guardia di Finanza in 244 milioni di euro per le gestioni dal 2005 al 2009 ma che complessivamente arrivò a superare i 400 milioni.

Una vera bufera risoltasi con la richiesta di archiviazione da parte della Procura per il Governatore Rossi che fu il primo a portare le carte in Procura.


 Sarà anche per quella vicenda che Rossi con la legge regionale 28 del 2015 ha adottato per la Sanità pubblica toscana una politica di tagli e riduzioni delle ASL con centralizzazione di servizi e scomparsa di altri costringendo i cittadini al cosidetto “nomadismo sanitario” con disagi non da poco.Insomma si è assistito ad uno smantellamento di interi reparti.

Sulle liste di attesa per visite ed interventi meglio tacere. In definitiva una riduzione da 12 asl regionali a 3 con enormi disagi per i cittadini.

 Tagli di posti letto ( però c’è la novità delle camere promiscue con possibili incroci ravvicinati uomo-donna cristiano-musulmano ,tanto per gradire ) e ticket sempre più alti.

 Questa la sanità toscana definita da Rossi come la migliore d’Italia?

 Ora però la novità. Rossi ci ripensa. BISOGNA INVERTIRE LA TENDENZA SANITA’ ABBIAMO TAGLIATO TROPPO L’HO FATTO ANCH’IO OCCORRE INVERTIRE LA ROTTA


"Dal 2011 la spesa sanitaria è intorno a 113 miliardi. Sette anni di spesa sanitaria ferma, con annate nelle quali è andata anche indietro. È evidente che hanno colpito la nostra sanità. Bisogna cominciare a spendere di più


“Sono convinto che la sanità debba basarsi sulla fiscalità generale. Non può basarsi né sulle assicurazioni né sui ticket”
ha aggiunto poi Rossi. “I ticket possono essere un contributo, ma la base deve essere la fiscalità generale. L’Italia ha 4,5 milioni di poveri. Adesso c’e’ un primo intervento che, però , avrà una copertura ancora limitata su questa popolazione. Quindi, i dati sono che 11 milioni di persone nel nostro Paese rinunciano alle cure” Le risorse per la salute devono essere trovate nella nuova finanziaria anche con il coraggio di tassare di più le rendite, i grandi patrimoni, e i redditi più alti, intensificando ovviamente la lotta all’evasione fiscale. Se c’è la volontà questo è possibile "

Dai tagli selvaggi quindi si passa alla richiesta di spendere di più. Bene! Cambiare idea a volte non è negativo. Soprattutto quando si avvicinano le elezioni.


 E passiamo al meglio.



 A Roberto Saviano ed il suo J’ACCUSE apparso su L’ESPRESSO del 13 agosto il N.33 In una lunga articolessa come suo stile ci sono accuse alla sinistra colpevole di essersi smarrita di fronte al tema immigrati e ONG ,visti come il male mentre invece per lui, sono solo il bene.


Non esistono dubbi per questo Saviano che si erge quindi come fece nel 1898 lo scrittore francese Emile Zola nel caso Dreyfus ,ad accusare ,a denunciare pubblicamente un sopruso,una ingiustizia. Insomma in questa sua Bibbia,in questo suo Corano, in questo suo Mein Kampf Saviano arriva anche a dire.

 Citazione parola per parola:

 “..Una proposta concreta per affrontare il problema ( immigrazione n.d.r.) esiste. Il 12 aprile è stata lanciata una campagna.”Ero Straniero” da Emma Bonino e i Radicali Italiani. E invito tutti i lettori a firmare.Chiamata diretta degli sponsor,permessi di lavoro,integrazione, regolarizzazione dei clandestini. E creazione di corridoi umanitari. Queste sono le proposte”

 Ma siamo fuori di testa? Mai,dico mai nessun paese serio potrebbe accettare questo percorso OSCENO solo per averlo pensato.La perla è: regolarizzazione dei clandestini ( oltre 500 mila!) La rovina per gli italiani in difficoltà.

 Ma non è finita qui. Si peggiora ed al più alto livello,anche.Una vetta che può essere raggiunta solo da chi ha in spregio,in nome della propria cieca verità,ogni principio di democrazia ,trasformandosi LUI SI in un intollerante fascista-nazista per difendere a tutti i costi ED IMPORRE la propria visione SETTARIA.

Leggiamo, prosegue così Saviano: “..Queste sono le proposte.Anche in questo caso la sinistra ( con rare eccezioni ) non ha colto la crucialità di questa campagna.Invoca il “principio di realta” contro il “principio di umanita”Chiaramente, la campagna elettorale permanente avvelena qualsiasi tipo di analisi e riflessione seria sulla questione. SI ricorre all’argomento “principe”;se la maggioranza lo vuole,la maggioranza decide.Non è così.Alessandro Galante Garrone ( quanto ci mancano oggi intellettuali come lui ) citava Roger Williams,teologo padre della laicità dello Stato: il volere della maggioranza poteva valere only in civil things, solamente nelle cose civili.La regola democratica della maggioranza non poteva convertirsi in una sopraffazione dei diritti individuali e universali di libertà.Ignorare quello che accade in Africa, o semplicemnete rispondere con i respingimenti,se è un volere della maggioranza,è un volere orrido ed incivile.Bisogna avere il coraggio di opporsi,di restare minoranza.di apparire marginali per poter salvare se stessi e la giustizia”

 SETTARISMO MENTALE VIOLENTO MOLTO PERICOLOSO .

 E pensare che questo Saviano lo mandano in giro per le scuole dove pare si sia anche obbligati a comprare il suo libro.
 

                                               


Si dice che il Napoli di Sarri giochi il più bel calcio d’Italia e d’Europa e forse è anche vero.


Ma come accadde anche a Sacchi con quel Milan che davvero giocava il miglior calcio, MA DEL MONDO intero,c’è il rischio reale di VINCERE MENO di quanto meritato
.



 Al Milan accadde di sicuro tra avversari che inziano a conoscerti bene ed arbitri nemici ( nel caso del Milan Lo Bello junior ed altri ) Figurarsi i rischi che corre Sarri che ancora non ha vinto NULLA.




 Sulla strada della qualificazione ai gironi Champions ,c’è il Nizza squadra di modesta levatura internazionale ma piena di giovani interessanti ( non certo Balotelli che stasera è assente,con gran dispiacere degli “amici” della Gazzetta )

 Preliminare di Champions League

San Paolo di Napoli  

NAPOLI    NIZZA   2-0

Mertens al 13’ del 1° tempo Jorginho al 24’ del 2° tempo su rigore

NAPOLI: Reina Hysaj Koulibaly Ghoulam Albiol Allan Hamsik Jorginho Mertens Insigne Callejon

 All.tore: Maurizio Sarri

NIZZA: Cardinale Souquet Sarr Dante Le Marchand Jallet Seri Koziello Saint-Maximin Lees-Melou Plea

All.tore: Lucien Favre

Arbitro:Marciniak (Polonia )

 Non solo Balotelli è assente per scarsa forma ma anche il neo acquisto Sneijder Un paio di rischi per la difesa francese entro i primi 10’. Più pericoloso quello all’8’ a seguito di passaggio da Hamsik a Callejon il cui colpo di testa fa sfiorare alla palla l’incrocio dei pali

. Chiaramente in difficoltà la difesa francese ogni volta che c’è fraseggio svelto e profondo nei pressi dell’area. Comunque il Nizza non disdegna tentativi offensivi scoprendosi.

 13’ Mertens in gol! Un gioco da ragazzi si fa per dire…Lancio dalla metà campo del Napoli di Insigne per Mertens che era ben profondo nella metà campo del Nizza,controllo palla e sfera a superare il portiere in uscita.1-0 semplicissimo.Dante ha fatto una figura “barbina”

                                                            

 15’ tentativo di rovesciata da parte di Mertens in piena area francese dopo azione corale.La palla esce di poco. Napoli che potrebbe raddoppiare da un momento all’altro

 La statica difesa a 4 a volte a 5 dei francesi è spesso presa d’infilata. D’altra parte che possono fare? Modestia tecnica evidente e tentativi ,per ora di limitare il passivo. Comunque il Napoli non sembra voler accelerare i ritm
i

 C’è anche da tener conto che il Nizza è leggermente più avanti del Napoli come preparazione. Appare evidente che il Napoli si trova più a suo agio ogni volta che il Nizza tentando di avanzare si scopre alle spalle.E’ lì che deve puntare Sarri.

 Azioni di rapido contropiede e la difesa francese va in tilt.


34’ buono scambio in area napoletana dei francesi conclusosi con un pericoloso diagonale di Koziello e palla non distante dal palo alla destra di Reina.Scampato pericolo.

 39’ azione personale di Saint-Maximin terminata con un tiro in diagonale che poteva anche creare problemi a Reina.Nessuno è andato a contrastarlo.Vera occasione da gol per il Nizza.

Il Napoli sta rifiatando un pochino. 42’ da palla d’angolo profonda tentativo di colpo di testa di Albiol con possibile tocco di braccio da parte di un francese.(Jallet) Qualche protesta ma Marcianiak non interviene.Anzi ,dà fallo contro. Al riposo col minimo vantaggio per il Napoli che ha meritato ma il Nizza è apparso più pericoloso quando si porta in attacco rispetto alla pura fase difensiva

Questo potrebbe essere un problema per la gara di ritorno.

Occorre al minimo almeno un 2-0

 Al 6’ Napoli vicino al raddoppio quando una botta di Mertens viene respinta da Cardinale ed il successivo tiro di Insigne colpisce il palo esterno!
13’ Sarri decide per Zielinski per Hamsik. Ancora una grossa occasione per il Napoli al 16’ per Mertens che non raccoglie un cross di Callejon e quando una traversa salva i francesi al tentativo di autogol con un maldestro intervento di Soquet.

17’giallo a Insigne per un fallo su Saint-Maximin In questa fase di gioco si sta quasi passeggiando.

24’ Jallet all’ingresso dell’area di rigore stende Mertens ed è rigore. Va alla battuta Jorginho e porta gli azzurri su un rassicurante 2-0 Il fallo era evitabile ma non evitabili le difficoltà che i napoletani creano quando accelerano i fraseggi in attacco.Semmai qualche dubbio sulla posizione ove è avvenuto il fallo
.

 Esce Mertens al 29’ ed entra Milik. Napoli spreca con Insigne il gol della tranquillità alla mezz’ora. Da centro area e da solo riesce a girare a rete ma con palla debole e centrale.Anche qui dopo triangolazione rapida e passaggi precisi al millimetro!

 E’ questa la forza del Napoli!

 33’ altri guai per il Nizza. Koziello fa a centrocampo un fallaccio su Zielinski e si prende da Marciniak un rosso diretto! Nizza in 10 nell’ultimo quarto d’ora. E viene ammonito anche Plea per proteste e siccome aveva a carico un altro giallo esce anche lui dal campo. Il Nizza giocherà un quarto d’ora con due uomini in meno !

 36’ nel Nizza esce Saint-Maximin ed entra Walter 38’ punizione dai 26 metri battuta da Insigne alla sua maniera ma con traiettoria di poco alta sulla traversa.Il portiere non ci avrebbe capito nulla.

 Entra Rog per Allan al 39’

 41’ grave errore di Milik che solo davanti alla porta spalancata ricevendo da Callejon non controlla una palla da spedire nel sacco.La posizione di Callejon poteva essere non regolare sul lancio dalla tre quarti. Saranno ben 5 ‘ i minuti di recupero.

Il Napoli fa dunque suo per 2-0 il turno di andata di questo preliminare di Champions. Un risultato di certo utilissimo e duro da ribaltare anche perché il Nizza ha dimostrato di soffrire parecchio il gioco d’attacco di Sarri.Un 3-0 che sarebbe stato possibile avrebbe reso certa la qualificazione.Ma anche cosi Balotelli o non Balotelli al ritorno credo che il Napoli sia nettamente favorito.
 

                                                        


Il Ministro Minniti nella consueta conferenza stampa di Ferragosto ha detto di ritenere fondamentale che in Libia si stiano avendo i primi risultati. Primo: un controllo più esteso sulle proprie acque territoriali Secondo:un più efficace controllo sulle migliaia di chilometri del confine sud del paese,là dove passano la gran parte di coloro che poi si riversano sulle nostre coste.

 In definitiva Minniti ha ricordato che è compito dell’Italia di GOVERNARE I FLUSSI E NON DI SUBIRLI.

 Soprattutto ricordando anche che questo fenomeno migratorio è da considerarsi epocale e non episodico. E come dargli torto?

Fissata per il prossimo 28 agosto una bella riunione tra i ministri dell’interno di Libia,Ciad,Mali,Niger ed Italia per un nuovo quadro della situazione.

 Ovviamente si alzano alti LAI da parte del solito Saviano
e da parte di tutti coloro che in nome di una presunta “umanità” vedono di buon occhio un’invasione di clandestini che finirebbe per rovinare definitivamente ogni buon vivere civile ( se già non è troppo tardi..) ma manterrebbe posti e privilegi come quelli dei funzionari dell’ONU che sbraitano contro le mosse del Governo Italiano dicendo chiaramente che E’ UN ERRORE RIDURRE I SALVATAGGI DA PARTE DELLE ONG.

                                                             

 AGNES CALLAMARD relatrice speciale sulle esecuzioni extragiudiziali dell’ONU ( ma sentite che razza di posticino si è trovata costei ) dice: “ l'Italia e i Paesi dell'Ue considerano il rischio e la realtà dei morti in mare un prezzo minore da pagare in cambio della dissuasione a immigrati e rifugiati"

Ed insiste: “il finanziamento di 46 milioni di euro alla Libia per il sostegno alla Guardia Costiera può causare una maggiore abominevole violenza" contro gli immigrati e i rifugiati tornati in questo Paese.”

 
Circa i pareri del tristo e troppo valutato ed ascoltato Saviano che dire?

                                                             

In una intervista concessa a La Stampa ha detto che è l’Italia che è collusa con i trafficanti dal momento che l’Italia sta aiutando e supportando la guardia costiera libica che sicuramente è collusa ai trafficanti. Una bella equazione davvero.

 E prosegue:" Ci siamo affidati ai trafficanti stessi, cosa l’Italia ha offerto ai trafficanti per non buttare più uomini in mare? Soldi, protezione, cosa? Questa caccia alle streghe è servita a questo, distrarre l’opinione pubblica, dando la colpa alle Ong che salvavano vite mentre la diplomazia italiana si accordava con trafficanti con la divisa della marina. A monte di tutto questo i veri alleati dei trafficanti sono le politiche europee. L’Europa ha chiuso tutte le frontiere e non ha lasciato un solo modo legale per trovare protezione».

 Le ONG invece,per Saviano sono oggetto di una plateale caccia alle streghe.

 Comunque io ho sempre avuto una certezza.

.Dal nemico si possono apprendere cose che non fanno altro che confermarti di avere ragione.Siccome considero il pensiero di Saviano come quello di un nemico andando avanti a leggere la sua lunga intervista trovo alcuni passi interessanti.

Dice Saviano del Codice Minniti: "...anche perché, insomma, il codice non ha finalità puramente umanitarie. Rientra in un sistema più ampio che mira al controllo delle frontiere, contenimento delle persone in Libia. Quindi è un obiettivo politico-militare che, secondo le Ong, avrà drammatici costi umani».

 E’ proprio vero caro Saviano!

Un Paese avrà o no il diritto di dimostrarsi forte?

 Che fa la Francia a Ventimiglia? ( respinge tutti gli irregolari ) Che fanno i paesi di Visegrad? ( frontiere chiuse ) Che fa la Spagna a Ceuta e Melilla ? ( usa oltre ai muri anche la forza )

 Se non si vuole sbracare come vorrebbe fare lui ( ma a casa d’altri..) occorre uno stato forte!

Ed ancora: «..Per riparare a questi sei mesi di polemiche, haters e menzogne anti migranti ci vorranno purtroppo 10 anni di rieducazione. Dieci anni che dovranno essere accompagnati da azioni culturali importanti, per esempio raccontare nelle scuole fin dalle elementari che cosa è stato fatto all’Africa, cosa è oggi l’Africa, il Medio Oriente. Le classi italiane sono sempre più piene di figli di migranti: bambini italiani nati da genitori stranieri.."

Capito ? A che livello? 10 anni di rieducazione!!! FOLLIA! Non ti basta caro Saviano avere a disposizione tutta la Tv tutta la stampa allinenata,tutti i Soros e compagnia bella che foraggiano centinaia di associazioni e gruppuscoli vari tutti allineati nell’”affare” accoglienza,le Bonino di turno ed i suoi “giardini di’Infanzia”, non ti basta tutto questo can can ?


 Se sotanto poche voci e qualche azione bel assestata ti mettono così in crisi da dire che ci vogliono 10 anni per riprenderti ALLORA CARO SAVIANO VUOL DIRE CHE LE TUE IDEE VALGONO POCO!

E poi la conferma delle idee che valgono poco la dai tu stesso dicendo:"... Quasi tutti sentono che la pancia del Paese è contro i profughi e quindi si cavalca la paura, se prendi una posizione più complessa hai una risposta fredda e di diffidenza...».

 Allora:la pancia del Paese per te non conta nulla ?

                                                                

 Intanto la nave definita di destra C.Star ( ma non era in avaria ? ) si dice che abbia seguito  la nave Golfo Azzurro della ONG Open Arms:
si legge su Twitter sulla pagina Defende Europe: " ..mentre sorvegliavamo da ore la Golfo Azzurro,ossia la nave della ONG Open Arms,siamo entrati in contatto con una pattuglia della guardia costiera libica.Il suo capitano conosceva la nostra azione e l'ha stimata positiva.Abbiamo quindi collaborato.Contemporaneamente la stessa pattuglia ha intimato l'ordine alla Golfo Azzurro di abbandonare il settore quanto prima possibile........... questo nuovo episodio conferma l'importante svolta che stiamo vivendo direttamente da qualche giorno: il Mediterraneo non è più terreno di gioco dei trafficanti e delle ONG"

A parte lo stile ed il tono definiamoli "giovanili" speriamo abbiano ragione!
 
                                                          

Ricordate quei giorni di fine giugno scorso quando i numeri degli sbarchi di emigranti clandestini erano impressionanti? Quando ben 22 navi molte delle quali appartenenti alle ONG fecero sbarcare sulle coste italiane in sole 48 ore ben 12 mila persone?

 Ebbene sembrano fortunatamente ,quei giorni, un lontano ricordo.

 A quei picchi da record ed a quei dati ufficiali del Viminale che al 27 giugno scorso parlavano di 73.380 arrivi ( tra cui 11.988 nigeriani ,7.459 bengalesi e 7.040 guineiani ) se ne possono aggiungere altri 23.861 anche perché gli sbarchi continuarono a pieno regime anche nei primi giorni di luglio



                                                           

. Una situazione esplosiva ed ingestibile che costrinse il Ministro Minniti a rinviare un viaggio istituzionale negli USA ed a pensare ad una soluzione.

 E’ nato così il Codice di comportamento per le ONG che tanto ha fatto discutere anche all’interno dello stesso Governo ( con i buonisti a tutti i costi come Del Rio e Mario Giro) un codice che ha avuto il grande merito di STANARE alcune ONG ora non più libere di fare quello che volevano in barba a tutto ed a tutti tanto è vero che alcune si trovano indagate anche per associazione a delinquere!

I fautori dell’accoglienza a tutti i costi non sanno più che pesci prendere.

 Sono spiazzati ma stanno fremendo,sono furiosi,sono spinti dalla furia umanitaria cieca,le stanno pensando tutte per oscurare il pensiero altrui ed alimentare menti deboli facili da conquistare. Ne penseranno di impensabili ,pur di far trionfare il loro credo che porterebbe alla totale disgregazione identitaria del paese.

 Che è poi quello che loro vogliono.

In definitiva vorrebbero questo:



      

 Non siamo nella suburra di Lagos ,ma a Viareggio ancora oggi ambitissima meta di vacanze sia pure a basso contenuto qualitativo.

 Che cosa farà a Viareggio questo folto gruppo di extracomunitari?

 Si chiede l’ Avv. Massimiliano Baldini Capogruppo Movimento dei Cittadini per Viareggio e Torre del Lago Puccini

Vanno a consumare nei bar e nei ristoranti della Passeggiata o preferiscono buttarsi sul commercio abusivo ? Vanno in pineta a frescheggiare o ad alimentare lo spaccio ? Vanno sul mare a godersi il sole o a fare furti e violenze ? Rimarranno solo a Viareggio o si allungheranno su tutta la Versilia ?


 Crediamo fermamente che alle prossime elezioni politiche se mai ci farranno votare, questi “buonisti interessati” pagheranno il fio delle loro azioni.

 Il paese,quello vero,sta capendo che così non possiamo più andare avanti.

 Ma la soddisfazione più grande sapete qual è?

E’ quella che un Ministro della Repubblica esponente di un Governo di centro sinistra attui politiche di destra così di destra da far infuriare parte del suo Governo , allibire ed indignare buona parte del mondo “arcobaleno” e far ritirare, con accuse anche pesanti chi si arroga il diritto di far quello che vuole in nome di una carità spesso “pelosa” ( ONG)
 


                                                                  

E siamo arrivati al calcio d’agosto che conta qualcosa.

Almeno per Juventus e Lazio che stasera all’Olimpico di Roma si giocano la Supercoppa d’Italia trofeo in palio tra chi vince lo scudetto ( la Juventus ) e chi vince la Coppa Italia ( di nuovo la Juventus.Ma in questo caso partecipa la perdente della finale cioè la Lazio).

Dopo stravaganti finali giocate all’estero due a Doha ed una a Shanghai si vede che il calcio italiano interessa sempre meno per cui si torna a giocare DOVE SEMPRE SI DOVREBBE cioè all’Olimpico di Roma.

Juventus dice Allegri che vuol vincere perché ancora arrabbiata per la finale persa a Cardiff contro il Real ( ma che c’èntra? ) e Lazio di Inzaghi che spera per una volta di inventarsi la partita perfetta visto che i laziali non battono la Juventus addirittura dal gennaio 2013!

                                                         

 STADIO OLIMPICO DI ROMA

30ma edizione della Supercoppa Italiana

JUVENTUS   LAZIO   2-3

Immobile ( L) al 31’ del 1° tempo su rigore ed al 9’ del 2° tempo Dybala (J) al 40’ del 2° tempo ed al 46’ del 2° tempo su rigore Murgia (L) al 48’ del 2° tempo


 JUVENTUS
:Buffon Benatia Barzagli Chiellini Alex Sandro Khedira Cuadrado Pjanic Higuain Mandzukic Dybala All.tore: Allegri

LAZIO: Strakosha Radu Basta De Vrij Wallace Leiva Luis Alberto Lulic Milinkovic-Savic Parolo Immobile
 All.tore: Inzaghi

Arbitro:Massa

Da notare che in campo sui 22 contendenti solo 6 sono italiani !

 Nemmeno arrivati al 3’che c’è la prima vera occasione da gol per la Juventus quando c’è voluto un grande intervento  da parte di Strakosha per impedire a Cuadrado di segnare. Il colombiano aveva ricevuto palla da Alex Sandro andato via alla difesa laziale molto alta.

Sull’angolo arriva sulla palla Dybala che costringe Strakosha ancora in angolo. Un minuto dopo è Higuain che impegna il portiere laziale a salvarsi in corner, poi è sempre lui ad evitare guai su un cross pericoloso di Pjanic.

Inizio veemente dei bianconeri. Juventus più veloce quando attacca con i soliti duetti tra Alex Sandro e Mandzukic molto mobili

. Al 13’ Massa non sanziona col giallo ( che ci stava ) un intervento di Pjanic a centrocampo su che se ne stava andando via in contropiede

. Partita ora equilibrata con la Lazio che manovra di più ma per linee orizzontali e senza mai affondare. Siamo al 17’ e Buffon non tocca palla.

 Tentativo acrobatico di Milinkovic a tu per tu con Benatia nei pressi della porta di Buffon,azione fermata per un leggero colpo subito al volto dal marocchino. E’ una fase di gioco questa a favore dei laziali che spingono con più convinzione ma tranne un’occasione con Immobile che viene stoppato all’ultimo prima del tiro da Chiellini,non si va.

Fuori dal gioco per ora Higuain mentre Dybala non è andato oltre una serpentina vincente a centrocampo.

29’ va al tiro Milinkovic-Savic ma con errata mira.

 30’ giallo a Buffon che stende Immobile lanciato da Milinkovic-Savic! E’ calcio di rigore per la Lazio! Inzaghi chiede al IV uomo per qual motivo Buffon non sia stato espulso. Regole modificate.


E’ vero che era azione da ultimo uomo ma la volontà del portiere era quella di andare sulla sfera e non sul giocatore… Mah!


                                                                        


Ciro va alla battuta e batte Buffon alla sua sinistra! Siamo al 31’Palla molto precisa che si infila a fil di palo. Buffon per due volte salva su tiro di Basta e poi di Wallace dalla distanza prima respingendo poi mettendo in angolo alzando la sfera sulla traversa! Tutto questo al 34’ Pian piano la Lazio ha preso le misure a questa Juventus ed ora sta giocando bene e con convinzione.

 Comunque la gara non è male per essere calcio d’agosto. Lazio che ora riesce ad approfittare di incertezze juventine a centrocampo lanciandosi in accelerazioni centrali molto pericolose verso l’area bianconera. Primo ammonito al 41’ è Lucas Leiva per un fallo su Cuadrado.

Finisce il tempo al 45’esatto quindi senza recupero col giusto e striminzito 1-0 della Lazio sui bianconeri apparsi in ritardo di condizione e perforabili in difesa.Validi solo nei primi 10’ gli uomini di Allegri

.Al 6’ un giallo anche a carico dei bianconeri.Lo becca Mandzukic e per proteste.

 Al 9’ la Lazio raddoppia e sempre con Immobile autore su cross dalla destra di Parolo di un colpo di testa vincente dei suoi sia pure essendo marcato da Barzagli e Benatia! Un bel gol davvero ed ora la Lazio crede davvero di poter metter fine alla lunga serie di sconfitte consecutive contro i bianconeri.

 Allegri cerca di correre ai ripari con due sostituzioni.Entrano De Sciglio per Benatia e Douglas Costa per Cuadrado.

Al 13’ la Lazio va vicina e sempre col solito Immobile alla chiusura della partita ma questa volta lanciato da Lulic si trova davanti un Buffon che uscendo bene gli nega la possibilità del tiro vincente. La partita poteva essere chiusa ed Inzaghi si arrabbia parecchio.

 La Juventus cerca il tutto per tutto ora,dopo aver rischiato il gol del ko definitivo.

18’ buona opportunità per la battuta su punizione da parte di Pjanic dopo un fallo di de Vrij su Dybala vicino al limite dell’area. La botta del bosniaco è però alta. 22’ Douglas Costa dopo azione personale va al tiro e costringe Strakosha ad un blocco in due tempi. Insistono i bianconeri che vogliono riaprire la gara e con Pjanic impegnano in una parata a terra Strakosha.

 Sono minuti decisivi della gara.Un eventuale gol bianconero riaprirebbe scenari impensabili trattandosi di gara d’agosto e non c’è certezza della tenuta generale fisicamente parlando dei contendenti in campo.


 26’ ammonizione a carico di Lulic per un fallo di gioco su Dybala Tocca ad Higuain ad andare vicino al gol al 27’. L’ex napoletano non riesce a toccare in rete un bel pallone crossato in area da Douglas Costa.

 Ancora cambi: al 27’ in campo Bernardeschi per Mandzukic. Nervosismo tra Pjanic ed Immobile. Il giallo Massa lo sventola al bosniaco. Alla mezz’ora nella Lazio Marusic entra al posto di Basta. Poi Inzaghi manda in campo Lukaku per Lulic.

 31’ Buffon è bravo a alzare sulla traversa una sventola di Luis Alberto dal limite. Bella partita quella di Luiz Alberto.

 Stanchezza e crampi in campo. Lucas Leiva deve uscire. Entra Murgia. Siamo al 35’ Al 39’ Parolo commette fallo da dietro su Dybala si becca il giallo e concede alla Juventus una punizione da posizione ottimale.Ed infatti la splendida punizione battuta dall’argentino in campo con la maglia N.10 non dà scampo al portiere laziale.Il gol riapre i giochi.

La Lazio ha speso molto e sembra ora in apnea.I bianconeri possono riacciuffare il risultato. Di certo l’ingresso dell’ex Bayern Douglas Costa ha cambiato la gara della Juventus.

 Al 44’ ammonizione anche per Immobile per perdita di tempo.

                                                                    

90’ Marusic tocca in area di rigore Alex Sandro ed è rigore! Va Dybala che segna il gol del 2-2 spiazzando completamente Strakosha che va alla sua sinistra mentre la palla entra a destra. Che dire? La Lazio è calata moltissimo ed una Juventus esperta e volitiva con un Dybala che poco aveva fatto ed è quindi fresco,che è tornato decisivo nel momento clou della gara.


 Ma per una volta vince la squadra che ha meritato di più, LA LAZIO.

                                                     



Al 49’ una percussione favolosa sulla sinistra da parte di Lukaku che si beve De Sciglio va sul fondo e crossa una bella palla a centro area dove c’è Murgia che la tocca alle spalle di Buffon! E’ il 3-2 che fa impazzire i tifosi della Lazio! Si gioca fino al 52’ ed anche Buffon si porta in area nelle mischie finali ma il risultato non cambia.

La Lazio ha vinto meritatamente la Supercoppa ,per la Juventus problemi difensivi e ricerca ancora da trovare per meglio utilizzare i neo acquisti. Douglas Costa ottimo. Higuain in ritardo di condizione.
 




Non arrivano più che cosa facciamo ? Panico a sinistra e nel vasto mondo che con l’accoglienza a tutti i costi ci guadagna e ci sguazza.

 Ma allora come la mettiamo cara MSF? La ONG che non aveva firmato il Codice Minniti ha annunciato lo stop delle sue attività di ricerca e soccorso in Mediterraneo ( sia pure temporaneo )

Non c’è più margine? Non conviene più? Si è superato il limite umanitario?

 Ora che la Guardia costiera libica ha appurato nei fatti il coinvolgimento diretto delle ONG con gli scafisti ( ieri sono state fatte allontanare alcune imbarcazioni ONG che aspettavano i barconi carichi di emigranti clandestini ) si è finalmente messo in chiaro quello CHE TUTTI SAPEVANO ma non volevano ammettere causa interessi simil umanitari, ma più chiaramente DI TASCA! La collusione evidente tra trafficanti di esseri umani e ONG.


 Quindi collusione non solo per favorire l’immigrazione clandestina ma anche responsabilità gravi nell’incrementare le morti in mare.

 Quindi Medici Senza Frontiere ha deciso di mollare l’osso adducendo a motivo il comportamento minaccioso della Guardia costiera libica. “non possiamo mettere in pericolo i nostri colleghi” ha detto il Presidente di MSF Loris De Filippi

                                       


. Si sa che da qualche giorno la Guardia costiera libica ha chiesto alle navi delle varie ONG di starsene lontane dalle coste libiche a ben debita distanza,quella ai tempi di Gheddafi ,alle 97 miglia e non più permettendo avvicinamenti e trasbordi a sole 11 miglia nautiche dalla terraferma.




 Per una volta occorre dare atto di buon operare ad un Ministro di questo ennesimo Governo mai eletto da nessuno : Minniti sta vincendo una battaglia difficilissima combattendo aspramente proprio dentro al suo stesso Governo accerchiato com’è tra viceministri alla Giro e interessi enormi del vasto circuito sindacal-cooperativistico.


 L’accoglienza a tutti i costi è solo da irresponsabili ed aver perso un pezzo di questa catena affaristica ed ipocrita è solo un bene. Ed ora che MSF si è ritirata dai traffici…. un consiglio: perché non vanno ad aiutare i tanti italiani in difficoltà? Chi glielo impedisce?

Ricordiamo che avendo MSF i bilanci pubblicati da essi si riscontra come anno dopo anno le entrate in donazioni messe a bilancio crescano sempre..2014 1 miliardo e 281 milioni 2015 1 miliardo e 444 milioni 2016 1 miliardo e 516 milioni… non è forse un affare ?

 Loro si arricchiscono e lo Stato Italiano cioè tutti noi paghiamo! Ed il costo è salato.Si sfiorano i 5 miliardi l’anno!



Ricordiamo quanto disse San Tommaso d’Acquino la bellezza di sette secoli fa: "ci vuole tempo per conoscere gli usi e la mentalità del Paese e, quindi, per capire i suoi problemi. Solo quelli che vi abitano da molto tempo, facendo ormai parte della cultura del Paese, a stretto contatto con la sua storia, sono in grado di giudicare meglio le decisioni a lungo termine che convengano al bene comune. È dannoso e ingiusto mettere il futuro del Paese nelle mani di chi è appena arrivato. Anche senza colpa, costui spesso non è in grado di capire fino in fondo cosa stia succedendo, o cosa sia successo, nel Paese che ha scelto come nuova Patria. E questo può avere conseguenze nefaste."

 Figurarsi mettersi nelle mani di migliaia di fuggiaschi dal sub Sahara che arrivati da noi forniti di telefonini di ultima generazione sembrano capaci solo di preoccuparsi se la pasta l’è cotta troppo oppure se il tv di dotazione alberghiera ha pochi canali.Tutto questo dopo aver bighellonato a dritta e manca per tutto il giorno.

 L’Italia e gli italiani hanno bisogno di questo? Per Bonino,Riccardi,Giro,Boeri e compagnia bella pare proprio di si.

 Occorre contrastarli con durezza.




.
 





SERIE C 2017/2018 GIRONE A

Squadre partecipanti 19 Una delle 19 quindi riposerà a turno

Ecco le date e le prime 3 giornate di campionato ( per il calendario totale si dovrà aspettare l’assemblea delle Società di C che si terrà a Pescara il prossimo 24 agosto )

Inizio 27 agosto 2017 fine 6 maggio 2018


Turni infrasettimanali il 4 ottobre 2017 l’8 novembre 2017 ed il 21 marzo 2018

 Non si giocherà il 7 ed il 14 gennaio 2018

PRIMA GIORNATA 27 agosto 2017

Arezzo-Arzachena Cuneo-Carrarese Livorno-Gavorrano Monza-Piacenza Olbia-Pisa Pontedera-Alessandria Pro Piacenza- Giana Erminio Robur Siena-Lucchese Viterbese Castrense-Prato RIPOSA:PISTOIESE

SECONDA GIORNATA 3 settembre 2017

Arzachena-Viterbese Carrarese-Pro Piacenza Gavorrano-Olbia Giana Erminio-Arezzo Lucchese-Pontedera Piacenza-Cuneo Pisa-Robur Siena Pistoiese-Monza Prato- Livorno RIPOSA:ALESSANDRIA

TERZA GIORNATA 10 settembre 2017

Arezzo-Pistoiese Cuneo-Prato Livorno-Lucchese Monza-Pisa Olbia-Piacenza Pontedera-Giana Erminio Pro Piacenza-Alessandria Robur Siena-Arzachena Viterbese-Carrarese RIPOSA:GAVORRANO

 Ebbene,visto che la nuova stagione è già incardinata con date certe ed incontri stabiliti e sarà la quarta consecutiva in Serie C per la Pistoiese targata Ferrari e sempre restando in tema arancione ,ci piace sottolineare questo fatto.

 E purtroppo sono ancora una volta costretto a parlar male ed a criticare una testata giornalistica “Gazzetta dello Sport” ed in questo caso un suo stimato giornalista che risponde la nome di Luca Calamai.

 Ieri sera si è svolta al Melani la gara amichevole Pistoiese-Fiorentina terminata 0-3 per i viola.

   Violanews.com                      

 E fin qui nulla da eccepire

 Ma che nella narrazione dell’avvenimento da parte del giornalista inviato NON CI SIA STATA NEMMENO 1 PAROLA SULLA PISTOIESE ci sembra davvero incredibile. Chiaro che gli occhi fossero tutti puntati sulla prestazione dei “nuovi viola” ,sul gioco proposto da Pioli, sullo stato di forma della squadra, sulle sue future prospettive…

 MA DIAMINE IN CAMPO C’ERANO ANCHE GLI AVVERSARI ,PERBACCO! Si imponeva almeno una sia pur minima valutazione su quanto di buono o non di buono anche gli arancione avessero fatto sul campo. NULLA!

 Va bene che Pistoia calcisticamente parlando conta poco ma anche per questo, una sia pur minima considerazione ,almeno quando gli arancioni affrontano una delle big del calcio italiano,si imporrebbe. O no?

 PS: ovviamente almeno il tabellino c’èra.Altrimenti i viola chi avrebbero battuto,l’aria?
 







Ci capita di frequente di non essere d’accordo con i giornalisti de “La Gazzetta dello Sport” (purtroppo il giornale più letto in Italia n.d.r.). Questa volta il là alla considerazione critica ci è apparso di una evidenza solare.

Chi avrà letto il giornale forse se ne sarà accorto.

 Ci vogliamo riferire ad un articolo a due pagine su Zinedine Zidane ed il Real Madrid che vince tutto.



 Ma non è questo che ci ha sorpreso essendo evidente ( anche agli Juventini ) che il Real è da tempo la squadra più forte al mondo.

 Ci ha sorpeso un catenaccio centrale sotto alla fotona di Zidane dove si scriveva tra l’altro: il prossimo anno dovrà essere di conferma per capire se veramente Zidane è da considerarsi come uno degli elementi determinanti dei successi della squadra”

INCREDIBILE!

Ci deve essere qualcuno alla Gazzetta che è notoriamente sponsor di Ancelotti,che ha in antipatia somma Zidane ( forse perché con la sua testata a Materazzi che lo provocò,fece vincere il Mondiale a Lippi?)



COME SI FA,RIPETO COME SI FA a scrivere una SIMILE BAGGIANATA di fronte a questi dati ineluttabili,a questi fatti.



Da quando allena il Real Madrid Zidane ha vinto 2 Champions League ( unico a vincerle due di fila dai tempi di Sacchi ) nel 2015/2016 e nel 2016/2017 , ha vinto una Campionato di Spagna nel 2016/2017, una Coppa del Mondo per club a dicembre del 2016 ed ha vinto 2 Supercoppe UEFA lo scorso anno e quest’anno contro il Manchester United a guida Mourinho!

 BASTANO QUESTI TITOLI PER ESSERE CONSIDERATO QUALCOSA?


Evidentemete per la Gazzetta,non ancora!

Tutti questi titoli vinti in pochissimo tempo sono solo frutto dei giocatori?

 E’ vero che il Real ha il miglior centrocampo al mondo ( Casemiro,Isco,Modric,Kroos) ma ci sarà stato pur qualcuno a schierarlo al meglio o no?

Come si fa a dubitare ancora delle qualità di un allenatore sia pur da poco,di fronte a simili risultati?

Perché alla Gazzetta sono sempre piaciuti personaggi come Mourinho ( provocatore e poi allenatore ) o come Balotelli ( sbruffone simil giocatore ) piuttosto a degli Zidane? ( forse perché troppo “musone”? )

Ma che ce lo chiediamo a fare?

Ci pare semplice poi tutto sommato.

 Si tratta di vendere di più. Null’altro.

 Ma quella di scrivere che sarà il prossimo anno a stabilire se Zidane sia da considerarsi un grande allenatore è e RESTA UNA GRANDE BAGGIANATA.
 


                                    

Ma chi sono in Italia i campioni dell’accoglienza a tutti i costi,sia pure con motivazioni differenti?

Graziano del Rio per convinzione cattolica profonda
( d’altra parte chi partecipa alla messa al mondo di 9 figli…) è a favore di qualsiasi ONG ,anche quella del piano di sotto, che si occupi di salvare o di andare a prendere a casa loro, il più alto numero possibile di migranti.

Dal suo Ministero ( Infrastrutture e Trasporti ) dipendono ben 600 mezzi navali.Mezzi navali con stipendi relativi pagati dal Ministero di Del Rio e quindi in un certo senso autonomi dalla Marina Militare pur essendone un corpo specialistico

                                                                       


Tra l’altro il centro nazionale di soccorso di Pratica di Mare (ICC) da dove vengono coordinate tutte le operazioni di recupero in mare è gestito dalla Guardia di Finanza in coordinamento con le Capitanerie di porto.

 Ovvio che si lavori in stretto contatto con le ONG.

 E’ANCHE OVVIO CHE LE INDAGINI DELLA MAGISTRATURA SU COLLUSIONI TRA ONG E SCAFISTI IN UN CERTO SENSO ROMPONO QUESTO SCHEMA DEL RIO - GUARDIA COSTIERA -ONG


Quindi in sintesi: io Del Rio favorevolissimo ad andare il più possibile con i mezzi della Guardia Costiera a cercare una collaborazione fianco a fianco con le ONG quali che esse siano, ora mi ritrovo tra i piedi questo cavolo di Codice Minniti che mi rovina i piani, a me,alla Caritas, a tutti i Vescovi e mi impedisce o rallenta in prospettiva quella grande opera di bene che è il meticciato globale tanto atteso!

 Non vedo con favore ,deve aver pensato Del Rio, questo Codice che in pochi giorni mi ha fatto scendere il borderò degli acquisti ( immigrati ) da una buona cifra sui 3000 al giorno alle attuali poche unità.

 Si pensi che e sono dati tratti da UNHCR.ORG di oggi che siamo appena a 96.800 arrivi a tutt’oggi rispetto ai 117.949 arrivati alla stessa data dello scorso anno! E mica va bene direbbe Del Rio! E si è sfiorata la crisi di Governo!


                                                                      

 Secondo campione è il prezzemolino ( è ovunque a parlare ) Senatore Luigi Manconi ,presidente della commissione Diritti umani a Palazzo Madama, altro convinto assertore dell’invasione benefica con convinzioni più complesse anche legate al rapporto costi-benefici insomma sul modello deleterio dell’open society alla Soros per intenderci.

Pensieri profondi,parole ben distinte,tono declamatorio quasi ieratico e convinzione feroce che l’Italia abbia bisogno di almeno 150 mila irregolari all’anno da regolarizzare e per 10 anni ! pena un decadimento del nostro PIL!

 Manconi di attacca come l’edera ad uno studio fatto dalla Confindustria nel 2016 .( industriali forse allettati da mano d’opera a basso costo ? )


                                                                    

Altro caso quello di Emma Bonino longa manus di Soros in Italia ,ormai partita per la tangente con cocciutaggine tutta piemontese e radicale per giunta!

 Mentalmente strutturata sullo schema azione-reazione è convinta profondamente che l’invasione di extracomunitari clandestini sia un toccasana per l’economia del paese.In primis l’aspetto economico e poi quello umano che a suo dire conta anche quello poi in definitiva….ma lo mettiamo dopo ,quasi un corollario conseguente.

 Con la convinzione questa dovuta alla radicalizzazione del suo pensiero ,che si tratti di un fenomeno,quello dell’immigrazione dall’Africa, che lei chiama “giardino d’infanzia”, assolutamente ineluttabile e non modificabile. In definitiva il pensiero più pericoloso dei tre citati.


 Ovviamente per chi come noi ,osserva con timore e preoccupazione a tutta questa massa di sbandati che vengono accolti a caro prezzo per le nostre tasche creando malumori,problemi ed anche spesso situazioni di pericolo per l’incolumità altrui.

 Altro che “giardino d’infanzia”!

Chiaro che sul tema dell’immigrazione incontrollata e senza regole che vorrebbero questi signori si giocherà il futuro assetto politico del paese. Non sarà solo l’autunno della legge di bilancio,non saranno solo i problemi delle banche a tenere alto lo scontro politico,oppure le elezioni in Sicilia.

Tutto si giocherà sulle scelte compiute in tema di immigrazione.

 Tanto è vero che il Governo nei giorni scorsi ha traballato proprio sul codice di comportamento per le ONG che per ora tiene ed ha permesso la drastica riduzione degli arrivi in Sicilia ed altri approdi del sud. Un Codice voluto dal Ministro Minniti e mal sopportato proprio dal cattolico Del Rio che è responsabile della Guardia Costiera.Si è sfiorata , come detto, la crisi di governo con tanto di interventi immediati a sostegno di Minniti che aveva minacciato le dimissioni,da parte di Mattarella e di Gentiloni.

 Si può quindi dire che al momento ha vinto la linea più a destra possibile di un Governo di centro-sinistra.

                                                                    

 Appare evidente come Renzi fiuti l’aria che tira e che propriamente non appare favorevole ad una situazione come quella di luglio con continui sbarchi di migliaia di clandestini sulle nostre coste.

 Ma quanti sono quelli che tremano per la riduzione dei traffici al di là ed al di sopra di chi più o meno convintamente vede di buon occhio l’immigrazione dall’Africa?

 Sono tutte quelle cooperative che a migliaia sono sorte come funghi per partecipare alla torta,tutte quelle strutture sindacali che lavorano a pieno ritmo per il melting-pot ed anche quesi”furbastri” di italiani che magari con una pensioncina in fallimento hanno ben pensato di lucrare anche loro sull’affare del secolo.
 


                                                     
                                         
     

Credo che ci voglia davvero un bel coraggio (quello del nostro Presidente della Repubblica, Mattarella ) a paragonare le sofferenze dei migranti di oggi con quelle di quando “i migranti eravamo noi” !

Oggi nel ricordo della tragedia di Marcinelle in Belgio dove 61 anni fa lavorando in una miniera di carbone, persero la vita 262 minatori, dei quali 136 erano italiani.

 La causa fu un incendio che si sviluppò nel condotto d’entrata principale che finì per riempire di fumo tutti i condotti sotterranei intrappolando 275 minatori dei quali 262 morirono e tra questi come detto 136 connazionali.

 Questa una parte delle dichiarazioni di Mattarella: "Generazioni di italiani hanno vissuto la gravosa esperienza dell'emigrazione, hanno sofferto per la separazione dalle famiglie d'origine e affrontato condizioni di lavoro non facili, alla ricerca di una piena integrazione nella società di accoglienza. È un motivo di riflessione verso coloro che oggi cercano anche in Italia opportunità che noi trovammo in altri Paesi e che sollecita attenzione e strategie coerenti da parte dell'Unione Europea"


                                              

Non mi pare che andare a morire in un buio tunnel a  centinaia di metri metri di profondità lavorando duro giorno dopo giorno sia minimamente paragonabile a coloro i quali se ne stanno stravaccati sulle panchine dei nostri parchi o protestano per il cibo sempre uguale o peggio se ne vanno per strada a menar fendenti all’impazzata con in tasca il telefonino di ultima generazione e l’argent de poche!


Si rivoltano le budella a sentire questi discorsi ripetuti sempre dagli stessi personaggi (Mattarella-Boldrini e compagnia cantante)

Bene, benissimo ha fatto Salvini a scrivere su facebook: "Mattarella paragona gli italiani emigrati (e morti) nel mondo ai clandestini mantenuti in Italia per fare casino? Si vergogni! Mattarella non parla a nome mio. #STOPINVASIONE".

Come ricordava Beppe Giulietti Giornalista. "I nostri emigranti in Belgio trovarono baracche,lavori a cottimo,straordinari obbligatori,nessuna sicurezza sul luogo di lavoro, con assenza di diritti politici e sindacali."

                                  

 Ebbene,vogliamo paragonare come fanno oggi le massime cariche istituzionali delle Stato,la vita di questi nostri connazionali con il comportamento tenuto dalle migliaia di clandestini che ospitiamo in ogni dove in Italia?

Clandestini che ospitiamo in albergo,clandestini che non fanno nulla ( se va bene ) per tutto il giorno.clandestini che spesso creano problemi di ordine pubblico se non azioni da delinquenti comuni ?

                           

Ma che coraggio ci vuole per farlo?

 INDIGNAZIONE TOTALE !


ITALIA  2017                                                                              BELGIO   1956 

 
 



Interessante per capire meglio l’attuale momento vissuto dal fenomeno migratorio il blog sull’Huffington Post a cura di Luca Steinmann.

 Un’analisi serena e credo esatta della situazione.

2 motivi ideologici contrapposti stanno alla base delle azioni della ONG Jugend Rettet ( che si è vista sequestrare la nave Iuventa ) e quelle di Generazione Identitaria che con la nave C-Star cerca di disturbare davanti alle acque libiche il via vai di imbarcazioni delle varie ONG che hanno o no firmato il protocollo ( codice di comportamento ) Minniti.

voxnews.info   
                                                                                   

 Sappiamo che l’accusa della Magistratura a carico della ONG Jugend Rettet è quella di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. In sintesi come aveva già detto a suo tempo il Procuratore capo della Procura di Catania, Carmelo Zuccaro e’ STATO PROVATO CON FOTO E FILMATI che la ONG tedesca era in contatto con i trafficanti di esseri umani libici.

Perchè allora Zuccaro fu fatto passare per visionario? Perché non gli si chiede scusa?  

Ora grazie anche al lavoro di un infiltrato si è provato che la teoria espressa :più salvataggi in mare più donazioni per noi ,era anche supportata da una forte valenza ideologica,come ricorda il blogger Steinmann.

 Anzi! La Jugend Rettet si propone proprio di andare a recuperare migranti senza coordinarsi con le autorità italiane con il semplice intento di scaricare sulle nostre coste ,poi in Europa più clandestini possibile


. Steinmann che dice di aver conosciuto bene i ragazzi della Jugend Rettet si dice convinto che si tratta di giovani abbienti trapiantatisi a Berlino con l’intento di creare una ONG per salvare i migranti.Con il forte contenuto ideologico in netto contrasto col passato nazista tedesco e con lo scopo di distruggere le identità nazionali per finire in un meticciato globalizzato

. Insomma per loro le colpe dei padri (tedeschi) dovrebbero essere espiate anche da noi!

In poche parole: BENE CHE LI ABBIANO FERMATI! 

                                                     

Meglio allora seguire il pensiero di Generazione Identitaria che di certo non vorrebbe che tra una ventina d’anni ci si trovi con 100 milioni di africani in giro per l'Europa.

E’ quindi scontro di ideologie tra gruppi di giovani.Chi vuole distruggere ogni identità nazionale e chi invece vuole impedire ogni contaminazione culturale.


                                                                     

 Ed in mezzo ci siamo noi italiani convinti che il fenomeno si possa arginare,plasmare,mutare per i nostri fini ed interessi. I fini sono quelli come dicono BONINO-MANCONI di avere forza lavoro a buon mercato per i lavori che noi non vogliamo più fare ( lo dicono loro..) così anche Boeri dell’INPS potrà tenere i conti sotto controllo ,mentre i nostri interessi purtroppo per noi si riducono solo ai “loro” di interessi.Esattamente quelli delle centinaia di cooperative e sindacati di ogni ordine e razza che mangiano a 4 palmenti sull’affare!
 




Sono più di 20 anni che ascolto quotidianamente RADIO RADICALE e non c’è alcun dubbio alcuno che non sia tempo perso.Anzi! E’ stata scuola importante per l’informazione pluralista ed equilibrata con spazio a tutte le voci .Nel panorama generale dell’informazione di gran lunga la migliore,la più autorevole,la più democratica. E metto da parte il fatto di condividerne o meno le battaglie alcune delle quali proprio non ho condiviso.

                                                        

 Ma ora c’è un ma.La morte di Marco Pannella si sente.Eccome se si sente.

 La Radio non è più la stessa.Diciamo che è meno imparziale di prima,ha sposato nettamente due-tre battaglie,quella sulle carceri ( storica ) sulla legalizzazione della cannabis ( attuale ) e quella sull’immigrazione ma con toni e contenuti che non le appartenevano.

 Si sa che dopo la morte del leader Pannella al Xv Congresso ( Novembre 2016 ) uscirono due tesi contrapposte.



 Nessuna logica partitocratica,non partecipazione alle elezioni: Maurizio Turco ( tesoriere dei radicali ) e Rita Bernardini ( Ex Segretaria ) con “Nessuno tocchi Caino” con la ricerca anche di appoggi e dialoghi con altre forze ed organi di informazione come nel caso delle carceri col quotidiano Avvenire.E’ il Partito radicale non violento,transnazionale e transpartito”



 Partecipare invece cominciando a livello locale come soggetto politico sempre con le campagne pannelliane :Riccardo Magi da poco Segretario, Cappato e Bonino che volevano presentare liste radicali alle comunali di Roma e di Milano. Sono i Radicali Italiani.

 Due anime che si uniscono solo sul tema del sovraffollamento delle carceri e sulle condizioni dei detenuti in Italia.

 In definitiva ci sono 2 partiti radicali.

 E come si colloca Radio Radicale in questo contesto?

Attualmente sia sta sbilanciando nelle ore non dedicate alla trasmissione in convenzione delle dirette dal Parlamento a dedicare sempre più ore di trasmissione non solo alla consueta lotta per il problema carceri e giustizia nel suo complesso, ma anche a favore di una immigrazione aperta e totale.



 Sempre più frequenti sono gli interventi in voce di quel Manconi campione dell’accoglienza indiscriminata evidente longa manus del duo Bonino-Soros!


 E di questo non occorre essere ascoltatori da 20 anni per accorgersene!

 Per chi ha avuto voglia e pazienza di leggere nel tempo questo blog avrà avuto certamente modo di capire come sul tema dell’accoglienza ci siamo sempre professati come nettamente contrari.La vediamo al contrario dei vari Manconi-Bonino-Soros come deleteria e portatrice di non valori.Anzi,disgregratrice. Nefasta.

 E sentire poi come accaduto nel pomeriggio di oggi domenica 6 agosto interventi come quello del “solito” Manconi e quello di Oliviero Toscani del tutto sbilanciati ,anzi faziosamente sbilanciati sul tema accoglienza ( assieme a quelli di Scandurra dalla Sicilia ) ci fanno capire come siano cambiate le cose a Radio Radicale.

Manconi passi per quello che dice. E’ settario,è convinto mentalmente che ci sia bisogno di immigrati, che siano una risorsa,è un crociato dell’accoglienza ed è quindi pericoloso.Con quelli come lui si può dissentire e combatterli

.E’ arrivato a dire che fu il Governo di destra Berlusconi-Maroni a stabilizzare in un solo colpo oltre 700 mila irregolari in Italia… solo che si è scordato di dire che definire Berlusconi di destra è come dire che lui Manconi è attivista padano



 Ma che il solito provocatore ( ci ha fatto i milioni con le provocazioni fotografiche ) Oliviero Toscani si sia divertito ( il conduttore Ballario,rideva…) a dire che lui vederebbe volentieri quei 15 milioni di italiani cretini che sono contrari a questa grande risorsa che ci capita di sfruttare per il paese-l’immigrazione-a lasciare il posto andandosene a questi nuovi arrivati,beh! E’ troppo! Non è sopportabile! Li prenda lui nella sua azienda agricola in toscana gli immigrati,li metta al lavoro lui,li sfrutti lui.Ma non si permetta di offendere chi la pensa in maniera differente!

 Il ruolo della radio sarà decisivo.

Se non verranno fatte almeno 3000 iscrizioni entro la fine del 2017 non ci sarà più né il partito né Radio Radicale.Scompariranno e sarebbe una grave perdita a livello democratico in Italia. Al momento pare siano state raccolte circa 1700 iscrizioni.

 E c’è già chi chiede a gran voce che la Radio forte dei suoi 500 mila fedelissimi ascoltatori debba rivoluzionare il suo palinsesto ( in parte con convenzione Statale per la trasmissione delle dirette dal Parlamento con contributi per oltre 8 milioni di euro l’anno ed in parte puramente di informazione con contributi per oltre 4 milioni di euro l’anno dai fondi per l’editoria come organo dlla lista Marco Pannella ) in favore completo della campagna tesseramento pena la scomparsa.
 


                                                                         

Io mi chiedo e sempre mi sono chiesto a che cosa servano in termini di utilità alla squadra ai tecnici ed ai giocatori tutte le tournée in giro per il mondo all’inizio della preprazione.

 Servono solo a far soldi alla società ma anche a far fare delle brutte figure ai tifosi.

Prendiamo ad esempio il cammino di una delle società più famose al mondo.Il Bayern Monaco a guida Ancelotti.

Domani giocherà la finale di Supercoppa contro il Borussia Dortmund venendo da un precampionato fallimentare. Iniziato con

 International Champions Cup

 22/7/2017 Shenzhen Bayern Milan 0-4

 25/7/2017 Singapore Chelsea Bayern 2 -3

 27/7/2017 Singapore Bayern Inter 0-2

 Proseguito con l’AUDI CUP a Monaco

 1/8/2017 Monaco Bayern Liverpool 0-3

2/8/2017 Monaco Napoli Bayern 2-0


 Ci si chiede,che accade?

 L’a.d. del club Rummenigge comincia a preoccuparsi. 

 4 sconfitte su 5 gare giocate non è da Bayern. Soprattutto non è da Bayern aver subito 13 reti ed averne segnate solo 3 !


                                                  

Domani la finale di Supercoppa con Dortmund al Signal Iduna Park di Dortmund ed il 18 agosto inizio del campionato contro il Bayer Leverkusen.


 Ancelotti in bilico ?
 





Ma a che punto siamo sul problema “immigrazione” e sullo “scandalo” secondo i perbenisti a borsa piena del sequestro della nave tedesca Juventa appartenente alla ONG Jugend Retter ora accusata di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina?



 Almeno ora le prove sembra davvero che ci siano.Le prove che non aveva ( o non poteva usare) il PM Zuccaro,ora grazie al lavoro di UN INFILTRATO, un agente italiano a bordo di un’altra nave la Vos Hestia di Save the children, le abbiamo.

                                                                    

Si tratta di foto e video che documentano frequenti contatti diretti tra trafficanti di esseri umani ed equipaggio della Juventa. Operatori della Juventa non solo recuperavano le imbarcazioni dei migranti una volta trasbordati ma anche ler lasciavano alla deriva in modo tale che i trafficanti le recuperassero per altri “affari” ( ed invece andavano distrutte )


E’ di oggi anche una dichiarazione di Matteo Renzi.

                                                   

Ci vuole ha detto l’ex Premier un numero chiuso per i migranti che vanno aiutati a casa loro! Caspita che retromarcia.E’ ovvio l’intento di seguire il vento che tira nel paese che non pare di certo favorevole ad una immigrazione selvaggia.


Ma Renzi si scorda che nel periodo di sua pertinenza in Italia sono sbarcati ben 505.378 migranti dei quali almeno l’85% in stato di clandestinità?


I DATI:

 2013 42.925 sbarchi di rifugiati e migranti economici

 22/2/2014 Il Governo Renzi giura

2014 170.100 sbarchi

 2015 153.842 sbarchi

2016 181.436 sbarchi

 2017 ad oggi 96.119 PROIEZIONE 167.000 a fine anno Governo Gentiloni, simil Renzi.

 Chi è stato? Chi ha voluto l’invasione ? E ora parla di numero chiuso? Via Matteo…. I buoi sono già scappati..non li prendi più ( i voti ! )


 Ma abbiamo mai pensato a chi arriva sulle nostre coste?

Si tratta di giovani per la quasi totalità maschi e semi analfabeti utili in prospettiva solo ai pensatori alla Bersani ( ne abbiamo bisogno,ce ne vogliono almeno 150 mila l’anno per il nostro paese ,questo ha ripetuto anche stamani a Radio Radicale n.d.r.)


 o alle varie Bonino ed ai vari Manconi ( che accompagnano un falso buonismo umanitario con la paura della fine dei foraggiamenti da parte di Soros ,la prima e con un afflato fideistico ed anche un po’ da crociato invasato il secondo che vorrebbe tutte le ONG libere di fare quello che vogliono)

                                                               


 Ed ha ragione la Meloni quando ricorda che: "tutte le quote di immigrazione sono coperte da chi entra illegalmente attraverso gli scafisti e chi volesse invece entrare regolarmente in Italia non può farlo. Quindi - conclude - Renzi si limiti a far riprendere il decreto flussi invece di dire idiozie".

 
Ci sono 62 persone collegate

< agosto 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (116)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (17)
Calcio Commenti (134)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (16)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (15)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (10)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (138)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (73)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (16)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (1)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (69)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (2)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (2)
Commenti Calcio (1)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
CRONACA (3)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (116)
Politica e costume (1)
Politica a costume (1)
Politica e costume (7)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (2)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (9)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (4)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: